mercoledì 19 Gennaio 2022
4.3 C
Venezia

Riciclare le bottiglie di plastica per produrre occhiali da sole

HomeAmbienteRiciclare le bottiglie di plastica per produrre occhiali da sole

Clean Up Day a Venezia. Domani alle 9.30 a San Lorenzo per ripulire la laguna dalla plastica

Il problema delle bottiglie di plastica, che oramai hanno sostituito completamente il vetro per contenere acqua minerale e bibite di ogni genere, è risaputo da anni: smaltire l’enorme quantità di contenitori di questo tipo che ogni giorno vengono immessi nei rifiuti è praticamente impossibile.

La plastica delle comuni bottiglie non è biodegradabile e rimane nell’ambiente per decenni, con gravi rischi nei confronti degli animali e della natura. Fortunatamente, da un po’ di tempo si studiano metodi innovativi per riciclare e riutilizzare il materiale utilizzato per le bottiglie in plastica, al fine di creare ulteriori materiali, tessuti tecnici e prodotti di ogni genere.

È così che è nata l’idea di un padre insieme al figlio di nove anni: utilizzare le bottiglie di plastica per realizzare occhiali da sole. Abbiamo visto su KontroKultura.it questa notizia, di cui proponiamo una sintesi, invitando nel contempo a leggere l’articolo originale.

Come è nata l’idea di riciclare le bottiglie per creare occhiali da sole

Ogni giorno finiscono nelle discariche tonnellate di rifiuti, di cui una buona parta è costituita dalle normali bottiglie di plastica. Con l’idea di risolvere, almeno in parte, questo enorme problema, padre e figlio di origine australiana hanno pensato di realizzare degli occhiali da sole, molto originali e innovativi, utilizzando esclusivamente la plastica delle bottiglie.

L’azienda produttrice di occhiali da sole in plastica riciclata è nata nel momento in cui Harry, il figlio di nove anni di Nik Robinson, ha iniziato, attraverso la scuola, a conoscere l’ambiente naturale, l’ecologia e i problemi che si legano a tale contesto. È a questo punto che Nik ha pensato di poter fare qualcosa di utile per contrastare questo problema.

Per produrre un paio di occhiali occorre una sola bottiglia da 600 ml, con possibilità di scegliere tra tre colori diversi, chiamati limonata, cola e acqua proprio per sottolineare la provenienza “di riciclo” di questi accessori.

Le bottiglie di plastica sono un’enorme fonte di rifiuti

La plastica delle bottiglie costituisce un rilevante problema per l’ambiente, ma nello stesso tempo rappresenta un materiale molto complesso da lavorare e riciclare. Solo dopo una lunga serie di sperimentazioni, e di frequenti delusioni, Nik Robinson ha soddisfatto il proprio desiderio di creare una serie di occhiali da sole costituiti da plastica riciclata al 100%.

Con il valore aggiunto di un design curato ed elegante, a dimostrazione che produrre oggetti di ottima qualità in materiale riciclato non è per niente facile ma non è certo impossibile.

Attualmente sono diverse le aziende che hanno deciso di realizzare collezioni di occhiali da sole e di altri accessori in plastica riciclata, o addirittura in alluminio riciclato. I costi di produzione sono ovviamente piuttosto elevati, considerando il maggior numero di fasi produttive dovute al lavaggio e alla lavorazione delle bottiglie in plastica, per trasformarle in materia prima riutilizzabile. Tuttavia vale la pena di riservare spazio ad una moda ecosostenibile e mirata sia a tutelare l’ambiente naturale, sia a ridurre gli sprechi e a riutilizzare un materiale indistruttibile come la plastica.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Venezia: ecco le barche private per evitare il controllo della certificazione verde sui mezzi Actv

Laddove non si convince, si scatena la creatività e il far da sé. Barche private, iniziative dovunque, social scatenati, soprattutto tra chi vive nelle isole e deve recarsi al lavoro o accompagnare i figli a scuola: ognuno si organizza a modo...

Quando i no vax finiscono in ospedale e cambiano idea sul vaccino. Di Andreina Corso

Aumentano di giorno in giorno le persone contrarie al vaccino, colpite dal Covid, che dopo un’esperienza ospedaliera traumatica scelgono di vaccinarsi e cercano di convincere gli altri a fare altrettanto. Quando la malattia ancora non ti tocca, quando ti è sconosciuta la...

“Lido: ragazzi ubriachi di notte ovunque. Uno saltava sul tetto di un’auto. Ci si preoccupa solo di far arrivare turisti…”. La lettera

Lido, in una laterale del Lungomare all'altezza della zona A, ore 2.00 del lunedì notte. Ormai col caldo si dorme con le finestre aperte, anzi in realtà non si dorme molto perché dalla strada arrivano voci, urli e schiamazzi, non c'è...

Walter Onichini è in carcere, Zaia: “Mattarella conceda la grazia”

Caso Onichini: Zaia chiede la grazia per il macellaio che è in carcere per aver sparato al ladro. "Mi rivolgo al capo dello Stato e chiedo che venga concessa la grazia a Walter Onichini", sono state le parole del presidente della Regione...

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".

La confessione di chi è “scappato” da Venezia: “Vetrerie, portieri, bugie…”. Lettere al giornale

In risposta alla lettera al giornale: "Il lusso dei grandi alberghi veneziani porta ricchezza? La confessione di Jacopo, portiere per 5 anni". Il sistema delle vetrerie è stato creato grazie alle sale, praticamente dei supermercati del vetro ( dove gira anche vetro...

A Venezia barche solidali (e molti taxi) contro l’obbligo di GP a bordo

A Venezia le barche solidali trasportano gli isolani che non possono salire sui mezzi pubblici. “Aiutiamoci”, e una barca solidale parte dalla Palanca alla Giudecca e attraversa il Canale. Il porto sono le Zattere e i viaggiatori sono persone non vaccinate...

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".

Lettere. Nuova legge sugli alloggi pubblici, Zaia tratta i veneti peggio delle altre regioni leghiste

NUOVA LEGGE ALLOGGI PUBBLICI: TANTA PROPAGANDA SULL’AUTONOMIA, MA PROPRIO IL POPOLO VENETO E’ TRATTATO DALLA REGIONE DI ZAIA PEGGIO DELLA LOMBARDIA! I VENETI “FIGLI DI UN NORD MINORE”?

Marinaio ‘sprezzante’, alterco in motoscafo Actv

E' ormai un quarto alle 8 e alla fermata di San Pietro di Castello non si vede ancora all'orizzonte il motoscafo Actv con direzione Fondamente Nove, quello che porta i dipendenti dell'Ospedale Civile a lavorare (7,39 sul tabellone). "Passano altri cinque, dieci,...

La confessione di chi è “scappato” da Venezia: “Vetrerie, portieri, bugie…”. Lettere al giornale

In risposta alla lettera al giornale: "Il lusso dei grandi alberghi veneziani porta ricchezza? La confessione di Jacopo, portiere per 5 anni". Il sistema delle vetrerie è stato creato grazie alle sale, praticamente dei supermercati del vetro ( dove gira anche vetro...

Dottoressa di base No Vax sospesa: paese senza medico

La dott.ssa è sospesa come medico di base dall'Ulss di Padova privando la comunità di Cervarese Santa Croce della sua assistenza