spot_img
15.3 C
Venezia
venerdì 22 Ottobre 2021

Ricatto con foto hard: donna arrestata e accompagnata in carcere alla Giudecca

Homericatti ed estorsioniRicatto con foto hard: donna arrestata e accompagnata in carcere alla Giudecca

Ricatto con estorsione attraverso la minaccia di diffondere foto hard: per questo è stata arrestata una donna di 37 anni oggi.
L’uomo, sfortunata vittima del ricatto, le aveva già consegnato oltre 9 mila euro in due differenti tranche, ed ora era arrivata la richiesta per una terza.
Ed è così che i carabinieri di Treviso hanno arrestato in flagranza la donna.

La ricattatrice, 39 anni, residente in provincia di Vicenza, è stata fermata mentre si faceva consegnare l’ennesima somma di denaro dal coetaneo.
La minaccia consisteva nel diffondere fotografie intime che i due si erano scambiati nel corso di una relazione a distanza via web.
L’indagata è stata fermata dai carabinieri e accompagnata nel carcere femminile veneziano della Giudecca.
Si tratta di una donna già nota per precedenti simili.
Sul suo capo pende la grave accusa di estorsione.

Il fatto.
L’uomo aveva conosciuto la 39enne attraverso una chat.
In breve il rapporto era sfociato in intimo con scambio di foto in pose hard.
A quel punto la vittima, però, ha scoperto che alla partner interessavano più gli euro che non le foto.
E’ stato così che la donna ha cominciato a chiedere denaro con la minaccia di rendere pubbliche le foto negli ambienti che appartenevano alla vita dell’uomo.
Prima di decidere di rivolgersi ai carabinieri, il 39enne aveva accettato di consegnare alla donna, in due momenti, dapprima 3.000 e quindi 6.500 euro per evitare che diffondesse le immagini private.

Alla terza richiesta di denaro, però, il trevigiano si è rivolto ai militari, i quali sono intervenuti uscendo allo scoperto proprio nel momento in cui avveniva il passaggio di una prima rata della somma pattuita.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

redazione centrale
A cura della redazione centrale. Per inviare una segnalazione: [email protected]

Data prima pubblicazione della notizia:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements