1.2 C
Venezia
giovedì 21 Gennaio 2021

Referendum: striscioni per il SI rimossi dal Prefetto. Pubblicità sui vaporetti rifiutata

Home Referendum Referendum: striscioni per il SI rimossi dal Prefetto. Pubblicità sui vaporetti rifiutata
sponsor

referendum venezia mestre striscioni pubblicità

sponsor

Il referendum per l’autonomia di Venezia e Mestre si avvicina e la battaglia delle opposte fazioni si sposta sul campo della ‘visibilità’.

commercial

STRISCIONI E DRAPPI PER IL SI

Ieri a Venezia il comunicato del comitato ‘+Mestre+Venezia’:

“Da oggi Venezia è ravvivata da drappi a finestre e balconi a favore del SI al referendum per ottenere che Mestre e Venezia diventino due comuni autonomi.

Oggi Venezia si è svegliata con i balconi e le finestre tappezzate di striscioni che invitano gli abitanti a votare SI al referendum per iniziare a cambiare le sorti di Mestre e Venezia ed ottenere che diventino due comune autonomi.

Un mare di striscioni rossi con la scritta “Domenica 1 dicembre votiamo SI al cambiamento” firmati da +Mestre+Venezia, una piattaforma a sostegno di tutti i comitati e cittadini che si battono per per le prospettive delle due città e per un referendum supportato da un’informazione corretta.

Per l’azione di sensibilizzazione è stata scelta la data del 21 novembre perché si celebra la Festa della Madonna della Salute, evento che raccoglie la città per ricordare la sconfitta della pestilenza che ha decimato gli abitanti tra il 1630 e il 1631. E oggi il crollo demografico di Venezia, con gli effetti debilitanti sul tessuto sociale, è paragonabile agli effetti di una pestilenza.

Alle migliaia di veneziani che in queste ore si muoveranno per la città sarà quindi proposto un ulteriore momento di riflessione, per invitarli ad abbattere un anacronistico modello di amministrazione nato durante il fascismo nel 1926.

Tra i primi a esporre il drappo per il SI dalle proprie finestre è stata Jane da Mosto, protagonista di molte battaglie a difesa di Venezia e promotrice di iniziative per uno sviluppo sostenibile “So che in molti punti della città sono comparsi i drappi per il SI e questo significa che chi è favorevole alla creazione di due comuni autonomi ci mette la faccia, cercando di rompere il muro di silenzio voluto dai boicottatori del referendum. Chi espone i drappi sta manifestando con determinazione ed entusiasmo la propria volontà di vero cambiamento”.

+Mestre+Venezia vuole superare un modello amministrativo che in quasi 100 anni di storia non è mai stato all’altezza delle attese degli abitanti di Mestre e Venezia, come drasticamente dimostrato dall’impotenza della città di fronte alla devastante acqua alta dei giorno scorsi.

L’INTERVENTO DEL PREFETTO

Neanche il tempo per gli autori di apprezzare l’iniziativa, però, in quanto l’azione è stata subito ‘oscurata’.

I drappi con scritto: “Domenica 1° dicembre votiamo Sì al cambiamento” dei comitati autonomisti sono effettivamente apparsi ma subito è arrivato l’ordine di farli togliere.

I vigili urbani hanno cominciato così ad andare casa per casa per intimare di togliere il messaggio referendario. «E’ propaganda elettorale non consentita dalla legge. Sono previste sanzioni. Dopo l’identificazione, c’è la multa che va da 100 a 1000 euro.» ha spiegato il prefetto Vittorio Zappalorto.

E’ inutile dire che l’iniziativa ha provocato decine di reazioni sui social. Ma l’ordine del Prefetto di Venezia si basa su chiare indicazioni di legge: manifesti, cartelloni o messaggi pubblicitari sono consentiti solo negli spazi elettorali appositamente allestiti.

Non sono pochi quelli che se la sono presa per questo con il sindaco di Venezia, dichiaratamente unionista tanto da schierarsi astensionista, al punto che anche ieri Luigi Brugnaro ha precisato: «Dopo 5 volte, anche basta».

PROPAGANDA

E mentre l’associazione “Una e Unica” raccomanda: “Il modo più efficace e più sicuro per sventare questa tragica prospettiva è non andare a votare”, i comitati per il ‘SI’ hanno aperto due «Infopoint»: nell’agenzia immobiliare «Essere a Venezia» nei pressi di Campo Santa Marina e un altro dalle parti delle Guglie.

LETTERA AL PRESIDENTE MATTARELLA

Un altro campo di scontro per la pubblicità elettorale è quella delle inserzioni a pagamento che, in teoria, dovrebbe essere garantita a tutte le parti in egual misura sotto la specifica “Messaggio elettorale a pagamento di…”.

I comitati per il ‘SI’, infatti, scontrandosi con una realtà diversa, sono arrivati persino a scrivere una lettera aperta al presidente Mattarella.

“E’ stata pianificata una pagina sulla stampa veneta, firmata dai comitati e associazioni per il SÌ, per invitare il Presidente della Repubblica, nonostante i pochi giorni rimasti, ad assumere qualche iniziativa che favorisca l’informazione dei cittadini e per evitare azioni di oscuramento del referendum da parte dell’amministrazione comunale”.

Inoltre: “+Mestre+Venezia si è inspiegabilmente vista rifiutare una campagna pubblicitaria a favore del SI sui mezzi della AVM SpA – Azienda Veneziana della Mobilità e controllata dal Comune di Venezia. Malgrado +Mestre+Venezia avesse un contratto regolarmente firmato dalla concessionaria pubblicitaria, è stata vietata la possibilità di informare i cittadini veneziani sui mezzi di trasporto pubblico”.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Venezia rialza la testa: si girano tre film

Venezia rialza la testa, al via le produzioni cinematografiche in città. Ciak, si gira. La laguna vuota e semideserta diventa un...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...
commercial

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...

Venezia deserta per il Covid, ecco Rialto di domenica [VIDEO]

Venezia deserta per il Covid, con un video vi mostriamo la zona di Rialto oggi pomeriggio, domenica 17 gennaio 2021. Sono immagini tristi e nel...
sponsor

La Milano bene trema: abusi su modelle minorenni, tre manager della moda in manette

Abusi su modelle minorenni, una vittima, "eravamo carne da macello". Anche clienti facoltosi tra gli "incontri". La più giovane è del 2004, ha solo 17...

Venezia surreale per il covid. La basilica di San Marco diventa “faro”

Di Giorgia Pradolin E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni,...

Baby Gang in tram, Sambo: “Dov’è finito il piano educativo?”. Lettere

Baby Gang in tram. (Riceviamo e pubblichiamo). Ieri è andato in scena l'ennesimo episodio di violenza ad opera di adolescenti. Gli adulti, in particolare quegli adulti che...

Operazione ‘Onda Lunga’: alberghi e appartamenti a Venezia con traffici dei ‘Permessi di Soggiorno’

Operazione 'Onda Lunga' della Divisione Anticrimine della Questura di Venezia: sequestri per oltre un milione di euro. Nella mattinata di oggi si è infatti svolta...

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Pfizer: “Incidenti in linea con previsioni”

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Di più: la definizione testuale dice: "La Norvegia registra 23 morti 'legate alla vaccinazione' ". L'agenzia del...

Multe e denunce dopo le verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni in aeroporto a Venezia

Multe e denunce penali dopo che gli agenti hanno svolto le opportune verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni all'aeroporto Marco Polo di Venezia, e sono...
commercial

Mestre: all’esame di guida manda l’amico, tanto è nigeriano come lui

Mestre: all'esame di guida manda l'amico. Così un terzo si è sostituito al connazionale per sostenere l’esame teorico di guida. Ma è andata male...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

La morte di Daiana, 28 anni, mentre cammina in Strada Nova, sconvolge Venezia

La morte di Daiana, 28 anni, ha sconvolto la città. Già quando si riferiva di un improvviso malore per la giovane donna, mentre si...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.