COMMENTA QUESTO FATTO
 

referendum separazione venezia mestre

In relazione alla notizia sull’atto di intervento nel giudizio di fronte al Tar relativo al referendum per la separazione amministrativa fra Venezia e Mestre, è stata diffusa oggi la seguente nota dell’Avvocatura Regionale:

L’Avvocatura regionale, che rappresenta la Regione Veneto avanti la Corte costituzionale e avanti al TAR per il Veneto nei giudizi instaurati avverso i provvedimenti di indizione del referendum consultivo per la separazione in due comuni delle città di Venezia e Mestre, fa presente che l’atto di intervento nel giudizio avanti al TAR nella causa proposta dal Comune di Venezia che sarà discusso il prossimo 18 luglio, è stato depositato autonomamente da parte dell’Avvocatura dello Stato senza l’indicazione di chi abbia attribuito l’incarico, come la stessa è autorizzata a fare nei ricorsi amministrativi. Gli argomenti sviluppati nell’atto di intervento avanti TAR sono peraltro sostanzialmente ripetitivi di quelli contenuti nel ricorso per conflitto di attribuzione avanti la Corte costituzionale, deliberato dal Consiglio dei ministri del 21 marzo 2018 e che sarà discusso il prossimo 17 luglio.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here