-2.2 C
Venezia
sabato 16 Gennaio 2021

Redentore 2020: molte le pubblicità di feste sui barconi con musica e drink

Home Redentore Redentore 2020: molte le pubblicità di feste sui barconi con musica e drink
sponsor

Redentore 2020: molte le pubblicità di feste sui barconi con musica e drink
Festa del Redentore Venezia 2020: foto del lancio di eventi sui social con promesse di dj set, open bar, ecc

sponsor

“Saranno i fuochi d’artificio più belli di sempre – aveva dichiarato il sindaco Brugnaro – e ci saranno le barche dei veneziani addobbate a festa e illuminate come nelle migliori occasioni”. Gli aveva fatto eco il delegato alle tradizioni Giovanni Giusto evocando il parallelismo tra la fine della peste nel 1577 e quella del Coronavirus e dichiarando: “ne siamo fuori, ci siamo ripresi e dobbiamo assolutamente ripartire”.

commercial

Una festa per Venezia, un agognato segnale di normalità che la stampa aveva accolto dando per scontata un’unica ipotesi: il 18 e 19 luglio sarà un Redentore “in forma ridotta” vista l’improponibilità di ospitare le 100 mila persone che affollavano la città negli ultimi anni.

Ca’ Farsetti si è messa al lavoro per creare le condizioni affinché l’evento spossa svolgersi in totale sicurezza, anticipando un grande dispiego di forze dell’ordine e ventilando addirittura la possibilità di “rive solo su prenotazione”.

Pareva scontato non vedere nel 2020 i barconi-discoteca sui quali centinaia di sconosciuti ballano e bevono in spazi ristretti: la Conferenza Stato Regioni ha infatti autorizzato dal 15 giugno i soli locali che possano “garantire almeno un metro tra gli utenti e almeno due metri tra gli utenti che accedono alla pista da ballo”, e che “con riferimento all’attività del ballo, tale attività in questa fase può essere consentita esclusivamente negli spazi esterni (es: giardini, terrazze, etc)”.

Non solo: “gli utenti dovranno indossare la mascherina negli ambienti al chiuso e all’esterno tutte le volte che non è possibile rispettare la distanza interpersonale di un metro” e “nei guardaroba, gli indumenti e oggetti personali devono essere riposti in appositi sacchetti porta-abiti”.

Condizioni ardue da rispettare su un’imbarcazione, soprattutto con le torride temperature di luglio; tant’è che tutti – stampa compresa – davano per scontata l’assenza di tali iniziative per questo Redentore post-coronavirus.

E invece, ecco spuntare come funghi i “Boat Party”, i “Redentore Night”, i “Lagoon Dance”: nomi fittizi per indicare degli eventi reali che in questi giorni stanno imperversando sui social a caccia di prenotazioni.

Per ingolosire i clienti il leitmotiv è sempre lo stesso: “torniamo a vivere”, “lasciamoci il coronavirus alle spalle”, “festeggiamo il pericolo scampato”.

I prezzi vanno dai 95 ai 160 euro e propongono “ricchi buffet”, “open bar”, “dancefloor con deejay” prima e dopo i fuochi. Gli annunci con foto ammiccanti rimbalzano di telefonino in telefonino con il tasto: “Acquista qui”, o “Prenota qui”.

E la cosa che lascia più perplessi sono proprio le immagini che accompagnano gli annunci: in alcune, per esempio, si vedono barche assiepate di giovani che si divertono con corone hawaiane e le mani alzate al cielo; in un’altra quattro ragazze bevono da altrettante cannucce piantate in un unico bicchiere.

Il tutto organizzato da tour operator, agenzie e gruppi legati all’intrattenimento: alla faccia delle “barche di veneziani” che evocavano invece scenari famigliari con piccoli nuclei naturalmente distanziati dall’acqua.

Il virus c’è e gira. Se il nostro Paese è riuscito a contenerlo è stato grazie alle misure applicate con fatica e sacrificio: è bastato un torneo di tennis con 20 mila spettatori e nessuna protezione tra gli atleti per riaccendere il contagio nelle vicine Serbia e Croazia. Considerando le norme ancora in vigore per le discoteche ma soprattutto i focolai recentemente riapparsi in Italia, si riuscirà a garantire la sicurezza?

I “Boat Party” non sono rivolti solo ai veneziani ma ai giovani di ogni regione: come si farà ad assicurare che la festa di Redentore 2020 senza limitazioni di promiscuità per le disco-barche non porti ulteriori conseguenze per una città che sta ancora pagando gli effetti del lockdown e della situazione in generale?

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

La morte di Daiana, 28 anni, mentre cammina in Strada Nova, sconvolge Venezia

La morte di Daiana, 28 anni, ha sconvolto la città. Già quando si riferiva di un improvviso malore per la giovane donna, mentre si...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

Coronavirus Venezia, quasi 10% di ricoveri in più in 3 giorni a Venezia e Mestre

Coronavirus Venezia e provincia che è ormai diventato come tirare i dadi ogni giorno. Al trend segnalato ieri con un leggero rallentamento dei numeri,...
commercial

Il virus torna a scuola: classi che riprendono subito fermate (due a Venezia)

La scuola è ripartita ma nella provincia di Venezia ben otto classi sono state fermate dopo la pausa natalizia. Sono quelle in cui ha...

È morto Ivone Pitteri della Taverna Brenta di Oriago

È scomparso ieri, domenica 10 gennaio, il titolare della Taverna Brenta di Oriago di Mira, Ivone Pitteri, a 60 anni. Era conosciuto e stimato....

Covid martedì in Veneto: numeri pesantissimi. Prima regione d’Italia per nuovi contagi

Covid oggi in Veneto che si apre con un dato molto pesante. Il numero dei morti per Covid-19 in Veneto registra oggi, martedì, 166 decessi...

Venezia surreale per il covid. La basilica di San Marco diventa “faro”

Di Giorgia Pradolin E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni,...

Veneto “arancione” oggi, ma a rischio zona rossa domani

Veneto "arancione", come abbiamo visto, ma esiste il rischio di finire addirittura in zona rossa con i numeri attuali per un molto probabile cambio...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...
sponsor

Dati Covid Veneto oggi in calo. Flor “gela” Crisanti

Dati del Covid in Veneto oggi in calo nel bollettino odierno della Regione del Veneto. I nuovi contagi nelle ultime 24 ore sono 1.715,...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Zaia conferma variante inglese ma non solo: “In Veneto 8 mutazioni”

Zaia conferma la variante inglese del virus: "Il virus non è più lo stesso di marzo. Nella mia regione i genetisti dell'Istituto zooprofilattico delle...

Nuovo Dpcm: altra stretta, ma è scontro con le Regioni

Nuovo Dpcm, in arrivo un'altra stretta. Si andranno a modificare i coefficienti ma il focus sarà anti-movida con un ulteriore stop agli spostamenti. Il nuovo...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Crisanti: “Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione!”

Andrea Crisanti: "Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione subito!". Il professore di Microbiologia all'Universita' di Padova "legge" le ultime dichiarazioni del governatore Luca...
commercial

Veneto zona arancione, cosa cambia. Cosa si può fare

Veneto zona arancione. Nella spinosa situazione in cui non ha evidentemente voluto entrare il presidente Zaia, ci entrano i provvedimenti nazionali aggiustando l'Rt, sotto...

Coronavirus Venezia, altri 12 morti in un giorno. Ulss 3 Serenissima vaccina più di tutte

Coronavirus Venezia e provincia: numeri dei nuovi contagiati in calo rispetto alla media giornaliera. Un dato che da speranza nonostante la fisiologica diminuzione di...

Emilio Deboschi – allunno dea terza ellementarre. Tema: I miei cari parenti.

(Riceviamo e pubblichiamo). Emilio Deboschi – allunno dea terza ellementarre. Tema: I miei cari parenti. ...

Ragazzina tagliata sulla bocca da coetaneo per emulare ghigno di Joker

Ragazzina tagliata sulla bocca da coetaneo, solo leggermente più grande, per farla assomigliare al sorriso-ghigno di Joker, l'antagonista dei film di Batman. Questa la terribile...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Operazione ‘Onda Lunga’: alberghi e appartamenti a Venezia con traffici dei ‘Permessi di Soggiorno’

Operazione 'Onda Lunga' della Divisione Anticrimine della Questura di Venezia: sequestri per oltre un milione di euro. Nella mattinata di oggi si è infatti svolta...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.