Ragazze violentate e carabinieri faccia a faccia: una sviene, l'altra piange
Rapina in casa a Fossalta di Piave con i Carabinieri intervenuti sul posto che ribadiscono con ferma gentilezza: “E’ inutile che chiediate ulteriori dettagli. Al momento non è possibile fornire ulteriore informazioni”. Un segno che le indagini sono in corso e, forse, stanno prendendo una certa direzione che rivelare ora sarebbe controproducente.

A Fossalta di Piave (Venezia), ieri sera verso le 21.30, i Carabinieri della Compagnia di San Donà sono intervenuti nell’abitazione di una signora sessantenne del luogo dove poco prima era stata consumata una rapina.

I militari sono intervenuti su richiesta dei famigliari che avevano trovato poco prima la vittima con i polsi legati ed imbavagliata.

I primi accertamenti hanno accertato che tre malviventi dal volto camuffato ed armati di coltello si sono introdotti all’interno dell’abitazione e dopo aver messo a soqquadro la casa hanno asportato vari monili e preziosi.

ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000

La vittima ha anche ricorrere a cure mediche riportato una lussazione alla spalla dovuta ad una caduta.

Le indagini sono affidate ad i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Donà e del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Venezia, intervenuto per i rilievi tecnici.

ULTIME NOTIZIE PUBBLICATE


Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here