22.6 C
Venezia
lunedì 20 Settembre 2021

Ragazzo sorpreso a fare graffiti su un vagone alla stazione di Mestre

Homestazione di MestreRagazzo sorpreso a fare graffiti su un vagone alla stazione di Mestre

Al 18enne sequestrate 21 bombolette spray, oltre ad altro materiale utilizzato dai writers per il grafitaggio delle vetture ferroviarie.

Un 18enne è stato fermato alla stazione di Mestre e denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di deturpamento ed imbrattamento di proprietà.
Durante il servizio notturno di vigilanza nello scalo, gli agenti della Polizia Ferroviaria, nel fascio metropolitano dei convogli in sosta, hanno notato il giovane, in procinto di fare graffiti una vettura ferroviaria.
Accortosi della presenza degli agenti, per sottrarsi al controllo, il giovane ha cercato di nascondersi in mezzo alla vegetazione, ma è stato raggiunto e fermato dai poliziotti.
A seguito del controllo, il ragazzo, che si trovava in un’area ferroviaria interdetta al pubblico e in violazione al vigente coprifuoco, è stato trovato in possesso di 21 bombolette spray, oltre che di altro materiale utilizzato dai writers per il grafitaggio delle vetture ferroviarie.
Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro.

L’operazione della polizia ferroviaria risulta nel complesso del bilancio settimanale dell’attività di servizio che ha visto i seguenti risultati: 1 arrestato, 14 indagati a vario titolo, 2.436 persone controllate, 228 servizi di vigilanza nelle stazioni, di cui 10 servizi antiborseggio, attuati in abiti civili, 28 treni su cui è stato svolto servizio di vigilanza.

I controlli effettuati rientrano nell’attività dell’ultima settimana del personale del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Veneto, impegnato anche in attività di pattugliamento lungo le tratte ferroviarie di competenza.

(foto da archivio)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor