Psoriasi, c’è una nuova cura: Secukinumab.
Finalmente, dopo tante speranze e dopo tanti falsi miti, arriva una buona notizia su una patologia della pelle che riguarda 125 milioni di persone nel mondo.
Psoriasi, c’è una nuova cura che promette molto bene e, soprattutto, che sta per essere commercializzata.
Secukinumab, questo il nome del nuovo farmaco contro la psoriasi, è risultato efficace sul 70% dei pazienti.

I risultati incrociati dimostrano l’efficacia di due studi di fase 3 pubblicati dal New England Journal of Medicine.
Sono stati trattati con il nuovo farmaco 3300 pazienti in più di 35 Paesi, e i risultati sono stati confrontati sia con la terapia standard che con il placebo.
Per la psoriasi, la nuova cura funziona inibendo la proteina interleuchina 17-A.
L’altra notizia positiva è che il prodotto potrebbe arrivare molto presto sui banche delle farmacie.
Secukinumab ha già visto presentare le richieste di autorizzazione in commercio sia in Ue che negli Usa.

C’è molta fiducia da parte di Novartis, l’azienda che ha messo a punto la molecola: “I due studi registrativi di Fase III dimostrano un’efficacia sostenuta nel tempo di secukinumab, quindi la conferma che l’IL-17A è il target terapeutico ideale nella cura della psoriasi” dichiara David Epstein, Division Head di Novartis Pharmaceuticals.
La psoriasi, senza cura definitiva finora, è una malattia infiammatoria cronica della pelle che colpisce oltre 1 milione e mezzo d’italiani.

Paolo Pradolin

[10/07/2014]

Riproduzione vietata


ultime notizie venezia

72 persone hanno commentato questa notizia

  1. Salve sono un ragazzo effeto di questo tipo di malatia e sono disperato il mio e corpo e invaso da questo tipo di malattia psoriasi in forma un po grave che mi si accumala su quasi tutto il corpo gambe braccia e schiena sto soffrendo molto non faccio che grattarmi e insaguinarmi quindi vi prego se ce una cura x questa malattia vi si prega di contarmi su email leonardogulf@gmail.com o su Facebook Leonardo gullo vi prego aiutat emi non riesco ne anche a dormire la notte

  2. Su questo nuovo farmco non si puo’ dire nulla,al momento. Ma perche’ non si puo’ ricorrere allo oxipor,prodotto idrico per la psoriasi gia’ in vendita negli U.S.A. Io lo ho utilizzato molti anni orsono. Per la verita’ mi est servito molto,tant’est che da circa 25 anni non lo uso piu’. Ma non tutto est scomparso. Non ricordo gli ingredienti . Non mi sono accorto di effetti negativo primari e/o secondari. Inoltre,finisco,ha (o aveva negli anni ’80)un prezzo molto basso

  3. Tutti noi affetti da questa malattia che è una vera croce pendiamo dalle labbra di colui che ci assicurerà sulla efficacia e sulla inesistenza di effetti collaterali.Se poi questo farmaco ce lo dovremo pagare, purché non costi un vero capitale,pazienza.L importante è togliersi questa croce di dosso.

  4. Signori questo farmaco biologico e uno degli ultimi ritrovati in medicina si chiama cosentix e alla sanita publica costa circa 8.000 euro a fiala ma vi assicuro che nei centri psocare anno a disposizione circa sei biologici un po piu vecchi che danno lo stesso ottimi risultati sicuro di quello che dico

  5. Mi si apre il cuore nel sapere che forse hanno trovato una cura. Ne soffro da 50 anni ed e’ invalidante non solo per i disturbi che provoca, ma anche per le relazioni sociali che ne vengono compromesse. Mi farebbe piacere avere info più’ dettagliate. Grazie

  6. Ciao la notizia è straordinaria per chi soffre di psoriasi come me da 50 anni. Ma nella realtà non sò se potremmo usufruirne saranno sempre i soliti che se lo potranno permettere. Comunque la speranza è l’ultima a morire. Vorrei tanto provarla!!!! Grazie

  7. Buongiorno a tutti ,ho saputo questa notizia dal mio dottore di base era pubblicato sulla stampa ( Torino ) che il Prof. Giampiero Girdomoni Dermatologo dell’Università di Verona e che usa questo nuovo farmaco : Secukinumab .Non riesco ad essere più chiaro perché la notizia non l’ho letta di persona è vero che me la data il mio dottore di famiglia ma é stata molto Fugace per i troppi pazienti in attesa del loro turno . A questo punto piacerebbe anche a me sapere chi la vende ,dove si possa trovare ,ed il costo e con la speranza che il nostro Governo Aiuti anche noi Psoriasici perché le Pomate ed gli Unguenti che usiamo sono affatto curativi, Costosi e non Mutuabili e chi come me con una pensione minima non fa altro che usare la solita Vasellina Filante Grazie per chi mi farà sapere qualcosa ,anche personalmente questo é il mio e mail tomrina@libero.it Ora proverò a contattare questo Prof. e chisà se vengo a capo della matassa……

  8. Mio figlio sta facendo la sperimentazione da tre mesi (primo mese due iniezioni a settimana, poi una iniezione al mese per 6 mesi) dopo le prime tre settimane la psoriasi (volgare a placche, in TUTTO ma proprio tutto il corpo) e’ sparita! Sparite le placche, sparita la desquamazione, sparito il prurito, sparito il dolore. E’ a Pasi 96. Dopo 10 anni di insuccessi, avendo provato veramente tutto, e’ rinato! ed e’ un ragazzino di 25 anni…. Sono contentissima di aver finalmente trovato una strada. Ancora mancano 4 mesi alla fine della cura. Spero proprio che questi risultati siano duraturi anche dopo aver cessato le iniezioni. Vi sapro’ dire!

  9. Per ora si accede a Secukinumab prevalentemente attraverso la sperimentazione del farmaco Novartis: richiedetelo, informatevi nei centri psocare. Per me e altre persone sta funzionando alla grande: sparito quasi tutto, in tutto il corpo, dopo nemmeno due settimane.

  10. Ciao Dante, innanzitutto come stai? continuano i miglioramenti ?mi potresti dire a chi ti sei rivolto per diventare “una cavia”? mia mamma, 80 anni, è in cura con neotigason e foto terapia ma dopo 7mesi è al punto di partenza. Grazie.

  11. Ciao a tutti, penso che la notizia sia veramente ottima(sono malato di psoriasi da 50 anni) ma vivo in Italia e da italiano credo che nonostante sia una malattia cronica se davvero funziona il farmaco non sarà passato dal servizio sanitario ,ma dovremo pagarcelo.

  12. ciao ragazzi,in riferimento alla mia del 02/03/16 devo dire che sono stato pessimista,ho fatto la quarta puntura e mamma mia la pso sta regredendo in maniera meravigliosa,non ho effetti collaterali,mi sento bene, le mani (se prima dovevo indossare i guanti)si sono pulite meravigliosamente,il corpo è quasi totalmente pulito e così anche la testa ed i piedi(pensate che non riuscivo a camminare)capisco che mi hanno fatto fare da …..come dire ….da cavia,ma il risultato è più che soddisfacente.Ok ragazzi,il 12/04 farò la quinta e….speriamo che il tutto vada per il meglio,un abbraccio e pensateci.

  13. Io sono 30 anni che ho la psoriasi :ho provato tutto e per un Po trovo sollievo però come sappiamo lei torna ora sono sotto farmaco biologico vedremo, sabato 12 marzo ce un incontro in ospedale di modena molto importante un confronto con i dermatologi sulla malattia novità, nuove cure,venite numerosi ore 9.30 aula Magna facoltà via del pozzo 71 ciao paolo

  14. ho appena fatto la terza seduta dello studio e purtroppo ad oggi non trovato miglioramenti,anzi devo dire che paradossalmente sono peggiorato,aspettiamo la quarta ma ho paura che dovranno togliermi dallo studio e provare una cura alternativa,speriamo in bene.

  15. Io ho 32 anni e sono padre di due splendidi bambini e ha dal2011 che soffro di spondiloartrite pisioriasica e dopo tre biologici provati ,finalmente martedi incomincio la terapia nuova con sekinumab .Speriamo bene e incrociamo le dita

  16. Non credo piu’ alla sanita’ italiana , ho la psoriasi da 25 anni le ho provate forse tutte cortisoni e non purtroppo mi hanno distrutto anche le ossa ed ora mi ritrovo con delle protesi. Secondo me e’ un business troppo appetibile per le case farmaceutiche ( creme e cremine ) quindi non sara’ mai commercializzata una cura efficace ( PURTROPPO per NOI ).
    Cosa dite ????

  17. Salve anche io come molti soffro di psoriasi da25 anni.
    a sentir parlare di questo farmaco sembra che compia miracoli, ma gli effetti collaterali sono simili agli altri farmaci come ad esempio new tigason?
    Ad esempio può far sorgere neoplasie, soprattutto a chi in questo caso ha già avuto un tumore?
    e poi quando arriverà in Italia?
    Quando i nostri dermatologi potranno prescrivercelo,?
    Sarà mutuabile o a carico del paziente essendo una malattia cronica?

  18. una cosa assurda da parte della sanita italiana,per loro dobbiamo solo soffrire. ma dovete insistere per la produzione del farmaco per il bene di tutti i malati di psoriasi.io vorrei provarlo, per psoriasi a placche, cosa devo fare per averlo grazie.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here