7.4 C
Venezia
mercoledì 01 Dicembre 2021

Psg, la grande bellezza del calcio abita a Parigi, 3-1 a Mourinho

HomeCalcioPsg, la grande bellezza del calcio abita a Parigi, 3-1 a Mourinho
la notizia dopo la pubblicità

mourinho al chelsea

Il Pocho Lavezzi lascia il campo tra applausi scroscianti, ma quello che la gente non sa è che Javier Pastore, l’argentino di riserva, ha in serbo un colpo ancora più esaltante, che manda in orbita il Parco dei Principi.
Grande ammirazione anche per Marco Verratti, il ragazzo di Pescara che ama prendersi i rischi e si conferma il cervello di questa squadra.

La grande bellezza del calcio abita a Parigi. L’hanno pagata un sacco e ora se la godono: si inchina anche Mourinho, che dopo il magnifico gol del 3-1 di Pastore coglie l’attimo teatrale e va sulla panchina del Psg (la partita non è ancora terminata) a stringere la mano a Blanc, a Verratti e a Lavezzi, che esulta a piedi nudi sull’erba.

A Stamford Bridge serve l’impresa per riaprire la porta della semifinale: «Possiamo ribaltarla — dice Mou — ma abbiamo sbagliato troppo e i grandi giocatori devono fare la differenza. Il terzo gol è addirittura ridicolo. Non abbiamo i grandi attaccanti che hanno gli altri, ma in casa dobbiamo provarci. Mancherà Ibra? Per loro non è un problema e Cavani è meglio da centravanti che da esterno…».

Il Pocho forse migliore di sempre apre la partita: dopo 3’ Matuidi crossa da sinistra, Terry respinge di testa, l’ex napoletano stoppa e tira al volo con una torsione che rende altissimo il coefficiente tecnico di difficoltà. Il Chelsea, che Mou presenta con Schürrle di punta, accusa il colpo, ma approfitta di una certa supponenza tutta parigina. E il pareggio non tarda ad arrivare: chissà se è la maschera di protezione a rendere lento il riflesso di Thiago Silva, che entra in ritardo e stende Oscar. Hazard spiazza Sirigu segnando il rigore e poco dopo colpisce il palo esterno, nel momento migliore del Chelsea.

Ma anche la seconda uscita dai blocchi del Psg è esplosiva: Lavezzi prima sfiora il bis di testa, poi calcia una punizione da sinistra che attraversa l’area: David Luiz se la butta in porta. Poi Pastore incredibile salta due avversari e beffa Cech sul suo palo.

La Grande Bellezza del calcio abita qui.

Roberto Dal Maschio

[03/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Accattoni e abusivi molesti, ora basta: denuncio chi non fa nulla

Ennesimo caso di accattonaggio molesto accorso tra campo san Cassian e Rialto ad opera di clandestini o rifugiati che vengono lasciati liberi di circolare pur essendo ospitati nelle cooperative e nei centri di accoglienza coi noti sussidi pagati dai contribuenti. E'...

La Venezia perduta. Le Suore Imeldine e la scuola a San Canciano che non esistono più

"Era finalmente nata la Scuola Elementare “Imelda Lambertini”, che nei decenni a venire diverrà vero e proprio fulcro dell’intera zona, confermando l’area di San Canciano come una tra le più vive e fornite dell’intero Centro Storico. I suoi bambini dal grembiule colorato allietavano il circondario, generando ricchezza non solo sociale, ma anche economica per ogni attività della zona".

Padova: “Prego biglietti”. Stranieri minori fanno il finimondo: scaraventate a terra due verificatrici

Padova, lunedì poco prima delle sei del pomeriggio autobus di linea in via Venezia. Alla fermata sul "10" salgono i controllori, uomini e donne. Ormai da tempo fare il verificatore nei mezzi pubblici è mestiere "a rischio" quindi i dipendenti di Busitalia...

“Venezia non è più in pericolo??” Decisione Unesco incredibile. Lettere

I TURISTI continuano a soffocare Venezia senza alcuna limitazione, specie quelli pendolari che sbarcano con barche “Gran Turismo” col benestare del sindaco che ad oggi non ha posto in essere alcun limite. Anzi, pare interessato a far “assaltare” la città da...

Morto turista tedesco, dipendente del campeggio di Cavallino indagato

Morto il turista tedesco ricoverato all'Angelo dopo un litigio in un camping di Cavallino-Treporti, il dipendente ritenuto responsabile potrebbe a momenti essere accusato di omicidio In base alle risultanze d'indagine, infatti, la Procura della Repubblica deciderà nelle prossime ore se indagare l'aggressore...

Actv, dipendenti, utenti, sindacato: chi ha ragione?

Filt Cgil giudica severamente il sistema dei trasporti, fino a definirlo indecente e vergognoso, l'azienda accusa il sindacato di spacciare fake news...

Vaporetti Actv Venezia: torna la Linea 2 fino a Lido

Actv implementa più corse: Linea 2 adesso arriva fino a Lido e ci sono corse supplementari 5.1 2 5.2.

“Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Lettere

"L'unica ricchezza per Venezia è il turismo e un turismo molto sostenuto è l'unico che può dare delle entrate a tutti".

Venezia, gondoliere aggredito da turista perchè lo ha fatto scendere dalla gondola [video]

Venezia, gli anni passano ma le cose non cambiano. La cultura del turista che è convinto di entrare in una città finta, dove tutto è permesso perché "paga", non migliora. Anzi. L'ultimo episodio a dimostrazione di ciò ci è giunto in redazione...

“Mi sono trovata visitatori alle spalle in casa mia! Io grido e loro: ‘Ma non è tutto Biennale?’ “

L'articolo che avete pubblicato ieri sui turisti per la Biennale alla Celestia contiene un grande fondo di verità. Dopo averlo letto mi sono decisa a scrivervi per raccontarvi un fatto che mi è appena accaduto. Abito in una laterale di via Garibaldi,...

Rapinano delle scarpe un 14enne coltello alla gola: sono due minorenni stranieri

Rapinano 14enne armati di coltello e gli portano via le scarpe sneakers. E' successo oggi nei pressi di un centro commerciale a San Pietro di Legnago (Verona). La coppia di minorenni ha rapinato il ragazzo di 14 anni minacciandolo con un coltello. Bottino della...

Jesolo: cani in spiaggia, perché in pochi rispettano le regole? Perché nessuno le fa rispettare?

Come ogni anno, decido di trascorrere qualche giorno di vacanza a Jesolo con la mia compagna e il nostro bimbo di un anno e mezzo. Dato che non abbiamo esigenze particolari, andiamo in spiaggia libera, in modo da avere più spazio...