-2.2 C
Venezia
giovedì 28 Gennaio 2021

Protesta No Grandi Navi a Venezia: migliaia di persone. La manifestazione in diretta

Home La Protesta Protesta No Grandi Navi a Venezia: migliaia di persone. La manifestazione in diretta
sponsor

Protesta No Grandi Navi a Venezia: migliaia di persone. La manifestazione in diretta

sponsor

No Grandi Navi a Venezia, è l’ora. Sono le 16 di un bel sabato alle Zattere. Ma soprattutto è la prima protesta contro i giganti del mare che portano le persone in crociera passando davanti a San Marco dopo l’incidente.

commercial

Domenica 2 giugno 2019 alle 8.25 circa è cambiata la storia. I comitati, le associazioni, i singoli cittadini che avevano sempre lanciato l’allarme per i pericoli delle Grandi Navi erano sempre stati fatti passare per mitomani, allarmisti, paranoici, catastrofisti e nemici del progresso.

Domenica 2 giugno 2019 alle 8.25 una nave da crociera, la Msc Opera, ha perso il controllo dei comandi ed è salita sulla fondamenta della Marittima fracassandola e fracassando un battello turistico con persone a bordo che se ne stava ormeggiato.

I No Grandi Navi, da quel momento, per l’opinione pubblica, forse potrebbero avere ragione.

Ed eccoli qui ora: alle Zattere sabato 8 giugno alle 16 i vecchi manifestanti storici a cui si è affiancato un nuovo fiume di persone. Un fiume impetuoso che ha capito e lo vuole far sapere.

corteo no grandi navi a venezia 08-06-2019 polizia 640400

Polizia e carabinieri controllano attenti e pronti ad intervenire, ma non vi è alcun pericolo per l’ordine pubblico. Il corteo è pacifico e attento nel manifestare.

corteo no grandi navi a venezia 08-06-2019 carabinieri nostra 640400

La fondamenta delle Zattere è piena di gente tanto che non si riesce a vedere dove cominci il corteo.

Fischietti, slogan e bandiere per una manifestazione pacifica che nessuno si aspettava così affollata. Ci sono intere famiglie, papà con i bambini piccoli sulle spalle, mamme con figli a mano.

“Saranno almeno 5.000 persone…” dicono le prime versioni di chi c’è, ma i più sono convinti che siano presenti almeno 8.000 persone. Migliaia di bandiere bianche con scritto “No Grandi Navi”. In mezzo qualche stendardo rosso con la falce e martello ma anche gonfaloni della Serenissima. Alcuni di essi listati a lutto.

Tommaso Cacciari si ferma su un ponte cercando di improvvisare un comizio. Ricorda che Venezia, città senza auto, è comunque la terza città più inquinata d’Europa. E ripete più volte “Basta!” dopo l’incidente di domenica.

Alle 17 circa il fiume di persone si muove verso l’Accademia. E’ enorme. Forse la città non ha mai avuto così tanta gente a raccolta per una causa.
corteo no grandi navi a venezia 08-06-2019 ponte accademia nostra 640400
Il corteo, coordinato dal comitato ‘No Grandi Navi’, raccoglie un numero eterogeneo di associazioni, politici, privati cittadini indipendenti. Sono oltre una trentina le associazioni che hanno chiesto di aderire alla manifestazione, accompagnata da musica rock a tutto volume.

L’urlo predominante è “Fuori le navi dalla laguna” e fa paura per l’intensità della potenza. Urlo prevalente alternato solo a “Brugnaro, vogliamo le tue dimissioni!”

17.30 circa: tra la gente corre una notizia clamorosa: il corteo marcerà su San Marco. I manifestanti erano intenzionati ad arrivare in Piazza e il prefetto, all’ultimo momento, avrebbe acconsentito. La comunicazione parte dalla testa del corteo e Tommaso Cacciari l’ha confermata. Il prefetto avrebbe acconsentito “Visti i numeri delle persone presenti…”.

La notizia viene comunicata ufficialmente agli organi di stampa. La decisione del prefetto di concedere Piazza San Marco è stata dettata dall’altissima adesione di manifestanti.

Il corteo, secondo fonti delle forze dell’ordine, alla partenza delle Zattere contava quasi cinquemila persona ma dopo poche centinaia di metri è aumentato progressivamente. Ora potrebbero essere 8.000 le persone che sfilano al grido di ‘San Marco, San Marco’.

Piazza San Marco è già cinta da un cordone di uomini delle forze dell’ordine che dirottano i turisti verso calli alternative a quelle seguite dalla scia umana.

Alcuni dei comitati che hanno inscenato la protesta stavano peraltro per attuare una manifestazione non programmata nelle acque davanti a San Marco con la presenza di decine di imbarcazioni a remi.

18.10: all’arrivo in Piazza San Marco la sorpresa: cordone di forze dell’ordine blocca l’accesso. Il corteo ha svoltato per Calle Vallaresso.

corteo no grandi navi a venezia 08-06-2019 no san marco nostra 640400

18.20: altra sorpresa: il corteo è arrivato in Piazza San Marco ma può sostare in un’area limitata. L’accesso alla Piazza è precluso alle colonne del Todaro. Un cordone di forze dell’ordine delimita gli spazi. I manifestanti sono in Piazza, effettivamente, ma bloccati in una fascia esterna, quando invece pensavano già di poter sfilare sotto il campanile.

corteo no grandi navi a venezia 08-06-2019 bloccati san marco nostra 640400

18.25: Il corteo contro le Grandi Navi con un grande applauso è comunque giunto in Piazzetta San Marco, tra le colonne di Marco e Todaro, a pochi passi dal bacino di San Marco. Tra i manifestanti è subentrata per qualche istante una certa delusione perchè non hanno potuto occupare completamente la piazza ma sono stati obbligati a sostare in una porzione. Qualcuno è comunque riuscito a passare di straforo in Piazza ma non rappresenta la volontà collettiva che invece vuole rispettare le regole.

Il tutto si è svolto senza che si siano verificati problemi di ordine pubblico.

corteo no grandi navi a venezia 08-06-2019 piazza san marco nostra 640400

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Una persona ha commentato

  1. Quattro gatti rossi, con i milioni di papà in tasca, mentre i figli protestano i loro genitori sfrattano dalle loro case i pochi veneziani rimasti, il sig.Tommaso docet, è bello fare il comunista con il sedere degli altri.

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Crolla a terra a San Giovanni Grisostomo, malore fulminante

Verosimile malore fulminante a San Giovanni Grisostomo, a Venezia, ieri sera. Un uomo che stava passeggiando è improvvisamente crollato a terra probabilmente colto da un...

Altro bambino di 9 anni muore con la corda al collo. Social, sfida, gioco: qual è la matrice di questa follia?

Un altro bambino, questa volta di 9 anni, è morto impiccato in casa. Espressione dura che descrive tutta la crudezza di questa follia che...

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...

Hanging Challenge e i ragazzini su TikTok si stringono una cinta al collo. Morta bimba di 10 anni

Hanging Challenge è il nome di quest'ultima aberrazione. E' una 'sfida', le chiamano 'challenge', ed è l'ultima arrivata tra quelle lanciate sui social per provocare...
commercial

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Covid: pazienti morti per colpa del medico? Dottore arrestato per improprio uso farmaci

Pazienti morti non per il Covid ma per colpa del medico? Un dottore è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari per questa ipotesi. Va...

Coronavirus Venezia, la seconda ondata si sta ritirando

Coronavirus Venezia e provincia, la seconda ondata da segni di regressione. Il primo segno si può interpretare con il tasso di occupazione dei posti letto. I...

Giovane fermato alla guida, ma non ha mai preso la patente. In auto droga e Taser

Compagnia Carabinieri di Venezia Mestre attenta e presente nei controlli coordinati del centro città e periferia. Tra i vari reati accertati ieri la condotta grave...
sponsor

All’esame di guida con l’equipaggiamento da spia: due suggeritori fuori davano risposte

A quanto pare in questo periodo gli stranieri le studiano tutte per superare l'esame di scuola guida senza la fatica di imparare. Dopo il nigeriano...

Andamento pandemia: casi in crescita oggi del 50%

Andamento pandemia in piena fase altalenante. Dopo un trend che tutti avevano definito 'di regressione' tornano ad aumentare i numeri oggi. Sono 15.204 i test...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Zuppa conservata male origina botulino: 40enne in rianimazione

Un uomo di 40 anni ha mangiato una zuppa scongelata ed è finito all'ospedale per intossicazione da botulino. L'incidente, che non ha responsabili se...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...
commercial

Anziana in stato confusionale voleva buttarsi in acqua di notte alle Fondamente Nove

Delicato intervento della Polizia di Stato alle tre di notte tra domenica e lunedì. Il soccorso ha riguardato una anziana signora che sembrava volersi buttare...

Piazza Ferretto: sfonda vetrina con un tombino per rubare bottiglie esposte

Una pattuglia del Reggimento Lagunari Serenissima, impegnata nel servizio Strade Sicure, ha bloccato ieri sera un uomo che dopo aver sfondato la vetrina di...

ZENO di Lorella Del Gesso [concorso letterario]

Il mio nome è Zeno, la mia età cinque anni. Vivo con Eleonora, che è la mia mamma, e Alan, il suo compagno, con cui...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Ancora Legge n. 104. Cosa posso fare e non posso fare durante i giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap. Quali...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.