5.9 C
Venezia
giovedì 02 Dicembre 2021

Addio al Prof. Ricciardi, primario ortopedico dell’Umberto I

HomeAddio a...Addio al Prof. Ricciardi, primario ortopedico dell'Umberto I
la notizia dopo la pubblicità

E’ mancato nella giornata di ieri, martedì 9 novembre, il professor Luigi Ricciardi, ortopedico di fama internazionale, per vent’anni Primario dell’Ortopedia dell’Umberto I di Mestre.

Laureatosi a Padova nel ’49 e specializzatosi a Bologna presso gli Istituti Ortopedici Rizzoli, Luigi Ricciardi era stato allievo prediletto del professor Pais, uno dei padri dell’Ortopedia moderna; e a soli 36 anni divenne Primario del Reparto di Ortopedia dell’Ospedale civile di Cosenza, che diresse dal ’62 al ’75.

Trasferitosi a Mestre, ha diretto il reparto di Ortopedia e Traumatologia dell’Umberto I dal 1975 al 1995, due decenni nei quali l’Ortopedia mestrina è stata un punto di riferimento nazionale ed internazionale per il trattamento di diverse patologie, in particolare per il trattamento delle fratture con i fissatori esterni.

All’Umberto I il professor Ricciardi dirigeva un reparto di 90 letti con un’equipe di 13 medici. Appassionato studioso e innovatore, aveva ideato un percorso di trattamento che prevedeva la riduzione della frattura in sala operatoria con l’applicazione del fissatore esterno e l’evoluzione del callo di frattura attraverso uno studio ecografico ed estensimetrico, ricercando in tal modo la guarigione biologica della frattura.

Altro campo di interesse di Luigi Ricciardi è stata la chirurgia protesica dell’anca: primo ortopedico in Italia ad impiantare una protesi dell’anca nel cane, ha ideato in seguito una protesi a vite che è stata utilizzata per molti anni in diverse scuole di ortopedia in Italia.

Il professor Ricciardi ha ricoperto importanti cariche a livello nazionale e internazionale; nel 1986 è stato il primo ortopedico ospedaliero ad essere Presidente unico del Congresso nazionale italiano che si è svolto al Lido di Venezia; è stato, inoltre, vicepresidente della Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia dal ’92 al ’94.

Nel periodo trascorso all’Ospedale di Mestre, sua città natale alla quale era molto legato, ha operato migliaia di suoi concittadini, e viene ricordato ancora oggi per le sue riconosciute capacità chirurgiche ma, soprattutto per la grande umanità che ha caratterizzato la sua figura di medico.

“Il contributo che ha dato alla crescita della sanità veneta come primario ortopedico a Mestre per oltre vent’anni non sarà dimenticato. Nel momento in cui inviamo a lui l’ultimo saluto, esprimiamo anche un grazie per l’opera che ha svolto con tanta passione professionale”.
Così il Presidente della regione del Veneto, Luca Zaia, esprime il suo cordoglio per la morte del professor Luigi Ricciardi, storico primario del reparto mestrino di Ortopedia dell’Ospedale Umberto I.

“In anni ancora lontani dal livello tecnologico che caratterizza oggi l’attività ospedaliera – prosegue il Presidente – è stato un precursore delle più moderne applicazioni in ambito ortopedico, alcune delle quali da lui stesso pensate. Un lavoro che, a ragione, lo colloca tra le figure più illustri dell’ortopedia moderna. È grazie all’impegno di professionisti come lui se oggi la sanità del Veneto è un riferimento nazionale e internazionale. Invio ai familiari le mie condoglianze e a lui un pensiero” conclude il governatore del Veneto.

continua a leggere dopo la pubblicità

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

redazione centrale
A cura della redazione centrale. Per inviare una segnalazione: [email protected]

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

“Alcune malattie non hanno cure dopo 40 anni, il vaccino lo hanno fatto in pochi mesi: è un miracolo”. Lettere

E' convinzione che i miracoli siano spettanza religiosa: falso! Nell'ultimo anno e mezzo è accaduto un miracolo "laico" che ha dell'incredibile. Dopo 40 anni di ricerca, nessun vaccino contro l'HIV; nessun vaccino perpetuo contro la banale influenza; nessun trattamento farmaceutico valido...

Santa Margherita (Venezia) e degrado: i residenti reagiscono

Degrado notturno in Campo santa Margherita: i residenti reagiscono. La pandemia l’aveva rimossa quella sgradevolezza di sapere e vedere un campo vivo, abitato dai residenti, amato per la sua solarità conviviale, trasformarsi nella notte in un deposito di rifiuti, di bottiglie e...

Lettera ai veneziani: Non vedete lo scempio in cui state riducendo la vostra città?

Accludo una fotografia emblematica del disastro che state combinando nella vostra città (Venezia, ndr). A un primo esame si potrebbe pensare che si tratta della foto di qualche bazar in Medio Oriente o un mercatino in centro America o Africa, invece corrisponde...

Nata Cassa Mutuo Soccorso per sostenere operatori sanitari che resistono al vaccino

Riceviamo e pubblichiamo. E' NATA LA CASSA DI MUTUO SOCCORSO , per sostenere ECONOMICAMENTE UN OPERATORE SANITARIO IN LOTTA CONTRO UN SOPRUSO, la sperimentazione vaccinale del decreto legge 44 art 4, che impone un vaccino che vaccino fino al 2023...

Green Pass obbligatorio: quali sono le regole

Green Pass obbligatorio, la guida: tutte le regole. Dove non si entra senza, come procurarselo, quanto dura, ecc...

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. VIDEO

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. In rima, con una melodia orecchiabile e quell'ironia tipica del dialetto veneziano. La cornice e lo sfondo sono proprio la città, in questa estate 2021: un anno e mezzo di emergenza sanitaria da...

Caro capitano Actv ti ringrazio. Lettere al giornale

Caro capitano Actv ti ringrazio. Sono quello che aspettava la corsa del 4.1 al pontile dei Giardini ieri, venerdì mattina alle 7.27. Non è colpa mia se sono una persona anziana. Ho lavorato tutta una vita e adesso ho bisogno di usufruire dei...

L’autopsia dovrà chiarire perché è morto a 31 anni: non si è più svegliato dopo il vaccino

Mattia Brugnerotto è morto il giorno dopo l'iniezione. Si era sottoposto a dose unica del vaccino, andato a letto non si è più risvegliato.

Dove si buttano le batterie a Venezia? E un cellulare? Ecco luoghi e orari: è una “ecomobile”

Forse non tutti sanno che a Venezia esiste un' "Ecomobile" acquea itinerante, che raccoglie alcune tipologie di rifiuti urbani pericolosi. Utile, pertanto, ricordarne orari e luoghi, anche perché con l’ora solare, da martedì 9 novembre, sono cambiati gli orari. E’ stata inoltre istituita...

Cinema Santa Margherita: avevamo i pantaloni corti

La Venezia che era. Quella in cui siamo nati e cresciuti. Per molti l'unica vera, intesa come città. La foto risale agli anni 50-60. A quei tempi la città era ricca di sale cinematografiche che attiravano sempre un grande pubblico soprattutto nei...

Incontro cittadino sui plateatici: i tavolini di Venezia al posto originale il 31/12

A fine anno scadono le concessioni che hanno consentito di moltiplicare i plateatici a Venezia, lo ha garantito l'Assessore

Escort: quello che i veneziani vogliono. I racconti di Silvia, escort di Venezia

Chi sono i clienti delle escort a Venezia? Lo racconta una delle prime escort in classifica del sito di Escort Advisor, il primo sito di recensioni di escort in Europa. Silvia di Venezia, che esercita la professione nella città lagunare da...