Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
12.1C
Venezia
venerdì 05 Marzo 2021
HomeCarabinieriChiede all'amica di custodire la pistola: ex guardia giurata nei guai

Chiede all’amica di custodire la pistola: ex guardia giurata nei guai

Chiede all’amica di custodire la pistola che deteneva abusivamente con ben 50 proiettili.
I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Mestre sono intervenuti in una abitazione privata e hanno denunciato un cittadino tunisino – ex guardia giurata – e una donna mestrina per detenzione abusiva ed omissione di custodia di arma.
Ieri sera, 5 febbraio 2021, una donna tunisina chiama il 112 per segnalare una condotta poco chiara

alla quale aveva assistito.
Il racconto parla di una pistola con tanto di munizioni prelevata da una italiana, che aveva avuto accesso con le chiavi al suo appartamento ed era stata incaricata dal proprio marito, in questo periodo in Tunisia, di prelevare la pistola – regolarmente detenuta dall’uomo – e le munizioni, e portarle con sé.
L’operatore della Centrale Operativa ha attivato immediatamente l’autoradio, al fine di verificare la segnalazione che trattando di armi era doveroso approfondire.
La casa della donna italiana, che si trova poco distante, viene raggiunta

in pochi minuti.
La donna non ha problemi a specificare la natura della sua visita a casa dei tunisini e nemmeno a consegnare l’arma e i proiettili.
I militari non credono a quello che viene detto: all’ “amica” era stato chiesto dall’uomo il favore di recarsi a casa sua e portare con sé l’armamento, lasciato incustodito durante il soggiorno all’estero.

Peccato che tale semplice condotta ha violato più norme penali, suscitando la denuncia sia dell’ex guardia giurata, che della donna.
L’uomo, infatti, non solo è incorso nella violazione della omessa custodia di armi, ma – cosa ancora più grave – nella detenzione abusiva, poiché insieme alla pistola e munizionamento in regolare dotazione, i carabinieri hanno trovato 50 proiettili extra, detenuti irregolarmente.

Nei confronti dell'”amica” è scattata la denuncia per detenzione abusiva di armi, poiché priva di qualsiasi titolo amministrativo di autorizzazione a tenerla in casa.
L’episodio e favorevole per richiamare la cittadinanza tutta al rispetto della specifica normativa che ha limiti molto precisi, facilmente oltrepassabili dalla condotta scellerata ed imprudente descritta.

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...