lunedì 17 Gennaio 2022
9.6 C
Venezia

Vaccini Pfizer, nuova fornitura all’Angelo: 7020 dosi a settimana. Consegnato il Moderna per tutto il Veneto

Homevaccino anti-covidVaccini Pfizer, nuova fornitura all'Angelo: 7020 dosi a settimana. Consegnato il Moderna per tutto il Veneto
Vaccini: alla farmacia dell’Angelo è arrivata una nuova forniture di “Pfizer”, mentre lunedì era giunto il “Moderna” conservato a Mestre per tutto il Veneto. Per le dosi di Pfizer c’è un ultra congelatore a -70 gradi che si può aprire solo ogni due ore. Il vaccino Moderna viene invece conservato in congelatore a -20 gradi.
L’ospedale di Mestre, con i suoi congelatori, è il punto di riferimento per l’arrivo dei vaccini e per la loro conservazione al di là dei confini dell’Ulss 3. Vengono infatti ricevuti sia i vaccini prodotti da Pfizer, consegnati per tutto il territorio provinciale, sia quelli prodotti da Moderna, che arrivano e sono conservati all’Angelo per tutto il territorio regionale.

 

Quanto ai vaccini Pfizer, quindi, arrivano e vengono stoccate a Mestre settimanalmente 7020 dosi, e la più recente fornitura è quella arrivata nella giornata di martedì. «Delle 7020 consegnate settimanalmente, 5292 sono a disposizione dell’Ulss 3  – sottolinea il direttore Giuseppe Dal Ben – e 1728 competono invece all’Ulss 4 del Veneto Orientale. Questo vaccino Pfizer è quello che è stato somministrato, nella prima fase della vaccinazione, al target specifico degli operatori sanitari degli ospedali e del territorio e agli anziani e gli operatori delle case di riposo».

Le dosi di vaccino Moderna, invece, sono destinate, secondo i piani regionali, alla popolazione anziana sul territorio, che ci si prepara a vaccinare nelle prossime settimane: due sono state fin qui le consegne effettuate a Mestre dal produttore. «In un primo momento sono state stoccate all’Angelo 7800 dosi – spiega Dal Ben – mentre nella giornata di ieri ne sono arrivate altre 5400. Questi vaccini sono destinati, secondo le indicazioni regionali, alla vaccinazione degli over 80. Di queste 13.200 dosi di Moderna che sono state consegnate, per tutto il Veneto, alla farmacia dell’Angelo, 1850 sono per l’Ulss 3: solo un punto di partenza, sarà necessario riceverne in misura molto più consistente per organizzare e garantire il programma vaccinale degli anziani».

Differenti sono le modalità di conservazione dei due vaccini: «entrambi i vaccini, sia il Moderna che il Pfizer – spiega il responsabile, il dottor Filippo Manfrin – sono conservati congelati, ed una volta scongelati vanno somministrati nei tempi previsti dai produttori: il contenuto vaccinale è molto delicato, e non possono essere ricongelati pena la perdita dell’efficacia. Per i vaccini Moderna, che richiedono la conservazione alla temperatura di -20 gradi, utilizziamo un congelatore speciale a cui ora se ne affianca uno ulteriore per le successive forniture».

Ancora più complessa è la gestione dei vaccini prodotti da Pfizer. «C’è un ultracongelatore – sottolinea il dottor Manfrin – messo a disposizione dalla Regione Veneto che consente di conservare le fiale alla temperatura di -70 gradi. Questa temperatura impone particolari attenzioni per il mantenimento dell’efficacia del contenuto delle fiale. Rispettiamo quindi le modalità di utilizzo sia del congelatore che del vaccino. Una volta prelevato un vassoio dal contenitore, abbiamo solo pochissimi minuti per riposizionarlo all’interno del freezer, e non possiamo poi aprire nuovamente il congelatore nelle due ore successive, necessarie per riportare la macchina alla temperatura ideale di conservazione».

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Deve andare a lavorare, entra in pontile dall’uscita causa turisti: pontoniera la fa multare

Una brutta multa e un brutto gesto. Una multa salata ad inizio settimana, come buongiorno. E la rabbia per una multa di 67 euro per essere entrata dalla parte dell’uscita del pontile della linea 1 sul piazzale di Santa Lucia. E’ vero,...

Brugnaro in situazione di conflitto di interessi? Interrogazione al governo

I terreni acquistati da Brugnaro all' "entrata" di Venezia oggetto di un conflitto di interessi? Lo chiede SI con un'Interrogazione, "Secondo un'inchiesta del quotidiano 'Il Domani', la giunta del Comune di Venezia, all'interno del piano per la mobilità sostenibile Venezia 2030, ha...

Covid: oggi crescita lenta ma esponenziale. La nuova variante AY.4.2

La nuova variante del Covid "AY.4.2" isolata in Gran Bretagna pare meno aggressiva della "Delta" (ex "Indiana")

La Venezia perduta. Addio a Testolini, la cartoleria dei veneziani. Storia e ricordi

Testolini chiude, dal 1911 la cartoleria dei Veneziani. Storia e ricordi di un altro pezzo di Venezia che scompare. Intervista a Stefano Bettio, assieme al fratello Alessandro, ultimi gestori.

Mauro da Mantova, no vax “untore”, non dà segni di miglioramento

Mauro da Mantova, no vax-"untore", noto per le sue partecipazioni radiofoniche al programma "La Zanzara", ricoverato ormai da 4 giorni in terapia intensiva, non dà segni di miglioramento, le sue condizioni permangono ancora gravissime a causa del Covid. Una decina di giorni...

“Venezia è patrimonio del mondo e non appartiene ai veneziani di adesso”. Lettere

In risposta alla lettera: "Le colpe dei veneziani e dei ‘venezianassi’. Venezia è patrimonio del mondo e non appartiene ai soli veneziani, specialmente quelli di adesso che non l’hanno davvero fondata. Tanto sbraitano contro il turismo /petrolio della città, ma in fondo cos’altro...

“Controlli Actv alle 7 del mattino per chi va in ospedale, ma non avete altri?”. Lettera

Controlli Actv in motoscafo: controllori alle 7 del mattino due fermate prima di quella dell'Ospedale. Ma volete dirmi che non avete proprio altri o altro da controllare? Settimana scorsa - purtroppo - mi sono dovuta recare per qualche mattina consecutiva all'Ospedale Civile...

La confessione di chi è “scappato” da Venezia: “Vetrerie, portieri, bugie…”. Lettere al giornale

In risposta alla lettera al giornale: "Il lusso dei grandi alberghi veneziani porta ricchezza? La confessione di Jacopo, portiere per 5 anni". Il sistema delle vetrerie è stato creato grazie alle sale, praticamente dei supermercati del vetro ( dove gira anche vetro...

Venditori abusivi e forze di polizia, il dibattito dei nostri lettori

Questo articolo qui sotto ha avuto la capacità di aprire un acceso dibattito tra alcuni nostri lettori in merito alla questione dei venditori ambulanti abusivi a Venezia. Tutte le posizioni sono rispettabili e dettate da valutazioni personali di logica e di coscienza...

Green Pass obbligatorio: quali sono le regole

Green Pass obbligatorio, la guida: tutte le regole. Dove non si entra senza, come procurarselo, quanto dura, ecc...

Pensioni, novità in vista: Quota 41, Lavoratori fragili e Opzione donna

Pensioni: novità all'orizzonte in campo previdenziale. Tanta la carne al fuoco con una nuova "faccia" per l' Ape social e una nuova "Quota 41", ma non per tutti, e una certezza: si va verso la proroga per l' Opzione donna.

“Io, sfrattata da Venezia, ho voluto a tutti i costi tornarci ed è stato un incubo”. Lettere

In risposta alla lettera “So venexian de aqua, abito in campagna, Venezia resta la mia città”. Venezia... Io ci sono nata 60 anni fa e sono dovuta scappare a 15 anni con tutta la famiglia perché già a quei tempi per...