10.7 C
Venezia
venerdì 15 Ottobre 2021

E’ pensionato, ma ha un arsenale di armi in casa: denunciato a Mira (Venezia)

Homearmi in casaE' pensionato, ma ha un arsenale di armi in casa: denunciato a Mira (Venezia)

Argomenti dell'articolo
→ Controlli Carabinieri Mestre → Pensionato Mira → Arsenale di armi in casa → Denunciati per furto
lettura: un minuto circa

I Carabinieri della Tenenza di Mira hanno denunciato in stato di libertà per detenzione abusiva di armi, omessa denuncia e violazioni sui controlli, un cittadino italiano: F.F., pensionato.
L’uomo, che detiene regolarmente una serie di fucili e pistole con relative munizioni, aveva creato un piccolo arsenale abusivo, arrivando a costruire addirittura un silenziatore artigianale per la pistola, ben sapendo che non solo è vietatissimo detenere silenziatori, ma ancor più grave è costruirne uno in casa.
Fuori norma erano anche più di mille munizioni non denunciate, cinque caricatori extra una baionetta e ben tre silenziatori. Evidentemente la passione per le armi aveva fatto passare il segno all’uomo.
Dopo le attività di accertamento presso l’abitazione il soggetto è stato condotto in caserma e, al termine delle operazioni di rito, denunciato in stato di libertà per le ipotesi previste dalla normativa di settore e dal T.U.L.P.S., che dispone – per questi casi – anche il ritiro cautelativo delle armi regolarmente detenute, corredato dalla proposta di revoca della licenza.

I controlli dei Carabinieri della Compagnia di Mestre sono poi proseguiti negli ultimi giorni.
Diversi soggetti denunciati per reati connessi agli stupefacenti oltre a due signore italiane, B.I. classe 1969 e M.C. classe 1973, sorprese, in due occasioni distinte, all’interno dei supermercati di Scorzé e Mestre per aver asportato generi alimentari tentando di passare le casse senza pagare.
le due sono state individuate e denunciate per furto.

Nel corso del servizio sono stati sottoposti a controllo numerosi esercizi commerciali nel territorio, sono state identificate più di cento persone e controllati 61 veicoli.
I servizi di prevenzione e di contrasto ai reati sul territorio proseguiranno nei prossimi giorni in tutto il comprensorio mestrino, anche in corrispondenza del maggiore movimento di persone sul territorio connesso al fine settimana estivo.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

Data prima pubblicazione della notizia:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements