8.4 C
Venezia
mercoledì 01 Dicembre 2021

Patenti truccate, lo scandalo si allarga ad altre autoscuole

HomeCittà Metropolitana di VeneziaPatenti truccate, lo scandalo si allarga ad altre autoscuole
la notizia dopo la pubblicità

Sesso e soldi per le patente facili, scandalo a Frosinone

Patenti truccate sotto inchiesta. Esami teleguidati da ministrumentazioni ad hoc in grado di fornire suggerimenti e soluzione al test d’ idoneità delle patenti di guida. Trentacinque provvedimenti di revoca e revisione in atto e dalla pentola scoperchiata dall’inchiesta condotta dalla Polizia Stradale di Treviso, emergono fra le altre, sei autoscuole di Scorzè, Mira e Venezia.

Gli esami truccati, nell’odiosa metodologia che ha scavalcato le indispensabili norme di correttezza in materia di patenti e sorvolato sui pericoli che una prassi tanto irresponsabile possono provocare, sono al vaglio delle indagini che riguardano l’ambito delle Motorizzazioni civili del Nord Italia.

Tra i responsabili più “accreditati”, c’è Umberto C. di Mira, attualmente in carcere, già gestore del Gruppo 2000, che accorpava le autoscuole di Oriago, Chirignago e Catene di Marghera e che già nel 2013 era stato indagato per esami illegali e concessioni di patenti teleguidate.

Forte deve essere stata la passione per queste attitudini in famiglia, tanto da implicare in questi ultimi anni la sorella e i nipoti dell’uomo impegnati al travestimento del candidato di turno che invece di prestarsi a superare un esame come fanno (quasi) tutti, veniva vestito di tutto punto, dotato di strumentazione telematica invisibile all’occhio, microfoni e quant’altro fosse utile a ricevere le esatte risposte suggerite che gli consentivano di ottenere la patente di guida.

Era Moreno S., 61 anni di Vigonovo, ora in carcere, a cercare candidati e autisti complici, era sempre lui ad accompagnare i clienti alle scuole di guida nelle diverse sedi delle motorizzazioni per l’esame.

Altri collaboratori e complici dell’imbroglio si trovano agli arresti domiciliari. Sono Ugo C. di Favaro Veneto, socio della Serenissima e a capo delle due autoscuole di Mestre, e Agostino G., 43anni di Marcon, collaboratore dell’Autoscuola La Moderna di Scorzè.

La verità è emersa anche grazie alla collaborazione di alcuni indagati e ora sono allo studio degli investigatori gli apparati che hanno permesso questa frode, le rilevazioni scientifiche, le patenti da restituire alla legalità, gli esami di guida da rifare per chi ha usufruito delle scorrette agevolazioni.

I reati commessi nello specifico sono l’associazione a delinquere, il falso ideologico informatico e le misure restrittive in atto nei confronti degli autori di questa condotta ne sono la logica conseguenza: i 35 provvedimenti di revoca o revisione sembrano destinati ad aumentare di numero, alla luce delle future verifiche.

Andreina Corso

25/11/2016

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

“Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Lettere

"L'unica ricchezza per Venezia è il turismo e un turismo molto sostenuto è l'unico che può dare delle entrate a tutti".

Identificata baby gang che terrorizza Venezia e Mestre. Brugnaro: “Abbiamo 27 nomi”

Il sindaco di Venezia conferma quanto era nei dubbi e nei timori della gente comune: sono tanti e due-tre, verosimilmente i "capi", sono molto, molto pericolosi. "Sappiamo chi sono. Abbiamo 27 nomi. Due o tre sono particolarmente pericolosi. Mi auguro che qualcuno...

Salvate Venezia: i vip contro lo sfruttamento selvaggio che uccide la città

Sotto la spinta di Venetian Heritage, benemerita associazione già intervenuta tante volte generosamente per aiutare la salvaguardia, Mick Jagger, Francis Ford Coppola, James Ivory, Wes Anderson, Tilda Swinton, il direttore del Guggenheim Museum Richard Armstrong, l'artista Anish Kapoor scrivono a politici e amministratori.

19enne di Pianiga trovato morto a Padova. La disperazione della famiglia. Di Andreina Corso

Un ragazzo muore a 19 anni a Padova, all’interno di un capannone abbandonato poco distante dal Parco delle Mura, frequentato da chi si trova a vivere in strada, a cercare riparo e rifugio per la notte che sembra coprire con una...

Il nostro giornale festeggia: oltre 10 milioni di pagine viste

"La Voce di Venezia" a luglio 2014 ha incredibilmente abbattuto il muro delle 10 milioni di pagine viste. Era ormai qualche anno fa: un pugno di ragazzi (in parte di Venezia) usciti dal corso di laurea di "Scienze della Comunicazione"...

Deve andare a lavorare, entra in pontile dall’uscita causa turisti: pontoniera la fa multare

Una brutta multa e un brutto gesto. Una multa salata ad inizio settimana, come buongiorno. E la rabbia per una multa di 67 euro per essere entrata dalla parte dell’uscita del pontile della linea 1 sul piazzale di Santa Lucia. E’ vero,...

Giardinetti Reali di Venezia: eliminate due balaustre per dar spazio ai trasporti turistici. Lettere

"Recinzione Napoleonica ripristinata a San Marco dopo 14 anni di battaglie e un esposto del Prof. Mozzatto, ma subito rimossi ben due tratti della storica balaustra per fare dei pontili turistici: continua lo scempio a Venezia per dal posto alle attività...

19enne di Pianiga trovato morto a Padova. La disperazione della famiglia. Di Andreina Corso

Un ragazzo muore a 19 anni a Padova, all’interno di un capannone abbandonato poco distante dal Parco delle Mura, frequentato da chi si trova a vivere in strada, a cercare riparo e rifugio per la notte che sembra coprire con una...

Nata Cassa Mutuo Soccorso per sostenere operatori sanitari che resistono al vaccino

Riceviamo e pubblichiamo. E' NATA LA CASSA DI MUTUO SOCCORSO , per sostenere ECONOMICAMENTE UN OPERATORE SANITARIO IN LOTTA CONTRO UN SOPRUSO, la sperimentazione vaccinale del decreto legge 44 art 4, che impone un vaccino che vaccino fino al 2023...

La Venezia perduta. Addio a Testolini, la cartoleria dei veneziani. Storia e ricordi

Testolini chiude, dal 1911 la cartoleria dei Veneziani. Storia e ricordi di un altro pezzo di Venezia che scompare. Intervista a Stefano Bettio, assieme al fratello Alessandro, ultimi gestori.

“Vaporetto da Lido: 7,50 euro e ammassati come animali”

Riceviamo e pubblichiamo. La lettrice prende spunto da una segnalazione precedentemente ricevuta in cui si dice: "Centinaia di persone costrette a stiparsi all’interno di un imbarcadero chiuso nell’attesa di un vaporetto che passa ogni 30 minuti. È stato ridotto il numero di...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando sulle sue gambe ma dopo poche ore è spirata. F.C., signora di 52 anni residente a Lido, mercoledì...