-0.2 C
Venezia
sabato 16 Gennaio 2021

Pascal, i suoi Pensieri e Venezia in ascolto. Di Andreina Corso.

Home Referendum Pascal, i suoi Pensieri e Venezia in ascolto. Di Andreina Corso.
sponsor

Il tram da Venezia a Mestre è pronto, si sale a bordo

sponsor

Quante volte nei momenti di crisi cerchiamo tracce di risposte ai perché che ci affliggono nella quotidianità, e ci affidiamo ai testi dei poeti, dei filosofi e degli scrittori che hanno contato e contano nella nostra vita e in quella degli altri. E persino di coloro che quegli autori non li hanno mai letti, che conoscono vagamente i loro nomi, ma sanno che il loro respiro resiste al tempo e alle mode, come sentinelle mute e armate solo della fiducia nell’uomo che pensa in consapevole libertà e considera la natura nel suo insieme, nel rispetto di tutti i valori.

commercial

Dico mode pensando al filosofo Blaise Pascal, che avverte “quando si legge troppo presto, o troppo lentamente, non si capisce niente”. Su Venezia succede proprio questo. Le affermazioni di chi appresta a sostenere il Sì o il No riguardo il referendum del primo dicembre, sventrano la complessità con una serie di motivazioni di carattere politico e economico, di gran lunga dichiarate rispetto a quelle culturali. Cos’hanno di specifico le ragioni culturali?

Ad ascoltare le motivazioni legittime dell’una e dell’altra posizione, ci si rende conto, volendo, che esulano da quel luogo della ragione temporale che scorre a tutto raggio nel nostro pensiero. E finiscono col dimorare, senza riposo, nell’isola delle questioni pratiche, di quel che riguarda il “conviene o non conviene”.

Se per molti è più utile stare in trincea e contare sulle spalle di veneziani che si sentono tali con la V maiuscola e quindi in diritto di autoregolarsi nella loro esimia storicità. Oppure se quella dimora può e possa allargarsi alla terraferma, a quell’habitat , che un tempo era attraversato dall’ acqua, dove Venezia, piaccia o non piaccia, ancora c’è e vive di speranze, di frustrazioni, ma anche di orgoglio per la sua tenuta, per la volontà di esistere in un contesto veneziano variegato, che gli è dovuto.

Perché gli è dovuto? Perché di questo parla il territorio e la sua gente, con le sue differenze e specificità. Vien da chiedersi: a chi appartiene l’acqua? E la Basilica di San Marco? E i fiumi, le barene, a chi appartengono?

Se Venezia è stata riconosciuta dall’Unesco ‘ patrimonio dell’umanità’, non è che questo prestigioso appellativo derivi, oltre che dagli artisti, anche dalle mani che hanno lavorato nel suo Arsenale, non è che i vogatori hanno speso fatica e sudore nel loro lavoro? Non è che gli operai che si sono ammalati a causa dei fumi di Porto Marghera, non abbiano voce in capitolo, vista la produzione economica che spesso è costata loro la vita?

Comprendo che sono tempi acri, di sovranismi sguaiati e di egoismi pronunciati, ma pur incoraggia la forza dei giovani che in queste giornate sono andati a Burano a parlare, a consolare le famiglie vittime dell’ ’acqua’ granda’, accompagnati da bravi insegnanti, da adulti responsabili e consapevoli. Altri ragazzi a Mestre, si sono dedicati a situazioni precarie, a persone in difficoltà, dopo le recenti e tragiche giornate.
La solidarietà è un collante che fa miracoli e la si pratica stando insieme.

Lo scrittore Paolo Barbaro, nella sua Venezia ritrovata, racconta la visione della città dall’alto di un aereo. Venezia e Mestre, a bassa quota sembrano un tutt’uno, abbracciate l’un l’altra nel loro destino dentro specchi d’acqua, canali e barene.

Se pensassimo solo per un momento a quanto la tecnologia ha allargato gli spazi di comunicazione, ai gemellaggi da un polo all’altro del pianeta, non si riesce a comprendere come non si possa amministrare un territorio cogliendone bisogni e specificità.

Addirittura due Comuni e quanto vigore e quanto livore. Perché? Pascal sostiene che la parte dominante dell’uomo sia l’immaginazione che descrive come ‘facoltà superba e nemica della ragione che si compiace di dominarla e di e di controllarla, per non mostrare all’uomo la sua seconda natura’.

Bisognerebbe difenderla questa natura, sapere guardare in alto, oltre i propri egoismi, sorvolando sull’effimero e uscendo da pregiudizi e ottusità.

Le lacune, gli errori, l’incuria, lo sfruttamento di Venezia, sono questioni note. Per superarle e restituire salvezza e armonia alla laguna, basta immaginare, come dice Pascal e provare a giocare con le parole: “una città, una campagna, un mare, una laguna, un viale, un parco, una chiesa antica, un condominio, una gondola, una barca, da lontano sono una città, ma via via che ci si accosta, sono anche alberi, tegole, foglie, erba, formiche, zampe di formiche, all’infinito. Tutto ciò è racchiuso sotto il nome di città”.

E gli occhi che guardano quella città sono gli stessi, i piedi che toccano terra, prati o piazze, sono gli stessi, con uguale calpestio, indossano scarpe e scarponi, sandali e ballerine, il sole illumina tutto, la pioggia bagna tutto.

Sotto di loro vaga un uomo incerto, un po’ pazzo, un po’ sognatore che ha appena deciso di prendere il tram e di andare a Venezia.
Ha nostalgia di vedere l’acqua e la sua città.
Non sa a chi confidare il sentimento che prova quando scende dal mezzo. Si guarda intorno, accarezza il suo cane che lo ha accompagnato, respira a fondo. E poi risale sullo stesso tram che lo riporterà a casa. A Mestre.

Andreina Corso

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

La morte di Daiana, 28 anni, mentre cammina in Strada Nova, sconvolge Venezia

La morte di Daiana, 28 anni, ha sconvolto la città. Già quando si riferiva di un improvviso malore per la giovane donna, mentre si...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

Accoltellamento a Cannaregio, zona ex Umberto primo. Grave un uomo ferito all’addome

È successo oggi, sabato 9 gennaio, verso mezzogiorno. Per due uomini ospiti di un centro di accoglienza a Cannaregio 3143, in zona ex Umberto...
commercial

Veneto zona arancione, cosa cambia. Cosa si può fare

Veneto zona arancione. Nella spinosa situazione in cui non ha evidentemente voluto entrare il presidente Zaia, ci entrano i provvedimenti nazionali aggiustando l'Rt, sotto...

Coronavirus Venezia, quasi 10% di ricoveri in più in 3 giorni a Venezia e Mestre

Coronavirus Venezia e provincia che è ormai diventato come tirare i dadi ogni giorno. Al trend segnalato ieri con un leggero rallentamento dei numeri,...

Il virus torna a scuola: classi che riprendono subito fermate (due a Venezia)

La scuola è ripartita ma nella provincia di Venezia ben otto classi sono state fermate dopo la pausa natalizia. Sono quelle in cui ha...

È morto Ivone Pitteri della Taverna Brenta di Oriago

È scomparso ieri, domenica 10 gennaio, il titolare della Taverna Brenta di Oriago di Mira, Ivone Pitteri, a 60 anni. Era conosciuto e stimato....

Covid martedì in Veneto: numeri pesantissimi. Prima regione d’Italia per nuovi contagi

Covid oggi in Veneto che si apre con un dato molto pesante. Il numero dei morti per Covid-19 in Veneto registra oggi, martedì, 166 decessi...

Venezia surreale per il covid. La basilica di San Marco diventa “faro”

Di Giorgia Pradolin E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni,...
sponsor

Veneto in area Arancione: sospese linee 3 e 6 Actv

Il Veneto, come noto, diventa "zona arancione". Ciò comporta inevitabilmente anche conseguenze alla mobilità. Di pochi minuti fa l'avviso di Actv/Avm con cui si...

Veneto “arancione” oggi, ma a rischio zona rossa domani

Veneto "arancione", come abbiamo visto, ma esiste il rischio di finire addirittura in zona rossa con i numeri attuali per un molto probabile cambio...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Dati Covid Veneto oggi in calo. Flor “gela” Crisanti

Dati del Covid in Veneto oggi in calo nel bollettino odierno della Regione del Veneto. I nuovi contagi nelle ultime 24 ore sono 1.715,...

Zaia conferma variante inglese ma non solo: “In Veneto 8 mutazioni”

Zaia conferma la variante inglese del virus: "Il virus non è più lo stesso di marzo. Nella mia regione i genetisti dell'Istituto zooprofilattico delle...
commercial

“Io non voglio vaccinarmi, cosa posso fare se mi obbligano?”. I consigli dell’avvocato

"Io non voglio vaccinarmi, ma al lavoro me lo impongono, posso essere licenziato?". "Mi hanno informato che dovrò vaccinarmi al lavoro, posso rifiutarmi?". Domande sempre...

Nuovo Dpcm: altra stretta, ma è scontro con le Regioni

Nuovo Dpcm, in arrivo un'altra stretta. Si andranno a modificare i coefficienti ma il focus sarà anti-movida con un ulteriore stop agli spostamenti. Il nuovo...

Crisanti: “Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione!”

Andrea Crisanti: "Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione subito!". Il professore di Microbiologia all'Universita' di Padova "legge" le ultime dichiarazioni del governatore Luca...

Coronavirus Venezia, altri 12 morti in un giorno. Ulss 3 Serenissima vaccina più di tutte

Coronavirus Venezia e provincia: numeri dei nuovi contagiati in calo rispetto alla media giornaliera. Un dato che da speranza nonostante la fisiologica diminuzione di...

Emilio Deboschi – allunno dea terza ellementarre. Tema: I miei cari parenti.

(Riceviamo e pubblichiamo). Emilio Deboschi – allunno dea terza ellementarre. Tema: I miei cari parenti. ...

Ragazzina tagliata sulla bocca da coetaneo per emulare ghigno di Joker

Ragazzina tagliata sulla bocca da coetaneo, solo leggermente più grande, per farla assomigliare al sorriso-ghigno di Joker, l'antagonista dei film di Batman. Questa la terribile...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.