Papà scende per obliterare ma il treno riparte: bambina resta a bordo da sola

ultima modifica: 17/12/2019 ore 14:04

180

Polfer, giornata impegnativa per minori non accompagnati sui treni

Il Compartimento Polizia Ferroviaria per il Veneto è in massima attività nel periodo che precede le feste.

Ciò significa non solo prevenzione e contrasto alla criminalità, ma anche sostegno ai viaggiatori in difficoltà.

Sabato pomeriggio a bordo di un treno è scoppiato il caso di una bambina tedesca che era rimasta da sola a bordo di un convoglio regionale nella tratta Treviso – Conegliano.

Il papà, infatti, era sceso dal convoglio nella stazione di Treviso per obliterare il biglietto, ma non era stato abbastanza veloce quindi non era più riuscito a risalirvi prima della partenza del treno.

La figlioletta, quindi, era rimasta a bordo da sola con tutte le difficoltà della lingua in un paese straniero.

Il Compartimento Polizia Ferroviaria si è immediatamente attivato per rintracciare la piccola che in poco tempo è stata riaffidata al padre con grandissimo sollievo per l’uomo.

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Carnevale di Venezia 2020
➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here