5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
18.6 C
Venezia
venerdì 23 Aprile 2021

Paolo Brosio ”negazionista” del coronavirus: polemiche al Grande Fratello VIP

HomeGrande FratelloPaolo Brosio ''negazionista'' del coronavirus: polemiche al Grande Fratello VIP

Dopo le indiscrezioni sulla presunta fidanzata di Paolo Brosio, il neo-concorrente del Grande Fratello VIP ha fatto parlare di sé con alcune dichiarazioni negazioniste sul coronavirus.

Sebbene il suo ingresso sia stato rimandato proprio a causa del Covid-19 che l’ha costretto al ricovero, il giornalista si è mostrato scettico sulla malattia e sui tamponi rilasciando parole che hanno lasciato di sasso i coinquilini.

Ho avuto il virus. La cosa incredibile è che avevo fatto 43 tamponi, tutti negativi – ha raccontato Brosio – Due giorni prima di entrare avevo questa tossetta che mi impediva di parlare e mi chiedevo ‘cosa c*** faccio se non posso parlare?’. Come facevo a entrare? Allora ho chiamato un autore e ho chiesto un controllo prima di entrare, si sono messi subito a disposizione, alle 21 di sera mi hanno portato a Villa Tiberia e mi hanno ribaltato come un calzino. Risonanza, esami, ti infilano un ago nella femorale, un dolore e da lì hanno capito che c’era qualcosa che non andava. Mi hanno fatto la Tac ed era polmonite bilaterale interstiziale“.

Il giornalista ha continuato: “Ma avevo 43 tamponi negativi! Adesso posso donare il sangue, sto benissimo. In realtà io ero guarito già dopo una settimana ma non veniva il tampone positivo, cioè veniva uno negativo e uno positivo e così via, invece ne servivano due negativi consecutivi. Sono stato in clinica 29 giorni perché non me ne venivano due negativi consecutivi. C’è qualcosa che non va in questa storia dei tamponi, non è attendibile. Anche perché poi mi devi dire: carica virale alta, media e bassa. Io avevo carica virale bassa e con bassa, c***o, tu mi devi far uscire! Non mi facevano uscire, scleravo, camminavo in diagonale per la camera, ore e ore”.

Ma non sarebbero le uniche dichiarazioni di Brosio sul coronavirus. Poco dopo il concorrente si è lasciato andare in un discorso “negazionista” anche sui dati della mortalità: “Voglio dire che tante patologie… Sì, magari aveva il Covid, ma non sarebbe stato letale se non avesse avuto un tumore in fase terminale. E allora scusa, ma tutti i morti che ci sono stati prima del Covid? Improvvisamente spariscono e si muore solo di Covid? Ma non esiste”.

Parole che hanno suscitato l’immediato sdegno di Tommaso Zorzi che ha commentato: “Se iniziamo con il negazionismo non va benissimo” mentre Stefania Orlando ha auspicato un intervento degli autori del Grande Fratello VIP.

Come se non bastasse, alcuni utenti Twitter hanno segnalato altre esternazioni di Paolo Brosio che avrebbe dichiarato di aver “truccato” l’esito del tampone utilizzando propoli e alcol nel naso. “Anche su queste affermazioni gravissime nessuno farà nulla a riguardo? – ha scritto Sens8 – Ma le istituzioni non dovrebbero intervenire per una cosa del genere?”. Qualche ora dopo, lo stesso utente si è appellato al Codacons e al Ministero della Salute per una quarta “uscita” del giornalista secondo il quale “se sei un positivo “basso” puoi uscire e non contagi nessuno”.

Ma i tweet contro Brosio non smettono di fioccare. Francesca scrive “Brosio è entrato da due ore e ha già pestato la prima m***a col discorso Covid”, le fa eco Noemi ribadendo “Non è normale che una cosa del genere passi inosservata perché se condiviso è un pensiero molto pericoloso, soprattutto in questo periodo storico”.

Marie Jolie

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

notizie della settimana di Venezia dopo la pubblicità
spot
Advertisements
sponsor