24.4 C
Venezia
domenica 01 Agosto 2021

Nuovo Virus, attenzione: sembra Chrome ma chiede un pizzo all’utente

HomeNotizie NazionaliNuovo Virus, attenzione: sembra Chrome ma chiede un pizzo all'utente

Nuovo Virus, attenzione: sembra Chrome ma chiede un pizzo all'utente

Nuovo virus turba i sonni degli internauti, ma anche dei semplici utenti del web. Si tratta di un Ransomware che finge di essere Chrome, il popolare browser di Google.
Il finto Chrome, approfittando del fatto che l’applicazione di Google è il browser più usato in Italia per navigare in internet, quando pone in atto il suo codice malevolo, chiede un pizzo all’utente per tornare ad avere accessibili i propri files (ma non è detto che pagando se ne ottenga comunque il ‘permesso’).

Il nuovo virus con il suo codice dannoso, prende letteralmente in “ostaggio” i file sui computer dei malcapitati utenti. Il codice malevolo è stato individuato dalla società Eset.
Secondo i ricercatori Eset nella prima settimana di gennaio gli internauti italiani sono stati i più colpiti a livello mondiale dalle diverse varianti del ransomware Filecoder, con il 6,35% delle infezioni sul parco macchine totale. Un mucchio di denaro.

Il software, appunto, finge di essere il file necessario per il browser Chrome di Google e per questo l’utente tende a fidarsi o a sottovalutare il pericolo.
A quanto sembra, non esisterebbe antivirus in grado di rivelare prima o di mettersi al riparo dalla minaccia. Il consiglio principe, quindi, è sempre quello della prevenzione: non aprire allegati se non si è sicuri della fonte affidabile. Anzi, meglio ancora non aprire proprio la mail.

Paolo Pradolin
15/01/2016

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.