Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
7.8C
Venezia
sabato 27 Febbraio 2021
HomeNotizie Venezia e MestreNuovo allarme per Venezia, l'avanzata del mare la mette a rischio

Nuovo allarme per Venezia, l’avanzata del mare la mette a rischio

Nuovo allarme per Venezia, l'avanzata del mare la mette a rischio

Alcuni giorni fa un articolo su come Venezia fosse in pericolo a causa del clima aveva provocato migliaia di visite e commenti, e non si trattava di propaganda allarmistica, ma solo della constatazione su come gli effetti del clima stanno facendo cambiare il nostro pianeta.

Oggi un altro allarme per un nuovo studio di soggetti diversi – tra cui l’Unesco – indica come l’innalzamento del livello del mare e la crescente erosione del litorale mettono Venezia e le sue
bellezze architettoniche e paesaggistiche “in immediato pericolo”.

L’allarme (che sembra ricalcare il nostro articolo dei giorni scorsi: “E’ ufficiale: innalzamento mari sommerge isole. Venezia potrebbe sparire”) viene dall’Union of concerned scientists.

Gli scienziati, in uno studio realizzato appunto con Unesco e Unep (l’agenzia dell’Onu per l’ambiente) individua trentuno siti patrimonio dell’umanità, tra cui la città dei dogi, seriamente minacciati dal cambiamento climatico.

“Il bisogno di agire è chiaro e urgente. Dobbiamo ridurre le emissioni di gas serra in linea con gli accordi di Parigi, e fornire le risorse finanziarie, il supporto e le competenze necessarie a garantire la resistenza dei siti sul lungo termine”, sottolineano i coordinatori dello studio.

Lo studio punta i riflettori sul rischio che corrono numerose riserve di biodiversità e natura incontaminata, dall’ecosistema marino della Nuova Caledonia al monte Kilimangiaro, ma anche siti storici come Stonehenge e la città di Cartagena e monumenti celebri come la Statua della libertà.

A Venezia, sottolineano gli esperti, “centinaia di edifici e monumenti sono stati già danneggiati dall’innalzamento del mare”, che arriva ormai al di là delle basi in pietra pensate dagli architetti dei secoli passati per proteggere i mattoni che costituiscono le pareti degli edifici.
Situazione “peggiorata dall’escavazione di canali di acque profonde per la navigazione, che permettono a più acqua marina di entrare nella laguna e quindi ne aumentano la salinità”.

Il sale, sottolinea ancora lo studio, rovina i mattoni, e corrode anche i supporti metallici collocati per stabilizzare gli edifici.
Le infiltrazioni nocive di acqua salata stanno progressivamente danneggiando anche opere artistiche celebri, i mosaici pavimentali della basilica di San Marco, le cui piccole tessere colorate sono intaccate dalla salinità, o il cenotafio di Antonio Canova nella chiesa di Santa Maria dei Frari, le cui statue “sono ormai più spesso bagnate che asciutte” e presentano “squamature e piccoli rigonfiamenti” a causa dell’umidità che si accumula nel marmo poroso.

L’acqua non è però la sola minaccia per l’integrità di Venezia. Anche il suo successo turistico si sta pian piano trasformando in fonte di rischi per la delicatissima città sospesa sulla laguna, soprattutto per l’aumento di passaggi e attracchi delle navi da crociera.

Paolo Pradolin | 27/05/2016 | (Photo d’archive) | [cod veneso]

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Una persona ha commentato

  1. Aver scavato il fondale nel canale della giudecca-bacino di s. Marco-giardini, la dice lunga, un esempio e’ il palazzo delle prigioni nuove di fronte a Palazzo Ducale, basti vedere il basamento in marmo che parte dal ponte della Paglia fino al vicino ponte dei Sospiri si e’ creato un dislivello di oltre 30cm. per non parlare delle barene unica, difesa per Venezia,che a causa del moto ondoso sempre piu’ forte stanno sprofondando. Ma si sa purtroppo queste notizie meno vengono diramate meglio e’!

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Precipita nel vuoto per 40 metri. Morto Lorenzo Gatti, 29 anni

Precipita nel vuoto per circa 40 metri. Una caduta fatale per Lorenzo Gatti, l'alpinista di 29 anni morto nella tarda mattinata di oggi mentre...
spot

Chiuso profilo TikTok di donna che sfidava a soffocarsi, aveva 700mila follower

Chiuso profilo TikTok di una donna che "istigava al suicidio". Si tratta del profilo Tik Tok di una influencer con circa 700.000 follower. Il provvedimento...

Trambusto a Piazzale Roma: straniero si denuda in tram e aggredisce tutti

Si denuda a bordo del tram e poi aggredisce il conducente e gli agenti: arrestato dalla Polizia locale a Piazzale Roma. Protagonista uno straniero che...

Weekend, anche a Venezia assembramenti: ribellione o disinteresse?

Nonostante le prevedibili reazioni dei commentatori da social ("Fanno bene...", "Siamo stufi...", ecc..) che arriveranno, chi si occupa di cronaca non può tacere quanto...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Ciclista trovato morto a bordo strada a Sernaglia, forse investito e non soccorso

Trovato morto ciclista a bordo strada questa mattina. Si tratta di un uomo di 45 anni. Il deceduto è stato scoperto un paio d'ore fa al...

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Coronavirus Venezia, nuovi casi in aumento. In Veneto nuovi contagi di nuovo oltre i 1.000

Coronavirus Venezia: venerdì dichiarati 76 nuovi casi in 24 ore; sabato ne riportavamo 125 nelle ultime 24 ore. Oggi se ne riportano 161 (monitoraggio...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.