COMMENTA QUESTO FATTO
 

Riunione con il governo: Mamme no Pfas, il viaggio continua
A seguito delle continue notizie contrastanti in merito agli Interventi per la sostituzione delle fonti di approvvigionamento nei territori contaminati dai PFAS, il gruppo “Mamme No Pfas – Genitori Attivi Zona Rossa” chiede un INCONTRO/CONFRONTO urgente tra i vertici e i tecnici della Regione Veneto, del Ministero dell’Ambiente, del Comitato Interministeriale per l’Economia e della società Veneto Acque finalizzato al raggiungimento di una soluzione congiunta sulla questione dei progetti (tempi e modalità), per poter avviare quanto prima le opere per la realizzazione della nuova rete acquedottistica.

A tale incontro dovrà essere presente anche una rappresentanza del gruppo “Mamme No Pfas – Genitori Attivi Zona Rossa”.

Appurata la criticità della situazione, la giustificata preoccupazione di tutti i cittadini coinvolti in questo grave ed esteso inquinamento, considerata la non chiarezza su molte questioni e gli elevati costi per il mantenimento dell’attuale sistema di filtrazione in atto, il gruppo Mamme No Pfas chiede che l’incontro avvenga entro il 31 gennaio 2018.

Mamme No Pfas – Genitori Attivi Zona Rossa

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here