Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
4.6C
Venezia
sabato 06 Marzo 2021
HomeCalcioNel calcio italiano il progetto è solo una bella intenzione

Nel calcio italiano il progetto è solo una bella intenzione

Nel calcio italiano il progetto è solo una bella intenzione

I soldi non daranno la felicità ma almeno nel calcio, fanno la differenza.

Si è sempre saputo ma negli ultimi anni il divario a livello europeo è diventato imbarazzante. Nei maggiori campionati, solo in Inghilterra la lotta per il titolo resta equilibrata.

Il Francia la vittoria che consacra il Psg campione con due mesi di anticipo, è sembrata una partitella da oratorio; 9 a 0 contro il Troyes è stato qualcosa di imbarazzante. Ibrahimovic che segna 4 reti e che giustamente non vede l’ora di scappare da Parigi.

Certo, lo stipendio che gli viene elargito convincerebbe chiunque a chiudere lì la carriera ma credo che per lo svedese, conti anche la competizione. Vincere dove non ne esiste è deprimente.

Stessa situazione vissuta da Lionel Messi a Barcellona, 8 punti di vantaggio sull’Atletico Madrid e una vittoria per 6 a 0 nell’ultima giornata. A differenza dello svedese però, Messi non sembra assolutamente intenzionato a lasciare il blaugrana, se non a trentacinque anni per un ritorno in patria.

Di difficile commento anche il campionato tedesco, i giocatori del Bayern Monaco potrebbero dormire in campo che la vittoria del titolo è assicurata. Anche se quest’anno i rivali del Borussia, stanno cercando di tenere il passo.

In Italia, la Juventus ha regalato mezzo girone di vantaggio agli avversari ed ora si ritrova prima con 18 vittorie consecutive. Nessuno sembra in grado di contrastare i bianconeri che vincono e convincono (in patria), quando non lo fanno ci pensano le contendenti ad annullarsi a vicenda.

Per gli sportivi, non resta quindi che la Premier League, dove una spartizione dei diritti televisivi milionaria da la possibilità a più squadre di creare una formazione competitiva. Inoltre quest’anno la crisi delle grandi sta permettendo il miracolo Leicester. Una così detta provinciale che però può permettersi acquisti da 8/10 milioni di sterline. Cifre impensabili per le nostre compagini.

Solamente il Sassuolo dispone di budget che lo avvicina a quelle che una volta, venivano denominate le “sette sorelle”; qui oltre ai soldi, esiste da anni un progetto basato sui giovani e gli italiani che fino ad oggi, ha portato i suoi frutti.

In Italia purtroppo manca questo concetto di progettualità a lungo termine, si vuole tutto e subito. Fallendo così nella maggior parte dei casi.

Non esiste un progetto da anni nel Milan, che è passato da mercati basati su ex giocatori a parametro zero, alle spese folli senza logica di questa estate. A Roma hanno tento mille programmi fallendo ogni volta, L’inter non è riuscita a dimenticare il triplete di Mouriniana memoria e il Napoli solo ora tenta una strada con Maurizio Sarri.

Tra tutte queste però. L’unica che lavora veramente con logica è la Juventus che è riuscita a dimenticare Antonio Conte, gli addii di Pirlo, Tevez e Vidal. Trovando addirittura il fenomeno del futuro di Paulo Dybala.

Ora La Juventus è chiamata all’impresa contro gli invincibili uomini di Guardiola, le speranze non ci sono ma i miracoli avvengono ogni tanto.

Mattia Cagalli
15/03/2016

(cod progeca)

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...