venerdì 28 Gennaio 2022
7.5 C
Venezia

Musei Civici Venezia, Sambo: “Com’è possibile che siano chiusi o con orari ridotti?”

HomeMusei Civici VeneziaMusei Civici Venezia, Sambo: "Com'è possibile che siano chiusi o con orari ridotti?"

Dopo oltre un anno i musei sono solo parzialmente aperti con giornate e orari ridotti.
In questo modo non solo è stata danneggiata la cittadinanza, data la mancanza di visione e di volontà di garantire un servizio pubblico essenziale, ma i musei stanno addirittura perdendo risorse (data la ripresa del turismo di queste settimane).
Come è possibile che in una città come Venezia ci siano ancora musei chiusi o con orari ridotti? Questa gestione è assolutamente inspiegabile.

A marzo avevamo discusso in commissione una interrogazione nella quale chiedevamo lumi circa risorse della Fondazione Musei utilizzate per il salone nautico e per i 1600 anni.
In quel contesto l’assessore aveva sostenuto che i dati in nostro possesso erano sbagliati e che era previsto, ad esempio per i 1600 anni, un investimento di soli 15.000 euro e non di 150Mila euro.
Peccato che da ulteriore accesso agli atti è risultato che sono stati previsti oltre 700 Mila euro di spese per le attività dei musei civici per i 1600 anni.

Mi chiedo per quali ragioni ad oggi i musei sono ancora chiusi parzialmente , a fronte di un attivo di bilancio e di consistenti spese previsti per alcune mostre, inoltre bisogna ricordare che i musei sono un un servizio pubblico essenziale che deve essere garantito.

E’ inoltre vergognoso che ad oggi non tutti i lavoratori dei musei civici siano tornati al lavoro, soprattutto per quanto riguarda le attività scientifiche di programmazione e di catalogazione.

Come può essere ancora giustificabile l’utilizzo della cassa integrazione ? per questo chiediamo al sindaco in qualità di vicepresidente di far rientrare tutto il personale in servizio.

Ci chiediamo inoltre perché siano state spesi più di 50.000 euro per consulenze e collaborazioni occasionali, a fronte della messa in cassa integrazione dei lavoratori della fondazione.

sponsor

 

E bene inoltre ricordare che il governo ha stanziato più di 8 milioni di euro solo per i musei civici di Venezia, contribuendo a garantire la tenuta economica della fondazione, che ricordiamo ha avuto un bilancio in attivo nel 2020, il governo ha inoltre riconosciuto ulteriori 4 milioni di euro nel 2021 (che potrebbero aumentare).

Anche di fronte a queste ingenti risorse il Comune non ha adottato alcun piano per ripensare anche ad una offerta culturale diversa aperta alla città e ai suoi residenti, con orari e attività diversificate, oltre che un investimento su un turismo più consapevole.

Chiederemo quindi anche al Governo (sia al Ministro alla cultura che al ministro del Turismo) se ritengano corretto che le ingenti risorse date a venezia non vengano utilizzate per aprire i musei, ma vengano invece accantonate, a differenza delle altre grandi città italiane !

Il Comune è rimasto alla finestra, senza fare alcun investimento sulla cultura, anzi chiudendo tutte le attività della Fondazione, ma soprattutto senza voler affrontare quelle che potevano essere nuove e lungimiranti politiche per questa città

Monica Sambo
Capogruppo PD

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

redazione centrale
A cura della redazione centrale. Per inviare una segnalazione: [email protected]

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".

Il Natale che verrà: con nuovo picco di contagi priorità a salute o economia?

Caro amico ti scrivo. Tra poco sarà periodo pre-natalizio: con i numeri in continua salita priorità all'economia o ad eventuali prescrizioni?

Mauro da Mantova è morto. L’ospite della trasmissione ‘La Zanzara’ non ce l’ha fatta

Mauro da Mantova è morto ieri a Verona. Era ricoverato dal 10 dicembre, quasi subito era entrato in condizioni critiche e, alla fine, non c'è stato niente da fare. Mauro da Mantova, "ospite-incursore" della trasmissione radiofonica "La Zanzara" è spirato all’ospedale Borgo...

“Lido: ragazzi ubriachi di notte ovunque. Uno saltava sul tetto di un’auto. Ci si preoccupa solo di far arrivare turisti…”. La lettera

Lido, in una laterale del Lungomare all'altezza della zona A, ore 2.00 del lunedì notte. Ormai col caldo si dorme con le finestre aperte, anzi in realtà non si dorme molto perché dalla strada arrivano voci, urli e schiamazzi, non c'è...

Venezia da oggi ha il ticket di ingresso. Potrà arrivare a 10 euro

Gli indotti che l'amministrazione potrà incassare riguarderanno verosimilmente i visitatori che arrivano con: grandi navi, autobus gran turismo, lancioni provenienti da altri comuni, treni, auto private, ecc.

Malore fatale in bicicletta a Lido e due giovani picchiano vigile perché non possono passare

Mentre avveniva la tragedia, negli stessi istanti in cui perdeva la vita il 65enne lidense, una coppia picchiava selvaggiamente un agente della Polizia locale del Lido, solo perché non permetteva loro di passare essendo la strada bloccata.

Malore improvviso: muore a 52 anni mentre parla col collega

Malore improvviso mentre parla con un collega. Una circostanza apparentemente inoffensiva e priva di pericoli che però, in questo caso, non ha egualmente lasciato scampo alla vittima. Luca Cogno aveva 52 anni e venerdì mattina si è sentito male mentre stava conversando...

Venezia: da oggi mascherine all’aperto in certe aree. Ecco dove

Venezia: allargamento dell’obbligo dell’uso di mascherine all'aperto alle aree della movida e nelle piazze. Dal 6 dicembre Green Pass obbligatorio fin dai pontili degli imbarcaderi per favorire i controlli a campione

Quando la città è troppo affollata di visitatori: “Venezia la si vuole piena di turisti”. Lettere

In risposta alla lettera: "A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani". Venezia la si vuole piena di turisti !!! Questo e’ il business. Dai ragazzi, guardatevi negli occhi. Io a Venezia ci vivo da non Veneziano: le...

Niente vaporetti senza GP: “La situazione qui a Burano è tragica”. Lettere

Con riferimento all'articolo "Venezia: ecco le barche private per evitare il controllo della certificazione verde sui mezzi Actv", riceviamo e pubblichiamo. La situazione nell’isola di Burano è tragica!! Una parte degli isolani è letteralmente sequestrata in isola. Non è possibile fare un tampone...

Rottweiler entra nel ristorante e sbrana barboncino che stava sotto il tavolo della padrona

Scena drammatica ad Abano. Improvvisamente uno dei rottweiler della proprietaria del locale entra nella pizzeria dove ci sono i clienti che stanno mangiando e azzanna un cagnolino di piccola taglia che se ne stava accovacciato sui piedi della padrona. Ed è...

“L’attuale modello economico è basato sull’assembramento: la IV ondata ve la siete cercata”. Lettere

"Nessuno ha mai controllato il rispetto delle regole negli alberghi di Venezia"