-0.6 C
Venezia
domenica 17 Gennaio 2021

Musei civici chiusi a Venezia, insorge l’unione sindacale di base

Home Musei Civici Venezia Musei civici chiusi a Venezia, insorge l'unione sindacale di base
sponsor

Musei Civici di Venezia chiusi fino ad aprile 2021, insorge il sindacato Usb (Unione Sindacale di Base). «Preoccupa e stupisce la scelta. Preoccupano gli oltre 500 lavoratori (tra personale interno ed esternalizzato) delle varie attività dei 12 musei, e preoccupano le loro famiglie, escluse dalla logica della solidarietà nella pandemia che stiamo vivendo – ha affermato il sindacato – anche in mancanza di prospettive per una ripresa senza turisti».

sponsor

Nell’ultimo tavolo, qualche giorno fa, la dirigenza ha reso nota alle parti sociali la decisione di non voler ripartire a gennaio, seguendo il governo. Il sindaco Brugnaro ha rivendicato la scelta nella conferenza di fine anno, assumendosene la responsabilità, allo scopo di «salvaguardare la capacità di tenuta della Fondazione che, non appena ci saranno le condizioni, sarà pronta a rimettere in campo tutte le potenzialità», cosa che ora non potrebbe fare, secondo il primo cittadino, vista la frequentazione azzerata dalla pandemia del centro storico della città lagunare.

commercial

Il personale, centinaia di addetti

Al cento per cento il personale della Fondazione Musei civici di Venezia rimarrà in cassa integrazione. Lo è dalla scorsa primavera, due mesi dopo circa l’inizio dell’emergenza di marzo. I musei furono tra gli ultimi servizi pubblici a chiudere i battenti in città. E saranno, a quanto pare, tra gli ultimi a riaprire, mentre l’estate scorsa sono avvenute delle parziali ripartenze con metà degli addetti in presenza a rotazione.

Tra i dipendenti però, spiega il sindacato, «non solo rimarranno in cassa integrazione i settori della guardiania, del pulimento, delle caffetterie, dei bookshoop, delle biblioteche, già colpiti duramente dal primo prolungato lockdown e poi comunque danneggiati dalle successive aperture soltanto parziali. Resterà coperto solo dall’ammortizzatore anche il personale interno della Fondazione che si occupa del mantenimento delle opere di proprietà della città e dei suoi cittadini; anche loro a casa, togliendo per tre mesi l’ultimo fiato rimasto ai Musei Civici».

Il contributo dello Stato

Si tratta, per il sindacato, di «operatori esternalizzati che osservano una deriva preoccupante in materia salariale e di diritti: perdita di una reale clausola sociale a tutela del posto di lavoro a ogni cambio di appalto, venir meno dell’anzianità di servizio e dei relativi livelli salariali; perdita di potere economico e senza poter scioperare, trattandosi di servizio pubblico essenziale, che però ora viene tolto del tutto».

La decisione è anche arrivata dopo le sedute in Commissione consiliare Cultura del Comune, dei mesi scorsi, dove la dirigenza ha dichiarato di essere pronta ad aprire in virtù dei contributi ricevuti dallo Stato. «Il disegno dello Stato era quello di versare un contributo per aiutare i musei a rimanere chiusi? Se non si volesse far ripartire i musei, perché non mettere allora i milioni di riserva accumulati a disposizione dei lavoratori, per integrare al 100% un Fis (Fondo di integrazione salariale) e una cassa integrazione che, dopo mesi, non bastano più?», ha continuato Usb.

L’appello al sindaco

«Eppure – ha concluso – le potenzialità sarebbero enormi, senz’altro maggiori di molte altre realtà museali: hanno prodotto ottime e fruttuose iniziative. La città ora chiede coraggio e inventiva – hanno affermato – e una politica culturale che coinvolga anche i lavoratori e i cittadini quali parti attive». Hanno poi chiesto al sindaco di tornare suoi suoi passi, riguardo al prolungamento della chiusura. «Signor sindaco, le chiediamo un segno in questo senso, anche fosse il coraggio della retromarcia. Ci rivolgiamo a lei, ribadendo la necessità di un incontro. Vogliamo tornare a lavorare non appena le autorità sanitarie consiglieranno al governo che i musei e le attività culturali potranno essere riaperti».

Antonella Gasparini

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

La morte di Daiana, 28 anni, mentre cammina in Strada Nova, sconvolge Venezia

La morte di Daiana, 28 anni, ha sconvolto la città. Già quando si riferiva di un improvviso malore per la giovane donna, mentre si...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...
commercial

Il virus torna a scuola: classi che riprendono subito fermate (due a Venezia)

La scuola è ripartita ma nella provincia di Venezia ben otto classi sono state fermate dopo la pausa natalizia. Sono quelle in cui ha...

Coronavirus Venezia, quasi 10% di ricoveri in più in 3 giorni a Venezia e Mestre

Coronavirus Venezia e provincia che è ormai diventato come tirare i dadi ogni giorno. Al trend segnalato ieri con un leggero rallentamento dei numeri,...

È morto Ivone Pitteri della Taverna Brenta di Oriago

È scomparso ieri, domenica 10 gennaio, il titolare della Taverna Brenta di Oriago di Mira, Ivone Pitteri, a 60 anni. Era conosciuto e stimato....

Venezia surreale per il covid. La basilica di San Marco diventa “faro”

Di Giorgia Pradolin E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni,...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...

Covid martedì in Veneto: numeri pesantissimi. Prima regione d’Italia per nuovi contagi

Covid oggi in Veneto che si apre con un dato molto pesante. Il numero dei morti per Covid-19 in Veneto registra oggi, martedì, 166 decessi...
sponsor

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Dati Covid Veneto oggi in calo. Flor “gela” Crisanti

Dati del Covid in Veneto oggi in calo nel bollettino odierno della Regione del Veneto. I nuovi contagi nelle ultime 24 ore sono 1.715,...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Nuovo Dpcm: altra stretta, ma è scontro con le Regioni

Nuovo Dpcm, in arrivo un'altra stretta. Si andranno a modificare i coefficienti ma il focus sarà anti-movida con un ulteriore stop agli spostamenti. Il nuovo...

Crisanti: “Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione!”

Andrea Crisanti: "Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione subito!". Il professore di Microbiologia all'Universita' di Padova "legge" le ultime dichiarazioni del governatore Luca...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati
commercial

Coronavirus Venezia, altri 12 morti in un giorno. Ulss 3 Serenissima vaccina più di tutte

Coronavirus Venezia e provincia: numeri dei nuovi contagiati in calo rispetto alla media giornaliera. Un dato che da speranza nonostante la fisiologica diminuzione di...

Operazione ‘Onda Lunga’: alberghi e appartamenti a Venezia con traffici dei ‘Permessi di Soggiorno’

Operazione 'Onda Lunga' della Divisione Anticrimine della Questura di Venezia: sequestri per oltre un milione di euro. Nella mattinata di oggi si è infatti svolta...

Emilio Deboschi – allunno dea terza ellementarre. Tema: I miei cari parenti.

(Riceviamo e pubblichiamo). Emilio Deboschi – allunno dea terza ellementarre. Tema: I miei cari parenti. ...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Baby Gang in tram, Sambo: “Dov’è finito il piano educativo?”. Lettere

Baby Gang in tram. (Riceviamo e pubblichiamo). Ieri è andato in scena l'ennesimo episodio di violenza ad opera di adolescenti. Gli adulti, in particolare quegli adulti che...

Multe e denunce dopo le verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni in aeroporto a Venezia

Multe e denunce penali dopo che gli agenti hanno svolto le opportune verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni all'aeroporto Marco Polo di Venezia, e sono...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.