4.2 C
Venezia
domenica 05 Dicembre 2021

Delitto all’ora di cena a Porto Viro (Rovigo). Chi ha ucciso Miranda Sarto?

HomeNotizie VenetoDelitto all'ora di cena a Porto Viro (Rovigo). Chi ha ucciso Miranda Sarto?
la notizia dopo la pubblicità

miranda-sarto-porto-viro-e-stata-uccisa-fo

Miranda Sarto è stata uccisa barbaramente, con un coltello o forse un’accetta.
Il suo assassino voleva far pensare invece ad una morte accidentale, per questo alla fine ha appiccato il fuoco alla casa.

Ma Miranda, una pensionata 82enne di Porto Viro (Rovigo), non è deceduta tra le fiamme: la donna, un’ex sarta, è stata assassinata da qualcuno che forse conosceva, che poi ha cercato con il rogo di sviare le indagini, di cancellare le tracce del delitto.

E’ il quadro che emerge dopo i primi accertamenti sull’omicidio scoperto mercoledì sera in una modesta villetta a due piani di Porto Viro. I vigili del fuoco sono stati chiamati verso le 20 dai vicini della ex sarta, per il fumo che usciva dall’abitazione. Hanno spento in breve le fiamme, ed i carabinieri, già al primo sopralluogo, hanno capito che qualcosa non quadrava: il cadavere steso a terra in cucina, appena intaccato dal rogo, presentava una lunga serie di ferite,
provocate con un’arma da taglio.

Fendenti al volto, alla testa soprattutto, e in altre parti del corpo. L’aggressore voleva uccidere, su questo investigatori e magistrati hanno pochi dubbi. Lesioni devastanti, forse inferte con un’arma più pesante di un coltello, non si esclude una piccola ascia.

L’indagine ha preso subito una pista ben precisa: omicidio con tentato occultamento di cadavere. Sul posto, con i militari dell’Arma di Adria, è giunto anche il pm della Procura di Rovigo Andrea Girlando.

Quello che manca, per ora, è il movente.

Miranda Sarto era in pensione da diversi anni, non risulta fosse facoltosa, e l’ipotesi di una rapina finita in tragedia (nella casa non c’erano tracce di effrazione) sembra lontana.

Gli investigatori hanno già sentito un nipote dell’anziana, un sessantenne che abita con la compagna, una donna albanese, nell’appartamento al piano superiore rispetto a quello della vittima.

In un’altra parte del villino vivono anche un cognato di Miranda Sarto, con la moglie; i due però non sarebbero stati in casa nelle ore del delitto.

I militari hanno poi sentito a lungo il compagno di Miranda, un 72enne residente nei pressi di Mesola (Ferrara), che sarebbe rimasto con lei fino alle 16 di ieri pomeriggio.

Al momento non vi sarebbero indagati.

L’ex sarta era una persona indipendente, che svolgeva una vita attiva nonostante la sua età. Si sta cercando di appurare se avesse dei risparmi da parte, ed eventualmente a quanto ammontino. C’era poi la proprietà dell’abitazione.

In ogni caso un patrimonio non esorbitante. Gli investigatori paiono convinti che la soluzione del giallo debba essere trovata nella cerchia delle conoscenze dell’anziana.

Redazione

11/11/2016

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Venezia? Città invivibile per tutti. Lettere

In risposta a: “L’esodo da Venezia c’è ma è voluto e alcune categorie sono privilegiate”. La città è invivibile per tutti. Molti anziani non possono più muoversi di casa poiché quasi tutti gli appartamenti a Venezia non sono dotati di ascensore, c’è il...

Malattia durante le ferie del lavoratore dipendente. Che fare?

Innanzitutto, ringrazio la Voce di Venezia per avermi concesso questa rubrica in materia di diritto del lavoro. Sovente i media menzionano parole come TFR, licenziamento per giusta causa, parasubordinazione, contratti collettivi e infinite altre, dando per scontato il loro significato. In realtà,...

Venezia e flussi turistici, Brugnaro: “Contributo d’accesso e prenotazione con app”.

A Venezia si ritorna a parlare di regolamentazione dei flussi turistici. Lo ha fatto oggi il sindaco Luigi Brugnaro, a proposito del "Contributo di accesso" (il ticket per Venezia). Una 'app', in soldoni, darà le chiavi per entrare sulla base dell'affluenza tipica in...

Nata Cassa Mutuo Soccorso per sostenere operatori sanitari che resistono al vaccino

Riceviamo e pubblichiamo. E' NATA LA CASSA DI MUTUO SOCCORSO , per sostenere ECONOMICAMENTE UN OPERATORE SANITARIO IN LOTTA CONTRO UN SOPRUSO, la sperimentazione vaccinale del decreto legge 44 art 4, che impone un vaccino che vaccino fino al 2023...

Venezia? Città invivibile per tutti. Lettere

In risposta a: “L’esodo da Venezia c’è ma è voluto e alcune categorie sono privilegiate”. La città è invivibile per tutti. Molti anziani non possono più muoversi di casa poiché quasi tutti gli appartamenti a Venezia non sono dotati di ascensore, c’è il...

Identificata baby gang che terrorizza Venezia e Mestre. Brugnaro: “Abbiamo 27 nomi”

Il sindaco di Venezia conferma quanto era nei dubbi e nei timori della gente comune: sono tanti e due-tre, verosimilmente i "capi", sono molto, molto pericolosi. "Sappiamo chi sono. Abbiamo 27 nomi. Due o tre sono particolarmente pericolosi. Mi auguro che qualcuno...

Venezia. Match tra turiste ubriache per la pantegana. Vince l’animalista per ko tecnico alla 1a ripresa

Il video riporta una scena che si è svolta questa notte a Venezia, nello spiazzo dietro Rialto, di fronte al Fontego. Due ragazze, pare inglesi, sono al culmine di una bella serata, a quanto pare anche ben "allegre". Improvvisamente nasce una discordia....

Accattoni e abusivi molesti, ora basta: denuncio chi non fa nulla

Ennesimo caso di accattonaggio molesto accorso tra campo san Cassian e Rialto ad opera di clandestini o rifugiati che vengono lasciati liberi di circolare pur essendo ospitati nelle cooperative e nei centri di accoglienza coi noti sussidi pagati dai contribuenti. E'...

Mostra del Cinema: non si riesce a vedere film, noi andiamo via. Lettere

Buongiorno, siamo un gruppo di accreditati che da anni vengono a Lido per la Mostra. Vogliamo portare a conoscenza e rendere pubblico che ce ne andiamo, siamo in partenza anche se mancano cinque giorni alla fine. A che pro stare qui se non...

Operatori sanitari non vaccinati in Veneto: sono oltre 2.000 ed ora rischiano

Rieccola la Commissione di valutazione che sempre apre la porta e l’ascolto alle ragioni (e ai torti) dei conflitti. Ritorna il problema di chi ancora non si è vaccinato, o non si può o vuole vaccinare, o ha paura, o ha bisogno...

Dal 2022 per venire a Venezia si dovrà prenotare

Venezia e overtourism: nel 2022 Venezia potrebbe essere a numero chiuso con tanto di tornelli. Dall'estate 2022 per entrare a Venezia servirà prenotare secondo il progetto. Dopo i rinvii legati anche al Covid, il Comune ha stabilito che il prossimo anno vedrà...

Assessore alla Sicurezza spara durante una lite: morto marocchino

Massimo Adriatici, avvocato, assessore alla sicurezza del Comune di Voghera (Pavia), è l'uomo che ha sparato il colpo di pistola che ieri sera, poco dopo le 22, ha ucciso un uomo di 39 anni di nazionalità marocchina. Il fatto è accaduto...