Migranti, boom di sbarchi nel 2017: 9.349 in 40 giorni

Nel 2016, nello steso periodo, 6 mila arrivi: aumentati gli sbarchi del 50%. Viminale: porti presi d'assalto Augusta e e Catania

ultimo aggiornamento: 09/02/2017 ore 11:16

967

I guadagni di profugopoli sulle spalle di immigrati e cittadini. Di Roberto Ciambetti

In poco più di un mese, tra il primo gennaio e il 7 febbraio scorso, sono stati 9.349 i migranti sbarcati sulle coste italiane.
Un boom, secondo il raffronto del ministero dell’Interno, con i dati dello stesso periodo del 2016 quando a sbarcare furono 6.030 migranti.
Ancor meno nel 2015 con 3.709 persone giunte in Italia dal primo gennaio al 7 febbraio.

Il porto con il maggior numero di arrivi è quello di Augusta(2.228), segue Catania(1.476). Trapani(1104), Reggio Calabria(872) e Lampedusa(858).

La regione con il maggior numero di migranti accolti resta la Lombardia(13%), seguita da Lazio, Veneto, Piemonte, Campania e Sicilia(8%), Emilia Romagna e Puglia(7%), Liguria, Sardegna, Calabria, Friuli , Marche(3%), Abruzzo, Molise e Umbria,(2%), Bolzano e Trento(1%) Valle d’Aosta(0,2%).

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here