16.3 C
Venezia
mercoledì 22 Settembre 2021

Mestre, tentata rapina e due scippi in un pomeriggio: poliziotti arrestano tunisino

Homerapine per stradaMestre, tentata rapina e due scippi in un pomeriggio: poliziotti arrestano tunisino

Donna minacciata con un coccio di bottiglia, poi due scippi, infine fuga a piedi per via Fratelli Bandiera dove lo straniero è stato arrestato

Una tentata rapina ai danni di una povera donna, poi due scippi compiuti a breve distanza uno dall’altro.
Niente male per il curriculum di un ladro straniero di un pomeriggio a Mestre.
Fortunatamente, però, le sue imprese sono terminate in quanto il giorno stesso, dunque giovedì 5 agosto, la Polizia di Stato di Venezia ha tratto in arresto a Marghera il cittadino tunisino, M.S. classe ’90, per scippo e tentata rapina.

Nel primo pomeriggio di giovedì il malvivente ha dapprima tentato di rapinare una donna minacciandola con un coccio di bottiglia.
Successivamente, ha commesso due scippi ai danni di altre due vittime.
L’ultimo scippo, però, è stato compiuto nei pressi del Commissariato di Marghera, attirando l’attenzione di un agente che ha avvisato i colleghi e si è gettato all’inseguimento dell’uomo a piedi.

L’inseguimento, prima da parte del poliziotto e poi della pattuglia prontamente sopraggiunta, è proseguito per diverse centinaia di metri lungo via Fratelli Bandiera.
Alla fine si è concluso quando l’uomo è stato finalmente raggiunto e tratto in arresto dagli agenti.

M.S. è stato quindi condotto in carcere in attesa della convalida dell’arresto da parte del G.I.P..

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor