Mestre, spaccio di cocaina tra giovanissimi: operazione antidroga dei carabinieri

ultimo aggiornamento: 04/04/2020 ore 17:52

368

droga compre vende spacciatore pusher
Mestre, spaccio di cocaina tra giovanissimi: operazione antidroga dei carabinieri.

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Mestre, supportati dalle unità cinofile della Polizia Locale di Venezia, hanno denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti D.O., 22 anni, residente in città.

L’operazione è stata sviluppata dai militari a seguito dell’attività di ricognizione informativa e controllo svolta sul territorio, che aveva permesso di scoprire movimenti di stupefacente – in particolare Cocaina – tra giovanissimi, incentrati nella zona a ridosso della zona residenziale della Bissuola, a due passi dal centro.


La zona è densamente abitata, tanto da attrarre gli spacciatori anche in queste condizioni di isolamento sociale per l’emergenza sanitaria.

Iniziano così i servizi di controllo e pedinamento, l’ultimo dei quali proprio martedì sera. In quell’occasione la pattuglia con l’auto di servizio ha notato un gruppetto di cinque ragazzi stazionare nel parcheggio del nuovo ristorante.

Uno straniero in particolare si comportava in modo sospetto: alla vista della pattuglia ha cercato di nascondersi tra le auto in sosta, attirando l’attenzione dei militari.


E’ dunque scattato il controllo, i carabinieri hanno fermato l’uomo rendendo vana qualsiasi azione elusiva, compresa quella di disfarsi velocemente di un sacchetto.

Tutti gli elementi portavano infatti a pensare che l’uomo fosse lo spacciatore di riferimento del quartiere, i militari hanno infatti rinvenuto dieci dosi per oltre 8 grammi di Cocaina, pronte per passare di mano.

Per i carabinieri lo straniero era protagonista di un’attività di spaccio in fase di “avvio”, ma la modica quantità di droga rinvenuta non permetteva di procedere con l’arresto nei suoi confronti, scattando invece la denuncia in stato di libertà.

Gli inquirenti stanno approfondendo gli accertamenti per capire da un lato le fonti di approvvigionamento della sostanza, e dall’altro la portata del giro di spaccio che coinvolgeva il senegalese.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here