Mestre, preso a bastonate dai ladri trovati in casa

ultimo aggiornamento: 12/08/2020 ore 11:00

1126

ladro svaligia villa forzando finestra
Preso a bastonate in testa perché ha sorpreso i ladri nella casa del vicino. E’ successo ieri notte a Mestre e a farne le spese un giovane di 27 anni.

All’alba della mattinata, le Volanti della Questura sono infatti intervenute in un’abitazione in Via Grigoletti, per la segnalazione di un’aggressione.

Ad attendere i poliziotti nella propria casa, un ragazzo ventisettenne visibilmente scosso e con una evidente ferita alla testa.


Il giovane ha raccontato agli agenti di essere stato svegliato nella notte, intorno alle 4, da alcuni rumori provenienti dall’appartamento dei vicini.

Insospettito da quello che sentiva e anche dal comportamento del proprio cane, che “puntava” verso la porta, il ragazzo ha raccontato di essere uscito sul pianerottolo e di aver notato subito che la porta di casa dei vicini (in vacanza) era spalancata.

Il ventisettenne è entrato nell’abitazione, ma sarebbe stato sorpreso dalla presenza di due figure che lo avrebbero aggredito con qualcosa alla testa, come bastoni o spranghe in plastica dura, per poi darsi alla fuga.


Il giovane è stato subito accompagnato in ospedale, curato per la ferita riportata alla testa e per varie contusioni su tutto il corpo, giudicate guaribili in 20 giorni, mentre i poliziotti della Questura hanno subito dato avvio alle indagini per l’individuazione dei due colpevoli.

(foto d’archivio)

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here