7 C
Venezia
sabato 27 Novembre 2021

Mestre, la lite tra vicini fa scoprire la coltivazione di cannabis in garage

HomearrestiMestre, la lite tra vicini fa scoprire la coltivazione di cannabis in garage
la notizia dopo la pubblicità

torta fatta in casa vicenza famiglia in ospedale
Mestre, coltivazione artigianale di cannabis in garage.
Nel pomeriggio di ieri la Sezione Volanti della Questura di Venezia è intervenuta in via Filelfo, per una lite tra vicini di casa: da diverso tempo i due condomini erano in lite a causa dei rumori notturni che uno dei due provocava nel suo magazzino che si trova sotto all’appartamento dell’altro.

Sembrava un intervento di routine per gli screzi che spesso si susseguono in questo periodo, ma giunti sul posto per un controllo, gli operatori hanno subito percepito un particolare odore, riconducibile alla marijuana.

Il ragazzo, F.G., trentenne italiano, ha cercato di giustificarsi con gli agenti riferendo di assumere tale sostanza per “motivi medici”, non riuscendo però a fornire alcuna prescrizione medica in tal senso.

Alla richiesta degli agenti di indicare dove tenesse la sostanza stupefacente, il giovane ha condotto gli operatori in garage, mostrando loro una vera e propria serra artigianale, dotata di tutto quello che servisse per la coltivazione di piante: filtri, lampade riscaldanti, timer, ventole e misuratori di umidità.

Due le piante di cannabis ritrovate, alte oltre trenta centimetri, che il ragazzo cercava di giustificare come piante ornamentali.

Gli agenti hanno inoltre perquisito l’appartamento del trentenne, rinvenendo un panetto di hashish del peso di 100 grammi, nonché altre dosi di marijuana e hashish occultate nell’abitazione.

F.G., con precedenti penali specifici per reati inerenti gli stupefacenti, è stato arrestato per il reato di detenzione di sostanza stupefacenti a fini di spaccio.

L’arresto veniva convalidato dal Pm il quale, valutata l’attuale situazione sanitaria, ne ha disposto la remissione in libertà.

(foto d’archivio)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

“Controlli Actv alle 7 del mattino per chi va in ospedale, ma non avete altri?”. Lettera

Controlli Actv in motoscafo: controllori alle 7 del mattino due fermate prima di quella dell'Ospedale. Ma volete dirmi che non avete proprio altri o altro da controllare? Settimana scorsa - purtroppo - mi sono dovuta recare per qualche mattina consecutiva all'Ospedale Civile...

“Venezia non è più in pericolo??” Decisione Unesco incredibile. Lettere

I TURISTI continuano a soffocare Venezia senza alcuna limitazione, specie quelli pendolari che sbarcano con barche “Gran Turismo” col benestare del sindaco che ad oggi non ha posto in essere alcun limite. Anzi, pare interessato a far “assaltare” la città da...

Anche la banca diventa bar: 50 ora i locali a Santa Margherita. Di Andreina Corso

Il problema Movida e i suoi affluenti, vien da dire ridendo amaro. Abbiamo ricevuto una bella lettera, lungimirante da Eric, cittadino canadese, che riportiamo qui sotto, per chi non l’avesse ancora letta. “Sono canadese e sono andato due volte in Venezia. Mi...
spot

Anche la banca diventa bar: 50 ora i locali a Santa Margherita. Di Andreina Corso

Il problema Movida e i suoi affluenti, vien da dire ridendo amaro. Abbiamo ricevuto una bella lettera, lungimirante da Eric, cittadino canadese, che riportiamo qui sotto, per chi non l’avesse ancora letta. “Sono canadese e sono andato due volte in Venezia. Mi...

Processo del lavoro e prova per testimoni: la delicata posizione del collega-testimone

In questo articolo analizzeremo la delicata posizione del testimone all'interno del processo del lavoro e come tale problematica stia evolvendo alla luce della crescente precarizzazione della forza-lavoro. Nel rito speciale del lavoro, come più in generale nel processo civile, è ammessa la...

Santa Margherita (Venezia) e degrado: i residenti reagiscono

Degrado notturno in Campo santa Margherita: i residenti reagiscono. La pandemia l’aveva rimossa quella sgradevolezza di sapere e vedere un campo vivo, abitato dai residenti, amato per la sua solarità conviviale, trasformarsi nella notte in un deposito di rifiuti, di bottiglie e...
Advertisements

Viale San Marco, a Mestre, perde la sua storica pasticceria Corona

La Pasticceria Corona, di Raffaella e Fabio, fino ad oggi a Mestre, in Viale San Marco, si trasferisce a Fossalta di Piave.

Mestrino condannato per violenze sessuali alla bimba di 6 anni

Venezia. Un abominevole abuso ai danni di una bambina di sei anni. Le parole, la sentenza e le pene adeguate all’orrore di questo abominevole abuso, le assegnerà la Giustizia a colui che si stenta a chiamare uomo, colui che ha commesso reati...

Separazione Venezia – Mestre, che cosa ne pensate? Sondaggio in tre clic

Separazione Venezia - Mestre sì o no? Referendum sì, referendum no. Importanti autorità cittadine affermano che il momento storico della città lo vede necessario ed ora è opportuno. Il sindaco, Luigi Brugnaro, invita, invece, a non andare a votare per 'invalidarlo'...

Se un lavoratore ha l’Indennità di Disoccupazione e al tempo stesso lavora «in nero» cosa accade?

Al lavoratore che ha reso all'INPS o al Centro per l'Impiego la dichiarazione dello stato di disoccupazione può essere contestato il reato di falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico (art. 483 c.p.) che prevede la sanzione della reclusione fino a due anni.