10.1 C
Venezia
domenica 28 Novembre 2021

Il matrimonio che si è concluso in tragedia a Torre di Mosto

HomeLa tragediaIl matrimonio che si è concluso in tragedia a Torre di Mosto
la notizia dopo la pubblicità

Forse è stato a causa della nebbia, complice la notte, che un matrimonio si è trasformato in tragedia.
A perdere la vita, all’esterno della villa dove si stava festeggiando un evento molto atteso dalla famiglia e dagli amici, come quello che ha unito a nozze Claudia Zakor e Sandro Mariuzzo, è la sorella della sposa, Mercedes Vivien, ungherese di 23 anni, giunta dal Belgio per partecipare alla lieta cerimonia.
La disgrazia è avvenuta sabato sera quando la nebbia si è fatta densa sulle strade nere e lucide di umidità.

Difficile ricostruire con esattezza i fatti. Di certo Mercedes è uscita dalla villa, forse per fumare, forse per respirare un po’ d’aria. Forse per telefonare. Non poteva sapere che la morte l’avrebbe colta e oltraggiata proprio lì fuori del giardino che circonda Villa O’Hara di Staffolo, rinomato ristorante scelto e qualificato per ospitare eventi importanti.
Non poteva sapere, Mercedes, che una Jeep Renegade l’avrebbe investita e che la sua vita sarebbe finita così, con i suoi vent’anni, in una notte di nebbia.

Suppongono, i vigili del fuoco, i carabinieri intervenuti, alla luce della ricostruzione dei fatti, che il conducente non si sia accorto della presenza di Mercedes, mentre stava percorrendo la strada che da Stretti di Eraclea, porta a Torre di Mosto.
Non l’ha vista, la giovane donna, la nebbia ha coperto ogni contorno, al punto che l’impatto ha fatto catapultare il corpo della sventurata nell’opposta corsia stradale.

E ancora qui e purtroppo è sopraggiunta una Opel a spezzare la nebbia e a infierire definitivamente sul corpo di Mercedes.

Si è spenta così fra le lacrime della sorella, del cognato e dei partecipanti alle nozze una giornata che ha mostrato l’assurdo che il destino talvolta ci impone mescolando la vita con la morte, la gioia con il dolore.

Una morte sull’asfalto. Una vittima della strada, della notte, della nebbia?
L’Arma dei carabinieri di Portogruaro ora indaga su questa disgrazia per cercare di escludere altri fatti o circostanze che avrebbero indotto Mercedes a uscire dalla villa.

Per il momento il tempo si è fermato definitivamente nell’abbraccio straziante della sposa che ha avvolto il corpo della sorella, proprio lì, sull’asfalto nero e lucido, dove si è fermato il viaggio di una giovane vita che dall’Ungheria si era trasferita a Bruxelles, che aveva tanti sogni e speranze in testa, da vivere finalmente accanto alla sorella.

continua a leggere dopo la pubblicità

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Andreina Corso
Cittadina 'storica' di Venezia, si occupa della città e della sua cronaca. Cura gli approfondimenti, è giornalista, insegnante, autrice letteraria, poetessa.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Cinema Santa Margherita: avevamo i pantaloni corti

La Venezia che era. Quella in cui siamo nati e cresciuti. Per molti l'unica vera, intesa come città. La foto risale agli anni 50-60. A quei tempi la città era ricca di sale cinematografiche che attiravano sempre un grande pubblico soprattutto nei...

Actv, dipendenti, utenti, sindacato: chi ha ragione?

Filt Cgil giudica severamente il sistema dei trasporti, fino a definirlo indecente e vergognoso, l'azienda accusa il sindacato di spacciare fake news...

A Venezia tutti stipati dentro i vaporetti, e l’intesa ancora non c’è

Venezia, il desiderio di visitarla. Venezia, la sua tenuta, Venezia e la strategia dei trasporti che tenta di dar risposta alle esigenze di spostamento a quanti, veneziani e turisti cercano di raggiungere un vaporetto o un motoscafo, facendosi largo a gomitate...

Lettera ai veneziani: Non vedete lo scempio in cui state riducendo la vostra città?

Accludo una fotografia emblematica del disastro che state combinando nella vostra città (Venezia, ndr). A un primo esame si potrebbe pensare che si tratta della foto di qualche bazar in Medio Oriente o un mercatino in centro America o Africa, invece corrisponde...

“Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”: un sondaggio per conoscersi e un comitato per il sostegno

Tra il serio e il faceto, “Tutta la Città Insieme!” lancia il Comitato FaVeRAT - “Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”. Per aderire, chiede di rispondere ad un sondaggio ed inviare racconti su come si convive con strutture ricettive nel proprio condominio...

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali i rimedi? L’importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali sono i rimedi? L'importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013

Dottoressa di base No Vax sospesa: paese senza medico

La dott. Dina Sandon è sospesa come medico di base dall'Ulss di Padova privando la comunità di Cervarese Santa Croce della sua assistenza

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...

Situazione Actv/Avm Venezia: Brugnaro convoca i sindacati

Nonostante a Venezia i flussi turistici siano ripresi, nei primi dieci mesi del 2021 situazione ricavi peggiore di quanto si prevedeva

Come e’ morta Marilyn Monroe? giallo risolto dopo 51 anni in un libro

La Morte di Marilyn Monroe è uno dei più grandi misteri che costellano la storia americana. Ora, dopo 51 anni, la verità su Come e' morta Marilyn Monroe, venuta a mancare il 4 agosto del 1962, potrebbe essere svelata da un...

Separazione Venezia – Mestre, che cosa ne pensate? Sondaggio in tre clic

Separazione Venezia - Mestre sì o no? Referendum sì, referendum no. Importanti autorità cittadine affermano che il momento storico della città lo vede necessario ed ora è opportuno. Il sindaco, Luigi Brugnaro, invita, invece, a non andare a votare per 'invalidarlo'...

Situazione Actv/Avm Venezia: Brugnaro convoca i sindacati

Nonostante a Venezia i flussi turistici siano ripresi, nei primi dieci mesi del 2021 situazione ricavi peggiore di quanto si prevedeva