lunedì 17 Gennaio 2022
9.6 C
Venezia

Matteo Renzi indagato due volte, non una. “Processo politico alla politica”

HomeindaginiMatteo Renzi indagato due volte, non una. "Processo politico alla politica"

Matteo Renzi è oggetto di un’altra inchiesta della procura di Firenze, oltre a quella sulla fondazione Open.
A svelarlo è lo stesso ex premier, nel suo ultimo libro ‘Controcorrente‘.
L’accusa contestata è quella di emissione di fatture per operazioni inesistenti in relazione al compenso ricevuto per la nota  conferenza ad Abu Dhabi.
Da quanto poi appreso Renzi sarebbe indagato in concorso con Carlo Torino, titolare di una società di Portici (Napoli), la Carlo Torino e associati, che avrebbe fatto da tramite per la ricezione del compenso.
E sempre dai pm fiorentini, e in particolare proprio dalle indagini sulla fondazione Open, sarebbero partiti gli accertamenti da cui è nata l’inchiesta della procura di Roma per finanziamento illecito, di cui si è avuto notizia ieri, che vede indagati Renzi e il manager Lucio Presta e che ruota attorno a una serie di bonifici sospetti legati alla produzione del documentario ‘Firenze secondo me’.

 

 

Le indagini dei magistrati del capoluogo toscano sarebbero insomma all’origine di tutte le vicende giudiziarie dell’ex premier, che nel suo libro giudica “ossessivo” il modo in cui i pm fiorentini si occupano di lui e della sua famiglia.
Secondo quanto appreso da fonti investigative, gli accertamenti della guardia di finanza che hanno portato all’inchiesta sulla conferenza di Abu Dhabi sono partite da una segnalazione inviata in procura dall’Unità antiriciclaggio (Uif), che avrebbe indicato movimenti di denaro poco chiari sul conto corrente della Carlo Torino e associati.
La società avrebbe fatto da intermediario a Renzi presentando una fattura da 75mila euro alla società organizzatrice dell’evento di Abu Dhabi.
A sua volta il leader di Iv avrebbe poi incassato la cifra fatturando alla società di Portici.

 

 

L’operazione complessiva, di per sé lecita, sarebbe stata considerata tuttavia poco chiara dai magistrati, che hanno deciso di effettuare ulteriori approfondimenti, partiti a inizio 2020.
Sempre dalla Uif sono partite le segnalazioni di operazioni sospette che hanno portato all’apertura di un’inchiesta sui presunti finanziamenti illeciti alla fondazione Open, nata per sostenere le iniziative politiche di Matteo Renzi.
Una di queste, giunta a Firenze e poi inviata ai pm di Roma per competenza, è all’origine dell’indagine su Renzi e Presta.

Quanto alle critiche nel libro di Renzi ai pm fiorentini, sono rivolte in particolare al procuratore aggiunto Luca Turco, titolare di tutte le inchieste aperte sia su di lui sia sui suoi familiari, e al procuratore capo Giuseppe Creazzo.
Per l’ex premier l’inchiesta su Open, è “un’invasione di campo che segna la fine della separazione dei poteri”, “un processo politico alla politica”.

Intanto ieri il tribunale di Cuneo ha assolto Laura Bovoli, madre di Renzi dall’accusa di concorso in bancarotta fraudolenta documentale della Direkta srl, fallita nel 2012, che si occupava di diffusione di volantini e pubblicità della grande distribuzione.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

La Venezia perduta. Addio a Testolini, la cartoleria dei veneziani. Storia e ricordi

Testolini chiude, dal 1911 la cartoleria dei Veneziani. Storia e ricordi di un altro pezzo di Venezia che scompare. Intervista a Stefano Bettio, assieme al fratello Alessandro, ultimi gestori.

Accattoni e abusivi molesti, ora basta: denuncio chi non fa nulla

Ennesimo caso di accattonaggio molesto accorso tra campo san Cassian e Rialto ad opera di clandestini o rifugiati che vengono lasciati liberi di circolare pur essendo ospitati nelle cooperative e nei centri di accoglienza coi noti sussidi pagati dai contribuenti. E'...

Mobbing e lavoro. Quando il mobbing è «illusione». Perché promesse di vari avvocati sono spesso «processualmente» irrealizzabili

Questo breve articolo non ha come scopo quello di citare giurisprudenza complessa o iniziare discorsi astratti e bizantini sul mobbing che non servono ad altro che a tediare il lettore nella migliore delle ipotesi o a creare false aspettative nella peggiore....

Si tuffa dal Ponte degli Scalzi in mezzo a barche e vaporetti, arrivano i vigili: diventa violento

Si tuffa dal Ponte degli Scalzi: un comportamento sconsiderato e incosciente che poteva finire in tragedia. Il fatto oggi, martedì mattina. L'uomo si getta nelle acque del Canal Grande dal Ponte degli Scalzi rischiando di schiantarsi sopra un mezzo di trasporto pubblico dell’Actv...

Donna morta dopo 4 vaccini, figli: “A noi chiesto niente”, l’ospedale: “C’è il consenso informato”

La signora aveva fatto un ictus a marzo, dopo la prima coppia di vaccini. Ne avrebbe poi ricevuto altri due secondo la denuncia dei figli.

Walter Onichini è in carcere, Zaia: “Mattarella conceda la grazia”

Caso Onichini: Zaia chiede la grazia per il macellaio che è in carcere per aver sparato al ladro. "Mi rivolgo al capo dello Stato e chiedo che venga concessa la grazia a Walter Onichini", sono state le parole del presidente della Regione...

Venezia: da oggi mascherine all’aperto in certe aree. Ecco dove

Venezia: allargamento dell’obbligo dell’uso di mascherine all'aperto alle aree della movida e nelle piazze. Dal 6 dicembre Green Pass obbligatorio fin dai pontili degli imbarcaderi per favorire i controlli a campione

Nata Cassa Mutuo Soccorso per sostenere operatori sanitari che resistono al vaccino

Riceviamo e pubblichiamo. E' NATA LA CASSA DI MUTUO SOCCORSO , per sostenere ECONOMICAMENTE UN OPERATORE SANITARIO IN LOTTA CONTRO UN SOPRUSO, la sperimentazione vaccinale del decreto legge 44 art 4, che impone un vaccino che vaccino fino al 2023...

Venezia affollata: altri 50mila. Ancora trasporti in difficoltà

"Mamma ma Venezia è sempre così affollata...?". La mamma cerca una risposta che abbia una logica, ma la risposta la possiamo dare noi: "Sì tesoro, praticamente sempre e peggiora di sabato e domenica". La scena viene colta andando verso i Gesuiti tra...

Vaporetti Actv Venezia: torna la Linea 2 fino a Lido

Actv implementa più corse: Linea 2 adesso arriva fino a Lido e ci sono corse supplementari 5.1 2 5.2.

Green Pass obbligatorio a Venezia a bordo dei mezzi Actv: ecco come e quando

Green Pass obbligatorio a Venezia a bordo dei mezzi di trasporto pubblico locale. La comunicazione arriva direttamente dall'Azienda che recepisce il DL del governo sul tema. E dato il rigore della disposizione non è certo il caso di prenderla alla leggera: la sanzione...

Mauro da Mantova è morto. L’ospite della trasmissione ‘La Zanzara’ non ce l’ha fatta

Mauro da Mantova è morto ieri a Verona. Era ricoverato dal 10 dicembre, quasi subito era entrato in condizioni critiche e, alla fine, non c'è stato niente da fare. Mauro da Mantova, "ospite-incursore" della trasmissione radiofonica "La Zanzara" è spirato all’ospedale Borgo...