Massimo Zanon (Confcommercio): “A Zaia e Brugnaro buon lavoro”

ultimo aggiornamento: 22/09/2020 ore 17:39

30

Bar e ristoranti aperti ma faticano. Zanon: "20mila lavoratori a rischio"

“La Regione del Veneto, uno dei “motori” veri dell’intero Paese, ha riconfermato la guida di Luca Zaia, autorevole già di suo e ora ancor di più per il consenso che è stato in grado di conquistare.

Venezia, il Veneto, ma un po’ anche l’Italia nutrono aspettative di ripartenza da questo risultato.


Il Comune di Venezia registra il successo personale di Luigi Brugnaro che non avrà certo paura di affrontare una situazione che più critica non si può.

Dall’acqua alta del 12 novembre molte attività non si sono ancora riprese; a questa disgrazia si è aggiunto il Covid19 con i suoi effetti mortiferi in tutti sensi e, di contorno, incombe la questione delle grandi navi con tutte le conseguenze sull’occupazione e sulle aziende del settore.

Fra le cose mancate a questa tornata elettorale, assieme alle “tribune politiche”, ai dibattiti ed ai comizi, è sfuggita ai radar la “Città metropolitana” che, non fosse altro per il fatto che a presiederla è, per legge, il Sindaco di Venezia, dovrebbe invece ricevere qualche attenzione.


Poco male. Forse è la dimostrazione che aveva ragione chi voleva sopprimere le province.

Nel merito della Città metropolitana, che della ex Provincia di Venezia è l’erede, è il caso di apprezzare il modo in cui l’attuale Sindaco di Venezia l’ha condotta in questi anni di avvio. Fosse per Luigi Brugnaro, dovrebbe avere ben più importanti destini. Se non altro per il ruolo che Venezia può giocare in favore di tutti (Capitale Europea di…qualsiasi cosa!).

Sta a chi, come Luigi Brugnaro, ci crede, il compito di dare alla Città metropolitana una connotazione “forte” che la renda più “strategica” (e più utile) delle vecchie province.

A Luca Zaia, a Luigi Brugnaro e a tutti i sindaci eletti i migliori auguri di buon lavoro!”.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here