4.4 C
Venezia
lunedì 06 Dicembre 2021

Venezia: obbligo di mascherine all’aperto per la Festa della Madonna della Salute, e non solo

HomeMadonna della SaluteVenezia: obbligo di mascherine all'aperto per la Festa della Madonna della Salute, e non solo
la notizia dopo la pubblicità

L'ordinanza del sindaco Luigi Brugnaro fa scattare l'obbligo delle mascherine all'aperto in mercatini ed eventi natalizi

Venezia, obbligo di mascherine all’aperto in occasione di alcune circostanze ed eventi per contrastare la diffusione del coronavirus. Si comincia proprio oggi, con la Festa della Madonna della Salute.
A causa dell’aumento dei contagi da Covid-19, in alcune aree del centro storico e della terraferma diventa obbligatorio, da oggi, 19 novembre 2021, indossare il dispositivo di protezione per alcune manifestazioni per le quali si prevede un aumento dell’afflusso delle persone con conseguente possibilità di creazione di assembramenti. Lo ha stabilito un’ordinanza firmata dal sindaco Luigi Brugnaro, in riferimento ad alcuni eventi che si svolgeranno a partire dalla Festa della Madonna della Salute.

La veloce risalita dei contagi richiede prudenza, e nonostante il Veneto sia in zona bianca, a Venezia, città turistica per eccellenza che negli ultimi mesi ha visto il ritorno dei visitatori in massa, il sindaco di Venezia decide per la misura precauzionale. Dunque, chi vorrà partecipare a mercatini ed eventi natalizi, dovrà attenersi all’ordinanza che nel dettaglio stabilisce: “è fatto obbligo di indossare le mascherine chirurgiche o di comunità, ovvero mascherine monouso lavabili, anche auto-prodotte, in materiali multistrato idonei a fornire un’adeguata barriera e che permettano di coprire dal mento al di sopra del naso, con esclusione di dispositivi con filtro, in occasione di:

Fiera della Madonna della Salute (dal 19/11/2021 al 21/11/2021 – Campo della Salute, Rio Terà dei Saloni, Rio Terà dei catecumeni, Fondamenta della Salute, Campo San Gregorio)
Fiera di Natale (20/12/2021 al 24/12/2021 – Santa Fosca, Strada Nuova, Campo San Felice, Campo Santi Apostoli, Campo San Bartolomeo)
Mercatino in Campo San Maurizio (3, 4 e 5/12/2021)
Fiera dell’Epifania (dal 02/01/2022 al 05/01/2022 – Strada Nuova da Campo Santi Apostoli fino a Campiello Testori)
Mercatini di Natale in Piazza Ferretto (dal 27/11/2021 al 29/12/2021). via Poerio e via Allegri (dal 27/11/2021 al 09/01/2022), Piazza Mercato a Marghera (dal 28/11/2021 al 09/01/2022)

In ogni tratto viabile interessato dall’attivazione di sensi unici pedonali e in ogni altra occasione di tempo e di luogo in cui non sia possibile rispettare la distanza interpersonale”
L’obbligo, si prosegue, “non si applica ai bambini di età inferiore ai sei anni e per chi ha forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina.

Gli operatori commerciali dovranno altresì, oltre ad indossare essi stessi la mascherina, mettere a disposizione dei clienti prodotti igienizzanti per le mani, in particolare accanto ai sistemi di pagamento”. Le disposizioni, si specifica, sono valide nelle date indicate e nella fascia oraria dalle ore 9 alle 23.

Nelle premesse del dispositivo si specifica come si sia ritenuto che “nel corso dei predetti eventi in particolare potrebbero crearsi situazioni occasionali, anche improvvise, in cui il distanziamento di almeno un metro previsto dalle norme potrebbe non essere garantito” e “tenuto conto che in particolare nelle fiere che si svolgono presso la città antica, è previsto che ci siano migliaia di pedoni in movimento, tanto da prevedere – all’occorrenza – sensi unici pedonali nelle aree limitrofe”. E si sottolinea, infine, che il provvedimento nasce dopo aver preso atto che “è in corso un aumento progressivo dei contagi da virus “Covid-19”, come confermato dai monitoraggi giornalieri dell’AUSSL 3 Serenissima”.
“Per la violazione della presente ordinanza – si conclude – si applicano la sanzioni amministrative pecuniarie previste dalle vigenti norme di legge”.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

3 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. Oggi 24 novembre leggo questa notizia Ansa:
    Il sindaco di Padova, Sergio Giordani, firmerà a breve un’ordinanza per imporre l’obbligo della mascherina anche all’aperto, 24 ore su 24, in tutto il centro storico.La misura sarà in vigore dal prossimo venerdì 26 novembre e sarà valida fino al 31 dicembre.
    E mi chiedo perché anche il Sindaco di Venezia non faccia lo stesso. Forse perché sarebbe un provvedimento troppo impopolare? Grazie e buona giornata

  2. La mascherina andrebbe portata ovunque. Con le calli strette il contatto fisico c’è ad ogni angolo ! Ma i cervelloni sembrano non capirlo.

  3. Ottima iniziativa comunale di prevenzione del contagio nel territorio. Dopo queste giornate mi piacerebbe leggere un vostro bell’articolo che ci illustra l’esito dei controlli ed enumera le sanzioni effettivamente comminate dalle forze dell’ordine deputate a farla rispettare. Grazie.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Il Natale che verrà: con nuovo picco di contagi priorità a salute o economia?

Caro amico ti scrivo. Tra poco sarà periodo pre-natalizio: con i numeri in continua salita priorità all'economia o ad eventuali prescrizioni?

“Frecce tricolori su Venezia: io non le gradisco e il mio cane ha paura”. Lettere al giornale

Gentile cronista, la prego di pubblicare quanto segue. Le Frecce Tricolori a Venezia oggi (venerdì 28 maggio, ndr) sono passate ripetutamente con sorvoli verosimilmente bassi, tanto che mi tremavano i vetri della casa. Avevo letto che la loro esibizione è domani (sabato 29...

Venezia: da oggi mascherine all’aperto in certe aree. Ecco dove

Venezia: allargamento dell’obbligo dell’uso di mascherine all'aperto alle aree della movida e nelle piazze. Dal 6 dicembre Green Pass obbligatorio fin dai pontili degli imbarcaderi per favorire i controlli a campione

“I veneziani DOC non hanno mai fatto niente: mille sigle, associazioni, solo per blaterare…”. Lettere

In risposta alla lettera: "Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Il signor Francesco dimentica che Venezia è il capoluogo ( seppur bistrattato) e, il resto attorno è : centro storico, residenziale, ecc ecc. Spero per i suoi...

Venezia, come si aggirano i divieti. Anziani che fingono stretching, passeggiate di coppia, di gruppo, ecc

Un normale pomeriggio veneziano primaverile, come se il coronavirus non esistesse. È questa la situazione di venerdì 10 aprile incontrata scendendo a piedi da Sant'Elena dove il parco è ancora quasi normalmente frequentato anche da bimbi con genitori. In via Garibaldi,...

Come e’ morta Marilyn Monroe? giallo risolto dopo 51 anni in un libro

La Morte di Marilyn Monroe è uno dei più grandi misteri che costellano la storia americana. Ora, dopo 51 anni, la verità su Come e' morta Marilyn Monroe, venuta a mancare il 4 agosto del 1962, potrebbe essere svelata da un...

Venezia? Città invivibile per tutti. Lettere

In risposta a: “L’esodo da Venezia c’è ma è voluto e alcune categorie sono privilegiate”. La città è invivibile per tutti. Molti anziani non possono più muoversi di casa poiché quasi tutti gli appartamenti a Venezia non sono dotati di ascensore, c’è il...

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.

Donna morta dopo 4 vaccini, figli: “A noi chiesto niente”, l’ospedale: “C’è il consenso informato”

La signora aveva fatto un ictus a marzo, dopo la prima coppia di vaccini. Ne avrebbe poi ricevuto altri due secondo la denuncia dei figli.

Lettera ai veneziani: Non vedete lo scempio in cui state riducendo la vostra città?

Accludo una fotografia emblematica del disastro che state combinando nella vostra città (Venezia, ndr). A un primo esame si potrebbe pensare che si tratta della foto di qualche bazar in Medio Oriente o un mercatino in centro America o Africa, invece corrisponde...

Rialto, turiste entrano per provarsi vestiti, defecano in camerino e si puliscono con i capi da provare

Rialto (Venezia), lunedì scorso, una giornata normale di flusso turistico nella direttrice Campo San Bartolomeo - San Lio nella prima vera apparizione di caldo estivo. Mai la commessa di un negozio di quella via, una giovane veneziana di 24 anni, avrebbe pensato...

Cinema Santa Margherita: avevamo i pantaloni corti

La Venezia che era. Quella in cui siamo nati e cresciuti. Per molti l'unica vera, intesa come città. La foto risale agli anni 50-60. A quei tempi la città era ricca di sale cinematografiche che attiravano sempre un grande pubblico soprattutto nei...