Marcon non esce dell’ANCI, la Giunta ci ripensa

ultimo aggiornamento: 01/02/2020 ore 09:53

56

Marcon non esce dell'ANCI, la Giunta ci ripensa

La Giunta marconese, nella seduta del 23 gennaio scorso, ha deciso di revocare la propria delibera dello scorso 26 settembre 2019 con la quale indicava di far uscire Marcon dall’Associazione Nazionale dei Comuni d’Italia a far data dal 1 gennaio 2020, confermando invece l’adesione per il 2020 all’ANCI nazionale.

Le motivazioni di questo “dietro front” sono riportate nella stessa delibera: “Ritenuto, dopo attenta valutazione del ruolo e delle funzioni svolte da Anci Nazionale nonché alla luce dei recenti interventi legislativi che riguardano gli enti locali, che sia opportuna la permanenza del Comune di Marcon in predetta Associazione, che sta portando avanti importanti iniziative in favore dei comuni, rafforzando in questo modo anche il ruolo e l’azione svolti da ANCI Veneto, in particolare contro la nuova disciplina delle assunzioni a tempo indeterminato e i criteri di riparto del Fondo di solidarietà comunale”.


Convinto della necessità della rivisitazione della delibera di settembre è anche il consigliere di minoranza Andrea Follini, da molti anni negli organismi di ANCI Veneto e che adesso siede nel consiglio del livello regionale dell’associazione: <>. Molte sono e sono state le questioni, anche in questi giorni, sul tavolo delle trattative tra ANCI e Governo. 100 milioni in più di per i Comuni italiani come Fondo di Solidarietà e 200 milioni in più previsti per il prossimo anno, sono il risultato portato a casa proprio qualche giorno fa. <>.

(foto: Follini Consigliere Comunale Marcon con il Presidente di ANCI Veneto Mario Conte)


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here