13.9 C
Venezia
giovedì 23 Settembre 2021

Mancini lascia l’Inter? Moratti: non è sereno

HomeCalcioMancini lascia l'Inter? Moratti: non è sereno

Mancini lascia l'Inter? Moratti: non è sereno

Mancini lascia l’Inter? L’indiscrezione esplode proprio nella giornata della semifinale di ritorno contro la Juve. I nerazzurri si presenteranno con una formazione rimescolata (ancora una volta) e orfana di Jovetic, infortunatosi in allenamento (infortunio diplomatico?), che ormai voci danno già come separato in casa e con la valigia già pronta per giugno, così come Ljajic.
Mancini per allentare la già troppa tensione ha preferito lasciare i giocatori a casa alla vigilia cancellando il ritiro e in un tweet politically correct ha caricato l’ambiente: « Abbiamo 12 partite per non sbagliare più. Serve carattere, concentrazione e consapevolezza dei nostri mezzi ».
Ma Mancini che lascia l’Inter è un’ipotesi che scaturisce dalle ultime dichiarazioni dell’ex patron Massimo Moratti. «Non lo posso sapere, ma non credo che i giocatori non siano più con l’allenatore. Mi sembra però che non reagiscano tanto, è un periodo di depressione generale».

Moratti vede un Mancini inquieto: «Ha i numeri per risollevare l’Inter, ma deve restare sereno e trovare un po’ di calma».
Se malauguratamente la squadra non dovesse vincere con Palermo e Bologna per giocarsi poi con la Roma le residue chance di Champions sarà rivoluzione.
Mancini, con contratto fino a giugno 2018, non potrebbe comunque mai licenziato, le casse non permettono a bilancio una passività di 12 milioni lordi, tanto costano allenatore e staff. Il tecnico potrebbe però decidere (o essere convinto a decidere) di togliere il disturbo per levare tutti dall’imbarazzo.

Se l’obiettivo del terzo posto non dovesse essere centrato, Mancini potrebbe andarsene volentieri: senza i 50 milioni della Champions sarà da prevedere un mercato di cessioni. Difficile che Mancio voglia vivere un’altra stagione di ristrettezze.

Roberto Dal Maschio
02/03/2016

(cod intervia)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor