8.4 C
Venezia
mercoledì 01 Dicembre 2021

Maltempo nel veneziano. Tromba d’aria a Chioggia, fulmine colpisce centralina a Cannaregio

HomeNotizie Venezia e MestreMaltempo nel veneziano. Tromba d'aria a Chioggia, fulmine colpisce centralina a Cannaregio
la notizia dopo la pubblicità

Maltempo nel veneziano. Tromba d'aria a Chioggia, fulmine colpisce centralina a Cannaregio

Momenti di paura a causa del maltempo a Venezia. Paura soprattutto lungo il litorale di Chioggia (Venezia) per una tromba d’aria che si è abbattuta sulle strutture di alcuni campeggi a Sottomarina.
Una tromba d’aria che pare poi aver ripreso forza per fare danni a Sacca Fisola, alla Giudecca.

A Venezia, inoltre, un fulmine si è scaricato su un palazzetto a tre piani causando un principio di incendio e il trasporto in ospedale per accertamenti di quattro persone, dimesse poco dopo.

Il maltempo a Venezia era stato ampiamente annunciato, ma i morbidi spiragli di sole che facevano capolino nel cielo plumbeo avevano ingannato i veneziani, convinti di aver risparmiato gli effetti peggiori potenzialmente previsti dai bollettini.

I danni del maltempo invece sono arrivati per gli effetti della perturbazione proveniente dalla Francia ove ha provocato allagamenti e a Parigi ha fatto scattare l’allarme Senna.
Quella stessa perturbazione che da ieri sta attraversando l’Italia del nord e la dorsale appenninica e che dovrebbe durare ancora un paio di giorni.

In Liguria, nello spezzino, a causa della pioggia sono state segnalate frane e alcune strade provinciali chiuse. Alcuni comuni per precauzione hanno tenuto le scuole chiuse. Nel bergamasco, per mettere in sicurezza il lago d’Iseo, sono state alzate le paratoie che lo delimitano a valle in modo da far abbassare il livello dell’acqua che rischiava di toccare il limite massimo di +110 centimetri.
Il maltempo ha provocato grandinate nella zona del lago di Garda e del veronese con problemi per le coltivazioni.

Nel veneziano, poco dopo le 8 di sabato mattina, una tromba d’aria formatasi in mare ha devastato parte del litorale di Sottomarina, a Chioggia, interessando in particolare l’area di alcuni campeggi.
La tromba d’aria in pochi secondi ha divelto ombrelloni, piante, gazebo e suppellettili sotto lo sguardo di centinaia di persone impaurite.

Alla fine, fortunatamente, solo danni materiali, pare per decine di migliaia di euro. Il vortice d’aria in qualche modo ha poi continuato la sua corsa riprendendo energia passando di fronte alla Giudecca. La tromba d’aria si è concentrata a Sacca Fisola dove ha sradicato un albero.

Poco dopo, a una quarantina di chilometri di distanza, un forte boato ha scosso una vasta area del sestiere di Cannaregio, a Venezia, a causa di un fulmine che si è scaricato su un caseggiato a tre piani, mandando in fumo la centralina di derivazione dell’energia elettrica.

Quattro persone sono state portate all’ospedale per controlli per sospetta intossicazione da fumo. Pochi giorni fa, sempre nella città lagunare, un fulmine aveva colpito il campanile di San Giovanni Evangelista, facendo anche cadere un pezzo di cornicione.

Laura Beggiora | 05/06/2016 | (Photo d’archive) | [cod trombada]

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Mostra del Cinema: non si riesce a vedere film, noi andiamo via. Lettere

Buongiorno, siamo un gruppo di accreditati che da anni vengono a Lido per la Mostra. Vogliamo portare a conoscenza e rendere pubblico che ce ne andiamo, siamo in partenza anche se mancano cinque giorni alla fine. A che pro stare qui se non...

“I veneziani DOC non hanno mai fatto niente: mille sigle, associazioni, solo per blaterare…”. Lettere

In risposta alla lettera: "Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Il signor Francesco dimentica che Venezia è il capoluogo ( seppur bistrattato) e, il resto attorno è : centro storico, residenziale, ecc ecc. Spero per i suoi...

Il Natale che verrà: con nuovo picco di contagi priorità a salute o economia?

Caro amico ti scrivo. Tra poco sarà periodo pre-natalizio: con i numeri in continua salita priorità all'economia o ad eventuali prescrizioni?

Situazione Actv/Avm Venezia: Brugnaro convoca i sindacati

Nonostante a Venezia i flussi turistici siano ripresi, nei primi dieci mesi del 2021 situazione ricavi peggiore di quanto si prevedeva

Arrivo a Venezia e subito multato in vaporetto per non aver obliterato, ma non è giusto

"Appena il tempo di sedersi e 2 addetti mi chiedono i biglietti che mostro prontamente. Mi dicono laconicamente che non sono stati validati e siamo in contravvenzione".

Mose solo da bloccare, progetto scollegato dalla elementare realtà lagunare

Mose; non solo un progetto da bloccare, ma una riflessione tecnica sulle responsabilità concettuali di una operazione sviluppata da un team di eminenti studiosi, totalmente scollegati dalla elementare realtà lagunare. A chi conosce il fango lagunare,i problemi legati alla corrosione galvanica, all'agressività...

Rialto, turiste entrano per provarsi vestiti, defecano in camerino e si puliscono con i capi da provare

Rialto (Venezia), lunedì scorso, una giornata normale di flusso turistico nella direttrice Campo San Bartolomeo - San Lio nella prima vera apparizione di caldo estivo. Mai la commessa di un negozio di quella via, una giovane veneziana di 24 anni, avrebbe pensato...

“Alcune malattie non hanno cure dopo 40 anni, il vaccino lo hanno fatto in pochi mesi: è un miracolo”. Lettere

E' convinzione che i miracoli siano spettanza religiosa: falso! Nell'ultimo anno e mezzo è accaduto un miracolo "laico" che ha dell'incredibile. Dopo 40 anni di ricerca, nessun vaccino contro l'HIV; nessun vaccino perpetuo contro la banale influenza; nessun trattamento farmaceutico valido...

Il Comune contesta la cassettina per i libri gratis, Ticozzi: “Da premiare, non sanzionare”

Il Comune di Venezia contesta al bookcrossing l'occupazione di suolo pubblico. Ticozzi: "iniziativa da premiare non da sanzionare".

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.

Operatori sanitari non vaccinati in Veneto: sono oltre 2.000 ed ora rischiano

Rieccola la Commissione di valutazione che sempre apre la porta e l’ascolto alle ragioni (e ai torti) dei conflitti. Ritorna il problema di chi ancora non si è vaccinato, o non si può o vuole vaccinare, o ha paura, o ha bisogno...

Turisti riducono Piazza San Marco pizzeria a cielo aperto: da oggi non pagherò più le tasse

Il prof. Tamborini denuncia che la Polizia Municipale è intervenuta solo dopo molte insistenze e quando ormai non c'era più niente da rilevare. Oltre al fatto che ormai non viene praticamente sanzionato più nulla (neanche agli abusivi), perchè un cittadino deve...