Luciano Silighini Garagnani sostiene il cinema italiano a Cannes con 5 film

Un pezzo di cinema italiano destinato agli Stati Uniti ha solcato il red carpet del Festival di Cannes e lo ha monopolizzato con ben 5 film.
Il regista e produttore Luciano Silighini Garagnani sabato ha presidiato Cannes con un folto gruppo di attori e attrici che hanno recitato nei ben 5 film che il regista ha presentato durante la kermesse francese.

Silighini è stato ospite all’Italian Pavilion ,spazio curato da Anica, Istituto Luce e Ministero dei Beni Culturali dove, durante una affollata conferenza alle ore 15 ha introdotto le opere realizzate e i progetti per il futuro che avranno il centro in un “ponte” artistico tra Milano e Hollywood nato in collaborazione con alcune realtà americane che collaborano con Il regista da diversi anni.

Tutte le pellicole presentate sono girate in lingua inglese per il mercato a stelle e strisce e hanno avuto scene girate interamente nel nostro paese tra queste “Dance of Hearts” con Davide Artiko e Roberta Nicosia protagonisti,“Le petit chaperon rouge” con Cristina Cabrini e Paolo Riva lo short “Friends Forever” con Simone Bacuzzi.

Altre pellicole “Return to the kingdom” con Giuseppe Forte e l’atteso “Uno di noi” che racconta una biografia inedita di Silvio Berlusconi interpretato anche qui da Paolo Riva con Francesca La Gala nel ruolo di Veronica Lario.

Ad accompagnare Luciano Silighini Garagnani, l’ex Velina Vera Atyushkina con l’avvocato Mauro La Franceschina, le attrici Rebecca Di Maio, Cristina Cabrini, Nunzia Raia, Alice Venanzoni, Giulia Sala, Ellen Bergamini, gli attori Paolo Riva, Daniel Renner e il musicista Emanuele Fasano figlio del noto cantautore Franco che si è esibito al pianoforte riscuotendo numerosi applausi.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here