11.9 C
Venezia
lunedì 25 Ottobre 2021

Lotteria Italia: Pesaro baciata dalla fortuna. Cavarzere vince 250mila euro

HomeLotteria ItaliaLotteria Italia: Pesaro baciata dalla fortuna. Cavarzere vince 250mila euro

Lotteria Italia: Pesaro entra negli annali della storia della Lotteria nazionale, non solo per aver vinto il primo premio da 5 milioni di euro, ma anche per aver conquistato la prima – e si spera ultima – edizione in pandemia, quella che, a causa delle restrizioni, ha fatto registrare il minor numero di biglietti venduti da sempre, appena 4,6 milioni, di cui oltre 100 mila online (contro gli 11 mila dell’anno scorso).
Ma non solo. Pesaro si conferma anche la città della fortuna di questo inizio 2021.
Oltre al super-premio dell’ormai ultima superstite delle lotterie italiane, nei giorni scorsi, infatti, ha ‘incassato’ anche un milione di euro grazie al MillionDay, gioco a premi giornaliero di casa Lottomatica.
Stando ai dati diffusi dall’agenzia specializzata Agipronews, sarebbe però tutta la provincia marchigiana ad avere un rapporto ‘privilegiato’ con la Dea bendata. Lo scorso 18 novembre

un giocatore del suggestivo borgo di Mondolfo si era aggiudicato un altro milione di euro sempre con il MillionDay, mentre a maggio 2019 con il Gratta e Vinci erano stati vinti 5 milioni di euro a Fossombrone, sempre nella provincia di Pesaro Urbino.
Anche il 2020 si era concluso al meglio, con il premio da 62mila euro – ancora a Fossombrone – arrivato con il più tradizionale gioco del Lotto.
Ieri sera, al termine della trasmissione televisiva “I soliti Ignoti – Il ritorno”, condotta da Amadeus, il biglietto E 409084 ha consegnato la vittoria a Pesaro riportando le Marche nella fascia dei premi più sostanziosi della Lotteria dopo quasi un decennio.
Come rivela Agipronews, infatti, due volte –

nel 2012 a Numana e nel 2014 a Senigallia, entrambe in provincia di Ancona – era stato centrato il secondo premio da 2 milioni di euro.
Nel 2010, ad Ascoli Piceno, era stato vinto il terzo premio da 1,5 milioni di euro. Il secondo premio, che quest’anno è sceso da 2,5 a 2 milioni di euro, è andato al piccolo paese di Prizzi, nel Palermitano, mentre il terzo, sceso da 1,5 a 1 milioni, a San Gallicano nel Lazio, in provincia di Roma. Quarto premio, di 500 mila euro, ad Altavilla Irpina, in provincia di Avellino, e quinto, di 250.000 euro, a Cavarzere, nel Veneziano. In totale sono stati assegnati 130 premi.
Oltre ai 5 di prima categoria, ce ne sono stati altri 25 da 50 mila euro e 100 da 25 mila.
Per riscuotere le vincite,

come specifica anche l’Agenzia delle Dogane e Monopoli, si avranno a disposizione 180 giorni dalla pubblicazione dell’elenco dei biglietti vincenti sul bollettino di Adm.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

Data prima pubblicazione della notizia:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements