20.8 C
Venezia
martedì 27 Luglio 2021

Precipita nel vuoto per 40 metri. Morto Lorenzo Gatti, 29 anni

HometragediaPrecipita nel vuoto per 40 metri. Morto Lorenzo Gatti, 29 anni

Precipita nel vuoto per circa 40 metri.
Una caduta fatale per Lorenzo Gatti, l’alpinista di 29 anni morto nella tarda mattinata di oggi mentre stava risalendo un canalone del monte Cornetto davanti alla compagna.
La tragedia nelle Piccole Dolomiti, al confine tra Veneto e Trentino: il 29enne stava risalendo il canalone del monte Cornetto con la compagna che a un certo punto non l’ha più visto.
Molto impegnativo – comunica il Soccorso alpino Alpino e Speleologico Veneto – il recupero del giovane.
Primo di cordata, Gatti era di Rovereto (Trentino) e stava scalando con ramponi e piccozza un

percorso misto neve e ghiaccio.
Gatti ha forse perso un appiglio ed è caduto nel vuoto. La compagna, non sentendolo, né vedendolo, si è calata in un punto più sicuro, sul Sentiero di arroccamento, e ha lanciato l’allarme poco prima di mezzogiorno.
L’elicottero di Verona emergenza, arrivato nel punto indicato, ha sbarcato con il verricello il tecnico di elisoccorso ed un secondo tecnico presente in base.
I due soccorritori sono scesi nel canale per una cinquantina di metri e lo hanno poi risalito

per altri 30, raggiungendo la ragazza.
Lì hanno dovuto liberare il passaggio di due gallerie per uscire in un punto dove sono stati sbarcati dall’elicottero cinque tecnici del Soccorso alpino di Schio, trasportati in quota in supporto alle operazioni e scesi con un verricello di 30 metri.
Caricata a bordo l’alpinista, l’eliambulanza si è allontanata, mentre i soccorritori hanno

attrezzato la calata per procedere al recupero della salma.
Il corpo dell’alpinista è stato posto su una barella e fatto scendere per 150 metri per permettere all’elicottero di avvicinarsi e provvedere al suo spostamento a valle.
Anche i soccorritori sono infine rientrati con diverse rotazioni del velivolo.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.