Liquidità immediata con i Compro Oro, aumentano gli italiani che si mettono in fila per vendere i propri gioielli

ultimo aggiornamento: 16/05/2020 ore 17:22

219

Liquidità immediata con i Compro Oro, aumentano gli italiani che si mettono in fila per vendere i propri gioielli

Ai tempi del coronavirus cambiano le facce e i ruoli nella società, ma tutti, dalla mamma di famiglia all’elettricista, dal pensionato al giovane free lance, hanno una necessità comune: riuscire a far fronte alle spese di ogni giorno. Il periodo non è tra i più semplici, sono infatti molte le persone che hanno perso il lavoro, ma nonostante ciò devono continuare a sostenere la propria famiglia.

L’unica fonte di guadagno per molti italiani è rappresentata oggi dai Compro Oro, negozi in cui possono vendere i propri gioielli che hanno custodito gelosamente per lungo tempo.


Il coronavirus non rappresenta solo un’emergenza di tipo sanitario, ma lo è anche di tipo economico e sociale, ed è qui entrano in campo i Compro Oro che per moltissimi sono diventati una soluzione certa e immediata per tornare ad avere in tasca del denaro contante che permetta di sostenere le esigenze quotidiane. «Oltre ai nostri clienti abituali stiamo vedendo numerose facce nuove – racconta l’Ad di Oro in Euro Nicola Laurenza -. La fascia di età che si rivolge prevalentemente a noi è quella 25-40 e sono persone che attendono la Cassa Integrazione, autonomi che non hanno ancora ricevuto il sostegno economico dello Stato e che quindi si rivolgono a noi per avere liquidità immediata».

«Per molti di loro è la prima volta, si mettono in coda in silenzio e poi entrano – racconta Laurenza -. Una volta che incontrano il personale lo ascoltano sempre attentamente e con impazienza durante la spiegazione su come avverrà la valutazione. Terminata la contrattazione i clienti ricevono il denaro contante e possono tirare un sospiro di sollievo perché da quel momento possono pagare le bollette, fare la spesa, saldare una rata del mutuo».

Si tratta di un momento eccellente per vendere l’oro per via delle sue ottime quotazioni di mercato, un effetto causato proprio dal coronavirus: «Attualmente l’oro è ai massimi storici e continua a mantenersi su quotazioni molto sopra la media per via del periodo di estrema incertezza, questo permette alle persone di monetizzare molto di più rispetto a quello che avveniva anche solo un anno fa».


Davanti a questa situazione le associazioni di categoria hanno sottolineato l’utilità di questo settore per tutte quelle persone che si trovano in difficoltà dal punto di vista economico, ma esiste il rischio di usura e abusivismo che possono compromettere cittadini e operatori onesti: «Diffidate di chi promette valutazioni straordinarie, di chi non rende visibile la pesatura del gioiello e di chi non richiede i documenti di identità – afferma il patron di Oro in Euro -. Segnalate le attività che non seguono le norme previste dalla legge, occhio alle truffe».

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here