Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
4.2C
Venezia
giovedì 04 Marzo 2021
HomeVaccini e vaccinazioniLicenziata Emanuela Petrillo, era accusata di far finta di vaccinare i bambini

Licenziata Emanuela Petrillo, era accusata di far finta di vaccinare i bambini

emanuela petrillo vaccinazioni bambini net 600340

Licenziata, alla fine, l’assistente sanitaria accusata di aver finto di vaccinare i bambini. E’ Delicatissima la vicenda dell’assistente sanitaria Emanuela Petrillo, accusata di non aver vaccinato davvero cinquecento bambini del territorio trevigiano.

L’Usl 2 l’ha licenziata specificando, su valutazione del direttore generale Francesco Benazzi, che si tratta di giusta causa nel rispetto all’articolo 2119 del Codice Civile,’per non aver adempiuto agli obblighi contrattuali’.

L’assistente, in servizio all’Usl 2 dal 2016, nega la circostanza e si trova ora in una difficile situazione, su di lei pesano i sospetti dei colleghi di lavoro che dichiarano di aver trovato fiale intonse gettate nella spazzatura e ancor più ha stupito il fatto che i bambini a lei affidati per il vaccino, non piangessero.

In un primo momento è stata spostata di ruolo, e poi le indagini hanno fatto seguito a una precedente esperienza lavorativa dell’assistente in Friuli Venezia Giulia, dove ha lavorato per sei anni e anche in quella sede, è stata accusata della stessa violazione che riguarderebbe migliaia di vaccinazioni inevase.

Ora è indagata dalla Procura della Repubblica di Udine che ha contemplato in un unico fascicolo anche la situazione trevigiana con l’ipotesi di reato di peculato e omissione di atti d’ufficio.

Il licenziamento è stato considerato privo di legittimità dalla Petrillo e dei suoi avvocati Salandin e Azzari, che annunciano ricorso, in quanto il provvedimento avrebbe dovuto essere preso, solo dopo l’esito delle indagini della Magistratura, che potranno avvalersi in queste giornate dell’incidente probatorio e l’esito di specifici esami sui campioni di sangue prelevati.

Sostengono gli avvocati, che l’assistente sanitaria, che rivendica la sua innocenza, dovrà essere reintegrata nel suo posto di lavoro, anche se sul giudizio pesano, non solo le segnalazioni dei colleghi, ma anche un test effettuato su 25 bambini vaccinati dalla Petrillo: 21 di questi non presentavano gli anticorpi, e questo dato ha rimesso in moto l’indagine che pochi mesi prima era stata archiviata.

I bambini sono stati richiamati negli studi medici per la vaccinazione e le famiglie, comprensibilmente arrabbiate, stanno pensando di intraprendere le vie legali.

Andreina Corso

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...