mercoledì 19 Gennaio 2022
7.6 C
Venezia

Lama nascosta nella collana: giovane fermato davanti all’M9

HomecontrolliLama nascosta nella collana: giovane fermato davanti all'M9

Lama nascosta nella collana, giovane fermato e perquisito davanti all’M9.
A prima vista poteva sembrare una semplice collana, anche se dalla forma un po’ eccentrica: celava invece al suo interno una temibile lama estraibile bifilare estremamente sottile ed appuntita.
A tenerla in tasca era un giovane, un cittadino tunisino di 26 anni, con un altro suo connazionale, che è stato fermato ieri pomeriggio da una pattuglia in borghese, in via Brenta vecchia a Mestre, di fronte al complesso dell’M9. Una zona in cui i controlli si sono ultimamente intensificati, per la segnalata presenza di soggetti problematici

per la sicurezza urbana, dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti ed al consumo di alcool.
Notando il nervosismo della coppia, peraltro in possesso di regolare permesso di soggiorno, gli agenti hanno fatto convergere una radiomobile del Nucleo Cinofilo del Corpo.
Il cane antidroga ha dimostrato da subito un particolare interessamento per la tasca del giubbotto indossata dal ventiseienne tunisino, con precedenti di polizia per spaccio: da qui la sua perquisizione e la scoperta della collana con nascosto il coltello.
Mentre il pendaglio è finito sotto sequestro, il suo possessore è stato denunciato

all’autorità giudiziaria, dagli agenti del Nucleo operativo di Polizia locale.
Ultimamente sono diverse le persone collegate al mondo dello spaccio trovate in possesso di armi da taglio.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

DEMOCRAZIA? Gnanca su le scoasse! E io pago per l’immondizia tenuta in casa

Sarà l’età con tutti i prò e tutti i contro, sarà che mi giro attorno e vedo andar tutto al rovescio, anche se la buona vista non mi manca ma, da un po’ di tempo sono cambiata, DEVO protestare, perché quello...

Dove si buttano le batterie a Venezia? E un cellulare? Ecco luoghi e orari: è una “ecomobile”

Forse non tutti sanno che a Venezia esiste un' "Ecomobile" acquea itinerante, che raccoglie alcune tipologie di rifiuti urbani pericolosi. Utile, pertanto, ricordarne orari e luoghi, anche perché con l’ora solare, da martedì 9 novembre, sono cambiati gli orari. E’ stata inoltre istituita...

Tornelli a Venezia per gli arrivi: a volte ritornano

Con il turismo che ha ripreso e le folle a Venezia si ripropone il problema del controllo dei flussi. Ritornano i tornelli che non saranno come quelli installati nel 2018 ai piedi dei ponti di Calatrava e degli Scalzi in previsione...

Ovovia, il Comune di Venezia vuole i danni (video della traversata)

L’Ovovia del Ponte di Calatrava e la sua rimozione: il Comune chiama in causa per danni i progettisti e le imprese costruttrici.

Plateatici liberi a Venezia, ma mia madre non riesce più a passare. Lettere

Gran parte della città comprende e approva la delibera comunale che recita ”I pubblici esercizi possono occupare suolo pubblico anche in deroga alle limitazioni poste dalle norme vigenti, con il massimo della semplificazione amministrativa possibile, fino al 31 Luglio”. Ma la...

Con l’addio alle Suore Imeldine la mia Salizada San Canciano non esiste più

(Seguito dell'articolo "La Venezia perduta. Le Suore Imeldine e la scuola a San Canciano che non esistono più") L’uscita da scuola. La fine delle lezioni, come l’inizio, era un altro rito. Si correva fuori, in un Campo San Canciano affollato di genitori, cercando con...

Rialto, turiste entrano per provarsi vestiti, defecano in camerino e si puliscono con i capi da provare

Rialto (Venezia), lunedì scorso, una giornata normale di flusso turistico nella direttrice Campo San Bartolomeo - San Lio nella prima vera apparizione di caldo estivo. Mai la commessa di un negozio di quella via, una giovane veneziana di 24 anni, avrebbe pensato...

Malore improvviso: muore a 52 anni mentre parla col collega

Malore improvviso mentre parla con un collega. Una circostanza apparentemente inoffensiva e priva di pericoli che però, in questo caso, non ha egualmente lasciato scampo alla vittima. Luca Cogno aveva 52 anni e venerdì mattina si è sentito male mentre stava conversando...

Reliquie Santa Lucia da Venezia alla Sicilia con assistenza della Polizia

Santa Lucia da Venezia alla Sicilia Domenica 14 dicembre, la Polizia di Stato accompagnerà “Santa Lucia” nel suo prossimo viaggio in Sicilia. Alle 7:30 del mattino le spoglie della Santa saranno portate, con imbarcazioni della Polizia di Stato, dalla basilica dei Santi Geremia...

Venezia: arriveranno un nuovo Ferry boat e due battelli ibridi

La Giunta Comunale, riunitasi oggi, ha approvato la convenzione tra il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili ed il Comune di Venezia avente ad oggetto la “Regolamentazione dei rapporti relativi al finanziamento per incentivare la salvaguardia ambientale e la prevenzione...

“Nessun veneziano che conosco tornerebbe a vivere a Venezia”. Lettere

In risposta alla lettera “Venezia è ingorda di denaro. Sarebbe l’ora di un progetto sostenibile”. Mi si spezza il cuore ogni volta che vado a Venezia. La mia città dove sono nata e cresciuta e che amo profondamente. Vivo in terraferma da...

“Frecce tricolori su Venezia: io non le gradisco e il mio cane ha paura”. Lettere al giornale

Gentile cronista, la prego di pubblicare quanto segue. Le Frecce Tricolori a Venezia oggi (venerdì 28 maggio, ndr) sono passate ripetutamente con sorvoli verosimilmente bassi, tanto che mi tremavano i vetri della casa. Avevo letto che la loro esibizione è domani (sabato 29...