4.3 C
Venezia
domenica 24 Gennaio 2021

Venezia, ladri fermati dalla polizia ferrovia. Lite in stazione: spunta un coltello

Home Borseggiatori manolesta Venezia, ladri fermati dalla polizia ferrovia. Lite in stazione: spunta un coltello
sponsor

Nigeriano fatto scendere perché senza biglietto denuncia capotreno: dipendente FFSS risponderà in tribunale
La polizia ferroviaria ha denunciato 2 persone per furto aggravato, e una di queste aveva borseggiato un ragazzo su un pontile dell’Actv.

sponsor

Da alcuni giorni infatti i “Cittadini non distratti”, da sempre attenti ai ladri manolesta che girano per il centro storico, segnalano il ritorno di alcuni borseggiatori a Venezia, uomini di nazionalità straniera che si aggirano in zona stazione Santa Lucia, San Marco e Rialto.

commercial

L’altri ieri, martedì 14 luglio, ottantadue operatori della Polizia Ferroviaria in servizio al Compartimento Polizia Ferroviaria per il Veneto sono stati impegnati il nell’ambito della operazione “Rail Safe Day”, un’attività straordinaria di controllo effettuata in 23 scali ferroviari, ricadenti negli ambiti di competenza, e in altre 4 località sensibili, durante la quale sono state controllate quasi seicento persone.

L’operazione, disposta su tutto il territorio nazionale dal Servizio di Polizia Ferroviaria, era volta a tutelare l’incolumità degli utenti del mondo ferroviario, prevenendo ed eventualmente sanzionando comportamenti scorretti e pericolosi, quali l’incauto attraversamento dei binari, l’indebita presenza sulle linee ferroviarie o nei pressi dei passaggi a livello, il superamento della linea gialla adiacente ai binari.

In questo ambito gli operatori della Polizia Ferroviaria hanno inoltre denunciato all’Autorità Giudiziaria due uomini che si sono resi responsabili di furto aggravato.

Il primo, un italiano senza fissa dimora, è stato fermato nella stazione di Venezia-Mestre da una pattuglia Polfer, intervenuta a seguito della segnalazione di furto avvenuto nel vicino locale di ristorazione.

L’uomo, individuato nei pressi dei binari, è stato trovato in possesso della merce sottratta, ancora integra, che è stata restituita alla responsabile dell’esercizio commerciale, a carico dell’uomo sono risultati numerosi precedenti per reati contro il patrimonio.

Il secondo è un cittadino gambiano che lo scorso fine settimana aveva sottratto il portafoglio ad un ragazzo a Venezia, all’imbarcadero Actv, fermata Ferrovia.

L’attività di indagine, basata anche sull’analisi delle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza, ha consentito al personale della Squadra di Polizia Giudiziaria di identificarlo e denunciarlo. Anche la vittima derubata ha riconosciuto lo straniero come l’autore del furto perpetrato a suo danno.

LITE CON COLTELLO IN STAZIONE
Sempre la Polfer ha fermato un trentenne di origini croate vicino alla stazione di Venezia S. Lucia.

L’uomo è stato e denunciato all’Autorità Giudiziaria per lesioni gravi e ingiustificato possesso di oggetti atti ad offendere: l’uomo infatti, nel corso di una lite, aveva ferito con un coltello un senzatetto, subito soccorso dagli operatori Polfer.

Nel pomeriggio della stessa giornata, gli uomini della Polizia Ferroviaria hanno denunciato una trentasettenne veneziana, resasi colpevole di furto aggravato commesso all’interno di un esercizio commerciale ubicato nei pressi della stazione di Venezia S. Lucia.

L’analisi delle immagini estrapolate dal sistema di video sorveglianza ha permesso agli operatori di identificare la responsabile del reato, che è stata successivamente rintracciata e deferita all’Autorità Giudiziaria.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...
commercial

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...
sponsor

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Esplode la casa, morti due anziani. Forse colpa perdita Gpl dello stabile

Padova, San Giorgio in Bosco, teatro della tragedia di questa mattina legata agli impianti di riscaldamento. A causa dello scoppio e conseguente incendio nell'appartamento, due...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...
commercial

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto: la mappa aggiornata

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto sono 11. La mappa delle zone sismiche della regione è stata aggiornata dalla giunta regionale, su...

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Pfizer: “Incidenti in linea con previsioni”

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Di più: la definizione testuale dice: "La Norvegia registra 23 morti 'legate alla vaccinazione' ". L'agenzia del...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.