2.3 C
Venezia
mercoledì 27 Gennaio 2021

Juventus in crisi tra continui cambi di modulo. Il Napoli è altra cosa

Home Calcio Juventus in crisi tra continui cambi di modulo. Il Napoli è altra cosa
sponsor

Juventus in crisi tra continui cambi di modulo

sponsor

Juventus in crisi? Lo dicevamo in tempi non sospetti, ad esempio col Chievo (Juventus in crisi, Dybala e gli aiutini la salvano dalla sconfitta)
Allegri cambia in continuazione senza trovare la soluzione del problema e la Juve continua a rotolare verso il basso, battuta nella qualità del gioco prima che nel punteggio, nell’intensità, nell’applicazione, nella feroce determinazione con cui la banda Napoletana va a caccia con entusiasmo di una vittoria che sa di svolta.

commercial

Il Napoli è ben disposto, ben impostato, la Juve invece non si sa bene ancora cosa sia. Il risultato è una squadra introversa che soffre il ritmo altissimo dei napoletani.
Allegri, rispetto al Frosinone, ruota sei giocatori e sceglie il terzo sistema di gioco in due partite. Mercoledì allo Stadium aveva cominciato con il 4-3-3 e nella ripresa era passato al 3-5-2. Al San Paolo punta sul 4-3-1-2 con Pereyra dietro le punte e Padoin terzino destro. Ma i risultati sono modesti. La Juve cerca di addormentare il gioco per poi tentare l’affondo con verticalizzazioni improvvise, ma la partita è stabilmente nelle mani dei napoletani che giocano ad un ritmo forsennato, insostenibile per i bianconeri.

La difesa è un blocco granitico, il centrocampo funziona, il tridente d’attacco è scatenato. Il gol di Insigne è frutto di una combinazione con Higuain che manda in tilt Bonucci e la difesa juventina. Il Napoli assomiglia sempre più a Sarri: dinamico, corto, concentrato.
Il Pipita gioca per la squadra, Insigne sin che resta in campo è una spina nel fianco bianconero, Callejon funziona da raccordo tra il centrocampo pilotato bene da Jorginho e l’attacco.

La Juventus, che in altre occasioni era parsa sfortunata, questa volta sembra davvero non farcela, non ha la stessa intensità e pare essere di una classe inferiore.
Nel secondo tempo i bianconeri provano ad alzare il baricentro, ma il Napoli è più reattivo e colpisce duro in contropiede. Higuain raddoppia, Buffon è bravo sullo stesso centravanti e sul sinistro malefico di Ghoulam. Il 2-0 dopo poco più di un’ora sembra chiudere i giochi e invece il Napoli, preso dai festeggiamenti, abbassa per un attimo l’attenzione e i bianconeri sono lesti a rientrare in gioco con il primo gol italiano di Lemina. Allegri si gioca il tutto per tutto con Cuadrado e il 4-4-2. Poi anche con Morata al posto dello spento Dybala e il 4-3-1-2. Tanti uomini e tanti moduli, ma il Napoli tiene bene senza penare.

Roberto Dal Maschio

27/09/2015

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Venezia rialza la testa: si girano tre film

Venezia rialza la testa, al via le produzioni cinematografiche in città. Ciak, si gira. La laguna vuota e semideserta diventa un...

Crolla a terra a San Giovanni Grisostomo, malore fulminante

Verosimile malore fulminante a San Giovanni Grisostomo, a Venezia, ieri sera. Un uomo che stava passeggiando è improvvisamente crollato a terra probabilmente colto da un...

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...

Altro bambino di 9 anni muore con la corda al collo. Social, sfida, gioco: qual è la matrice di questa follia?

Un altro bambino, questa volta di 9 anni, è morto impiccato in casa. Espressione dura che descrive tutta la crudezza di questa follia che...
commercial

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...
sponsor

Giovane fermato alla guida, ma non ha mai preso la patente. In auto droga e Taser

Compagnia Carabinieri di Venezia Mestre attenta e presente nei controlli coordinati del centro città e periferia. Tra i vari reati accertati ieri la condotta grave...

Coronavirus Venezia, nuovi positivi con leggera ripresa

Coronavirus Venezia (e provincia) una giornata in chiaro-scuro quella che va dalle ore 17 di martedì alle ore 17 di mercoledì. In attesa che i...

Covid: pazienti morti per colpa del medico? Dottore arrestato per improprio uso farmaci

Pazienti morti non per il Covid ma per colpa del medico? Un dottore è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari per questa ipotesi. Va...

Il virus si fa ancora sentire: +14 terapie intensive. Esperto: un altro stop sarebbe meglio

Andamento Covid oggi: il virus si fa ancora sentire. +11.629 casi e 299 i morti in 24 ore. +14 i ricoveri nelle terapie intensive. Gli...

Zuppa conservata male origina botulino: 40enne in rianimazione

Un uomo di 40 anni ha mangiato una zuppa scongelata ed è finito all'ospedale per intossicazione da botulino. L'incidente, che non ha responsabili se...
commercial

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto: la mappa aggiornata

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto sono 11. La mappa delle zone sismiche della regione è stata aggiornata dalla giunta regionale, su...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Ancora Legge n. 104. Cosa posso fare e non posso fare durante i giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap. Quali...

ZENO di Lorella Del Gesso [concorso letterario]

Il mio nome è Zeno, la mia età cinque anni. Vivo con Eleonora, che è la mia mamma, e Alan, il suo compagno, con cui...

Piazza Ferretto: sfonda vetrina con un tombino per rubare bottiglie esposte

Una pattuglia del Reggimento Lagunari Serenissima, impegnata nel servizio Strade Sicure, ha bloccato ieri sera un uomo che dopo aver sfondato la vetrina di...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.