23.1 C
Venezia
lunedì 26 Luglio 2021

Italiani alle Olimpiadi, un treno carico di medaglie

HomeNotizie SportItaliani alle Olimpiadi, un treno carico di medaglie

Italiani alle Olimpiadi, un treno carico di medaglie

Diritti come un treno, carico di medaglie, così prosegue l’avventura italiana alle Olimpiadi.

La nostra veneta Federica Pellegrini (foto) si è qualificata prima nella semifinale 200 metri stile libero, Giovanni Pellielo è medaglia d’argento nel tiro a volo, al canottaggio due barche azzurre in semifinale, oro per il toscano Niccolò Campriani alla carabina e il ”Tatanka” Clemente Russo passato ai quarti di finale. Unico deluso, il pugile Vincenzo Mangiacapre e, per altri motivi, il marciatore Schwarzer invece, dovrà aspettare il 12 agosto per sapere il verdetto finale sul ricorso per doping.

Si è chiusa così la terza giornata olimpica dei Giochi di Rio. Numerose le soddisfazioni per l’Italia, anche se molti atleti dovranno ancora vedersela con le fasi finali. Buone notizie arrivano anche dal tennis e dal beach volley: Fabio Fognini e Andreas Seppi volano ai quarti di finale del torneo di doppio, superando il duo brasiliano Bellucci e Sa, ottavi invece per il duo Ranghieri e Carambula dopo la vittoria sui canadesi Binstock-Schachter.

Nella serata di Rio, festa a Casa Italia per la vittorie di giornata di Campriani e Pellielo, ai quali si sono unite Cagnotto e Dellapè, argento nei tuffi. Pelliello ha conquistato l’argento, mentre l’oro è andato al croato Josip Glasnovic; non è andata bene all’altro azzurro Massimo Fabbrizi, giunto ultimo al giro finale a sei. Campriani oro invece nella carabina 10 metri, conquistato battendo l’ucraino Serhiy Kulish.

Piazzate altre due barche, portando così a cinque, quelle che parteciperanno alla finale. La prima a centrare l’obiettivo è stata il doppio pesi leggeri maschile di Andrea Micheletti e Marcello Miani, la seconda in semifinale è il quattro senza il senior di Domenico Montrone, Matteo Castaldo, Matteo Lodo e Giuseppe Vicino.

Brutta avventura invece per Mangiacapre, che si è fratturato lo zigomo durante il match vinto con il messicano Romero e ora rientrerà con il primo volo disponibile, in Italia. Stessa sorte capitata a Nibali, operato ieri alla clavicola, al rientro in patria.

Alice Bianco | 09/08/2016 | (Photo d’archive) | [cod olimpita]

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.