spot_img
12.7 C
Venezia
sabato 23 Ottobre 2021

Istituto Superiore Sanità: bisogna adottare misure contro varianti

HomevariantiIstituto Superiore Sanità: bisogna adottare misure contro varianti

Nel contesto italiano in cui la vaccinazione “sta procedendo ma non ha ancora raggiunto coperture sufficienti, la diffusione di varianti a maggiore trasmissibilità può avere un impatto rilevante se non vengono adottate misure di mitigazione adeguate”.
E’ quanto si legge nella nuova indagine rapida condotta dall’Istituto superiore di sanità e Ministero della Salute.
Mentre il lineage B.1.1.7 (variante inglese) è ormai “ampiamente predominante, particolare attenzione – avvertono Iss e ministero – va riservata alla variante P.1, brasiliana, la cui prevalenza è rimasta pressoché invariata rispetto alle precedenti indagini”.

Nell’attuale scenario europeo e nazionale, caratterizzato dalla emergenza di diverse varianti, evidenzia l’indagine, “è necessario continuare a monitorizzare con grande attenzione, in coerenza con le raccomandazioni nazionali ed internazionali e con le indicazioni ministeriali, la circolazione delle varianti del virus SARS-CoV-2”.
“Al fine di contenerne ed attenuarne l’impatto è importante, concludono Iss e ministero, mantenere l’incidenza a valori che permettano il sistematico tracciamento della maggior parte dei casi”.

Pochi minuti fa il prof. Brusaferro ha confermato che della variante indiana vi sono solo i due casi confermati in Veneto.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione Venezia
Dalla redazione di Venezia. Per comunicare una segnalazione: [email protected]

Data prima pubblicazione della notizia:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements