COMMENTA QUESTO FATTO
 

Istituti Polesani Ficarolo delle torture, Zaia

La Procura della Repubblica di Rovigo indaga su un paziente degli Istituti Polesani di Ficarolo (Rovigo) deceduto sabato sera, all’interno della struttura sanitaria dedicata ai portatori di disabilità.
Agli Istituti Polesani, infatti, è morto un cinquantenne marchigiano con sindrome di down per arresto cardiocircolatorio ufficialmente, ma le indagini vogliono stabilire se vi possa essere una relazione con una presunta colluttazione avvenuta con un altro paziente, sempre portatore di disabilità.

Gli Istituti Polesani di Ficarolo sono al centro anche di un’altra denuncia del fratello di un altro paziente morto nei giorni scorsi all’ospedale di Rovigo.
Il fratello del defunto chiede di indagare sul decesso del fratello disabile perché, a suo dire, avrebbe notato sul corpo lesioni ed ecchimosi.

Gli Istituti Polesani erano stati al centro di una bufera giudiziaria in giugno, quando erano scattati dei provvedimenti cautelari nei confronti di nove operatori sociosanitari e di un medico accusati di maltrattamenti ai pazienti con disabilità ricoverati nella struttura. Le indagini, condotte dalla polizia, avevano ripreso anche registrazioni video attraverso telecamere nascoste.

Redazione

28/10/2014

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here