Incidente Maghera, il sindacato: “Da anni segnalazioni e denunce”

ultimo aggiornamento: 17/05/2020 ore 09:01

679

Incidente Maghera, il sindacato: "Da anni segnalazioni e denunce"

Incendio a Marghera in azienda di prodotti chimici, riceviamo e pubblichiamo.

Era il 26 giugno 2019 quando la Femca Cisl Venezia accusava, per l’ennesima volta, le pessime condizioni di lavoro a cui erano sottoposti i dipendenti di 3V SIGMA S.p.A. e denunciava apertamente: “Non possiamo assolutamente più aspettare che il destino faccia il suo corso!! Vogliamo che le istituzioni, gli organi e gli enti competenti agiscano tempestivamente. Un’Azienda che investe sul futuro deve investire sulla sicurezza che deve essere il primo punto!!!”.


Da anni, ormai, il nostro sindacato rivolge all’Azienda continue richieste di incontro, segnalazioni e denunce per porre rimedio alle gravissime inadempienze datoriali in tema di igiene, salute e sicurezza presso lo Stabilimento di Porto Marghera.

L’ultima è dello scorso 13 maggio, ed è rimasta senza riscontro.

A nulla è valso il nostro intervento, e neppure le denunce che abbiamo sporto alle Autorità locali , a partire da un incontro tenutosi in Prefettura di Venezia, per segnalare le gravi mancanze di 3V SIGMA.


Nulla è servito a evitare la tragedia che si è consumata questa mattina durante il terribile incendio che ha coinvolto l’intero stabilimento di Porto Marghera e distrutto la gran degli impianti, sia quelli presenti da tempo e quelli nuovi, e nel quale sono rimasti gravemente feriti due lavoratori.

L’Azienda sapeva che non venivano rispettati criteri di sicurezza, e che per risolvere tale problema il sindacato ha dovuto mettere in campo azioni di sciopero che poi hanno dato i suoi risultati solo qualche mese fa.

Due persone in queste ore stanno lottando tra la vita e la morte e oggi nessun referente Aziendale né alcun procuratore si è fatto vivo presso lo Stabilimento mentre le fiamme devastavano l’impianto.

Noi invece eravamo là accanto agli operai e ai lavoratori che guardavano allibiti e inermi sgretolarsi davanti ai propri occhi la loro sede di lavoro e piangevano domandandosi cosa ne sarà del loro futuro.

Esprimiamo cordoglio e vicinanza alle famiglie dei due lavoratori feriti, promettendo che faremo di tutto per portare verità e giustizia su ciò che si è consumato oggi, ingiustamente, presso la 3V SIGMA.

Seg. Femca Cisl Venezia
G. Callegaro, F. Coco
RSU di 3Vsigma.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here