21.8 C
Venezia
mercoledì 23 Giugno 2021

In Veneto media ticket per prestazioni sanitarie più alta d’Italia

HomeNotizie VenetoIn Veneto media ticket per prestazioni sanitarie più alta d'Italia

In Veneto media ticket per prestazioni sanitarie più alta d'Italia

“Nel 2015 in Veneto i cittadini hanno pagato mediamente oltre 61 euro pro-capite di soli ticket, la quota più alta in Italia. Riteniamo si tratti di una vera e propria tassa sulla salute che deve essere eliminata. Per questo anche nella nostra regione è iniziata una raccolta firme
per una petizione al ministero della Salute”.

Giuseppe Cicciù, neo segretario di Cittadinanzattiva-Tribunale del Malato della Regione Veneto
lancia così la campagna contro il “superticket”.

“Con l’introduzione nel 2011 dei superticket – spiega Cicciù – le quote a carico dei cittadini possono essere anche molto differenti a seconda della regione dove si risiede. La quota pro-capite di compartecipazione media italiana è di 47 euro; la più alta si registra in Veneto con 61,6 euro a testa. Nel 2015 in Veneto i cittadini hanno speso 303,5 milioni di euro, in
Sardegna 53,8 milioni”.

La spesa sostenuta privatamente dai cittadini per prestazioni sanitarie in Italia è al di sopra della media Ocse dello 0,4 per cento. E’ dunque evidente -sottolinea il segretario regionale- che ai cittadini si chiede sempre di più di sopperire di tasca propria al costante definanziamento del Servizio Sanitario Nazionale e regionale, come conferma anche il Def 2016 “.

“Il superticket – conclude – danneggia non solo i cittadini, ma anche l’intero sistema sanitario spingendo le persone a rivolgersi al privato o a rinunciare a curarsi. E’ necessario intervenire con urgenza per eliminarlo. Per questo chiunque vorrà aderire a questa iniziativa a tutela dei cittadini potrà firmare la petizione in tutti gli sportelli dei Tribunali dei Diritti del Malato del Veneto”.

07/05/2016 | (Photo d’archive) | [cod ticket]

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor